Informazioni Utili

Tale è la vita del bambino nel grembo materno


Come ti muovi, cosa fai, come vive il bambino nell'utero?

Tale è la vita di un bambino nell'utero (Fotу: iStock)

Dormire e svegliarsi

Fin dalle prime fasi della gravidanza, il feto è più simile a un neonato di quanto pensiamo. Dorme, si muove, ascolta i suoni, ha pensieri. Come i neonati, i feti dormono la maggior parte del tempo. A 32 settimane, il bambino dorme il 90-95% del giorno: parte di esso nel sonno profondo, parte nello stato REM e parte nello stato indefinito, questo perché il cervello è ancora sottosviluppato. Proprio come gli adulti, gli occhi del bambino si muovono costantemente durante il sonno REM. Secondo alcune persone, sono ancora in grado di fare l'amore! In tal caso, i bambini sono probabilmente simili a quelli che hanno già sperimentato nei feti e possono essere ogeni nell'utero. Più vicino alla nascita, come nei neonati, l'85-90% delle volte dorme.

Mozgбsban

La maggior parte del bambino inizia a muoversi intorno alla nona settimana di gravidanza e questi movimenti possono essere visti con l'ecografia, anche se la madre non la sente. Entro la settimana 13, il bambino è in grado di mettersi il pollice in bocca, anche se i muscoli necessari per succhiare le dita non si sono ancora completamente sviluppati. Dopo di ciò, è sveglio, addormentato, il bambino sta facendo circa 50 movimenti, muovendo le sue parti del corpo, muovendo il suo corpo, la testa, il viso, gli arti, toccando il suo viso, attraversando il suo viso. Entro la settimana 37, sei anche in grado di individuare le cose con le dita. Fa anche cose che sembrano un po 'strane, come leccare la fodera o premere i piedi contro la fodera, "## 8222 ##" Muovendosi, reagiscono anche alle azioni della madre, per esempio, saltano su e giù quando la madre ride. Entro la settimana 29, la madre può sperimentare il bambino che si muove almeno dieci volte.

Studio e memoria

Oltre a poter sentire, vedere e sentire nell'utero, il bambino è anche in grado di imparare e ricordare. Ad esempio, all'inizio potresti avere paura di un rumore più forte, ma se senti ripetutamente la stessa cosa, non ne avrai più paura. Ad esempio, i feti gemelli sviluppano alcuni gesti e abitudini comuni dopo la 20 ° settimana di gravidanza, che persistono dopo la nascita. In un esperimento austriaco, ad esempio, è stato dimostrato che quando un bambino sta guardando un film emotivamente disturbato, anche i bambini sono sconvolti nell'utero. Quando i bambini hanno riprodotto il film tre mesi dopo la nascita, hanno risposto in modo simile. Negli anni '80, i ricercatori dell'Università della Carolina del Nord hanno sviluppato un metodo per aiutare i bambini altro, se più lentamente. L'esperimento ha rivelato che il bambino poiché siamo in grado di distinguere il suono della madre dagli sconosciuti nella piccola casa post-natale, perché lo sanno già dal grembo materno. Hanno anche fatto delle ricerche che coinvolgono l'ascolto di una storia nell'utero più di una volta con bambini che avevano anche più familiarità con l'utero che con la madre. La musica che li ha calmati quando erano nel loro grembo li ha anche calmati dopo la loro nascita. Pertanto, il feto è in grado di ascoltare, imparare e ricordare a un certo livello, come la maggior parte dei neonati e dei bambini, amano i suoni che conoscono perché sono comodi e rilassanti.(VIA)Link correlati: