Risposte alle domande

Riproduzione postpartum: esami dolorosi e rischiosi Risposte degli esperti all'inchiesta dei lettori


Man mano che nascono sempre di più con le tazze, il nostro specialista riceve sempre più richieste. Cosa succede, ad esempio, quando riesci a dar vita al bambino per la seconda volta?

La mummia principale: il tocco

Domanda:

Ho dato alla luce il mio primo bambino con una tazza, ora aspetto il mio secondo bambino e Voglio davvero un parto naturale. Il mio dottore mi prende in giro da un po ', ma sento sempre più che le piacerebbe scoparla dopo. Più recentemente, ha detto che dopo la nascita vaginale, la palpazione deve essere eseguita in anestesia - perché sarebbe molto doloroso - sottoporsi a un esame manuale per vedere se la cicatrice dell'intervento precedente si era rotta. Quindi piccola, voglio allattare al seno così tanto che non sarò in grado di allattare al seno e se la cicatrice è cambiata continuamente, anche il mio stomaco deve essere tagliato per cucire. Lo ammetto, mi spaventa molto, non so nemmeno se valga la pena abbracciare così tanto la nascita naturale. Perché non riesci a vederlo con gli ultrasuoni, per esempio se quella cicatrice fosse rotta? Qual è l'aspettativa dell'esperto al riguardo?
Laura, email

Il nostro specialista, dott. Risposta di Judit Boros:

Posso condividere le mie esperienze con te e mi scuso in anticipo che sono rassicuranti. Con così tante donne che danno alla luce un taglio cesareo, ci sono sempre più persone che naturalmente lo vogliono per la seconda volta, ovviamente, solo se la causa dell'operazione precedente non si ripete. Negli ultimi anni, molte di queste madri mi hanno partorito e non c'è mai stato bisogno di anestesia: avevo paura di dissipare la paura che toccare fosse una cosa terribile. Valуban ne hai bisogno, poiché in rari casi, ma durante l'esame, possiamo notare che l'ex mica è scomparsa un po 'e deve essere cucita insieme. In tutta la mia carriera finora, un caso del genere si è verificato solo! Questo bambino era ancora difficile da sopportare dopo la nascita e dopo l'incisione dello stomaco a causa del piccolo foro leggermente più grande dell'asola, che si era formato sulla precedente cicatrice dell'utero, durante il parto o la fatica. Anche così, sentiva di aver fatto bene a scegliere il genitore invece della coppa. stesso solo il tocco un po 'più a disagio di un normale esame della manoMi sembra di premere a mano la parte superiore dell'ape, con l'altra mano usando solo due dita per pizzicare l'interno dell'interno dell'interno dell'interno dell'interno del midollo. È molto meno scomodo per una madre incinta essere in grado di rilassarsi coscientemente e al massimo. Sfortunatamente, con l'esame ecografico, non è possibile vedere subito dopo la nascita se la cicatrice è presente, perché i confini non sono molto chiari in questo momento. Stare bene ha valore e autorità, ma nella mia esperienza, non devo averne paura affatto. Puoi leggere la letteratura sul taglio cesareo postpartum
Buoni librise ti stai preparando per una seconda nascita naturale:
Penny Armstrong, C.M. e Sheryl Feldman: The Art of Birth
Katalin Varga, Guhbor di Suhai-Hodbs: nascita e nascita a Lelectan da qui in poi
Michel Odent: taglio cesareo
Michel Odent: comunicare l'amore
Frederick Leboyer: Gyöngyedborn
Ingeborg Stadelmann: il bambino risponde
  • Dopo un taglio cesareo secco
  • Dopo un parto naturale?
  • Sei tornato di nuovo?