Sezione principale

Virgola, leggi, consigli


Presentiamo tre donne. Perché ti stanno aiutando da quando sono diventate solo madri.

Nйvjegy
Fruzsina Bisztriczky (31)
Foglalkozбsa: tanнtу
figli: Lama (4). Tesoro (14 ore)
Fruzsi trascorre il suo tempo libero presso la Clinica di trapianto per bambini portatori di handicap.
Garanzia: il suo nome è bellissimo. C'è una nuova casa sulla collina di Piliscsaba, tutte abitate da giovani famiglie. Per strada, puoi chiedere a chiunque nella città dove vive Comatius Fruzsi, lo saprai.
Fruzsina Bisztriczky Si è trasferita qui con il suo ragazzo cinque anni fa, Busa Attilaquando il primo figlio, Csenge szьletett.
- Come posso integrarmi in una nuova comunità? - Chiedo a Fruine chi sospetto sia uno specialista in materia.
- Niente di più semplice di così! Se scambi un uovo e lo riporti il ​​giorno successivo, hai già una conoscenza. Inoltre, tra una settimana, a loro non importa se hai bisogno di una sega o di trecento chiodi.
- Ti è venuta l'idea di avere un bambino piccolo a pranzo?
- Pensato inizialmente Rуbert Nour è nata nella testa, ma in qualche modo l'organizzazione mi è rapidamente venuta in mano. Succede sempre quando mi immergo in qualcosa di così giusto!
- È davvero necessario che le giovani famiglie si aiutino a vicenda in questo modo o è solo una forma di buona relazione?
- Sì La garanzia è ottima da vivere, ma è lontana da tutto, anche dal centro del paese. Solo un piccolo negozio può acquistarlo. E anche alcuni bambini soleggiati, anche se pieni della dispensa e del cibo congelato, non sono un pasto caldo facile.
- Chi può ottenere una virgola?
- Baby. I vecchi che hanno cucinato per se stessi e per gli altri. C'è qualcuno che si trasferisce qui e ha una pancia enorme. Lo ucciderò per strada o busserò per strada e ti dirò che esiste un sistema, ovviamente vorremmo portargli da bere se lo accetta.
- E accettarlo?
"Certo, i nuovi arrivati ​​sentono che sarebbe sciocco rifiutarlo, perché non si tratta solo del pasto che viene offerto."
- Sei già in rete?
- Bene, ora hai una domanda difficile. Trenta? Quaranta? Non ne ho idea Mi organizzo sempre per avvicinarmi alle quindici persone che portano la virgola. Ma se hai un figlio più grande, includerò i genitori dei tuoi compagni di classe. Quindi il cerchio diventa più grande. Ma deve essere, perché la cicogna non distribuisce il bambino allo stesso modo. A volte, per tre mesi, non nasce nessuno, e così contemporaneamente.
- Questo è quando è necessaria la logistica!
- Solo una piccola attenzione. Metto in dubbio la famiglia su cosa gli piace e cosa è proibito il cibo. Dove ci sono bambini, pigro è la pasta, la zuppa di frutta. Se il padre è un grande credente, non rimarrà a galla. Presto anche attenzione alla diversità. Una volta chiarite le mie esigenze, so già chi è bravo a cucinare e cosa è meglio. Qualcuno potrebbe sempre produrre patate, ma è davvero delizioso.
- Stai solo pranzando?
- In linea di principio, sì. Ma è sufficiente restare a cena. Di solito viene preparata una piccola torta, portiamo sempre un bicchiere di marmellata o gelato.
- Quanto dura la virgola?
- Circa due settimane dopo la nascita. Ma c'è chi ci chiede di iniziare a prenderlo prima, perché dopo la nascita sua madre si trasferisce o suo marito va a sciabola e anche loro cucinano. Sarà di grande aiuto quando sei a casa da solo. Succede che da qualche parte c'è un problema, è malato. Ora c'era una famiglia in cui andavamo da tre mesi. Non lo misuriamo su un bilancio della farmacia.
- Ci sono esigenze speciali?
- Certo! In una delle famiglie, il bambino più grande è lupus. Sono andato online per imparare cosa mangiare e, in questi casi, ti ho detto specificamente come preparare il cibo per loro.
- E quando ti aspettavi il tuo secondo bambino, Treasure? Ci sono state molte prelibatezze?
- Sì, certo. Mio fratello ha scelto l'organizzatore e si è rivelata un'ottima lezione.
- Ti invidio, hanno vissuto qui come una grande famiglia.
- È così vero. E se hai ancora la nostra estate! Tutti i bambini in un mucchio, la maggior parte di noi. Prima delle vacanze, do loro un'occupazione manuale. Erano anche qui a Pasqua, anche in molti gruppi, ovviamente. Abbiamo fatto caprifoglio, infeltrito.
- Non ti sto chiedendo di essere stupido. Sei così felice, vero?
- Ecco quanto è piena la mia vita. Dopotutto sono un educatore, è tutto ciò di cui hai bisogno per entrare!

"Ci sosteniamo a vicenda"
Biancas aveva tre figli quando poteva unirsi all'organizzazione internazionale che gli aveva dato il sostegno dei genitori per principianti. Da allora il volontariato è diventato una fonte di grande piacere nella vita.
Nйvjegy:
Martinovichné Debulay Bianca (50) IBCLC specialista dell'allattamento al seno,
Presidente dell'Associazione ungherese La Leche League
figli: Anna (24), Klaml (22), Andrew (19), Christopher (11)
www.lll.hu
- Nel mezzo, fu contattata da La Leche Liga dopo la nascita del suo primo bambino. Che cosa è successo? Perché hai bisogno di aiuto?
- Ero incinta quando ho ricevuto una copia de "L'arte femminile dell'allattamento al seno" de La Leche League, un libro che avevo letto prima e dopo la mia infanzia , cura del bambino. La nostra bambina è nata quattro settimane prima dell'appuntamento ed era in salute, le prime tre settimane che non riusciva ad allattare. Ho provato ad allattare con ogni poppata, ma con scarso successo. Poi ho bevuto il bicchiere con il latte che era stato appena rimosso. Sebbene la mia famiglia fosse molto favorevole, anche loro e gli operatori sanitari erano disoccupati. Quindi abbiamo chiamato La Leche League, un consulente per l'allattamento al seno in America, il cui suggerimento ha risolto il nostro problema in un giorno. Mi ha suggerito una tecnica molto semplice, un po 'di grammatica, che ho insegnato rapidamente ad Ann ad allattare.
- È stato davvero efficace! In che modo questa consulente per l'allattamento sapeva cosa aveva da dire?
- La Leche Ligab è stata fondata nel 1956 da una madre single negli Stati Uniti. Si sono resi conto della grande necessità di sostenere una madre durante l'allattamento. Dato che viveva ancora con la grande famiglia, la madre fu trasmessa e condivisa con i loro parenti. Questo ambiente premuroso e di supporto è molto mancato e manca ancora in una parte significativa della famiglia. La Lega è cresciuta fino a diventare un esperto riconosciuto a livello internazionale nelle richieste di allattamento. Unico è che, oltre a fornire assistenza personale e fornire le giuste informazioni, il Consiglio di allattamento al seno LLL ha allattato i propri figli secondo i principi della Lega. Chi ha sperimentato la facilità dell'incertezza su un problema può aiutare efficacemente. Non sono più vivi tra madri affermate, ma ciò che hanno creato per altre madri e bambini ha dimostrato di essere permanente. Oggi, in sessantotto paesi, le madri volontarie aiutano a girare il telefono e organizzare gruppi di baby-mama.
- Tu stesso sei stato coinvolto nel lavoro della Lega La Leche per più di un decennio, come presidente dell'organizzazione ungherese.
- Chi siamo La Lega è stata costituita nel 1992, con un ruolo importante svolto da un leader americano della LLL, Alison Langley, che viveva in Ungheria da tempo. Ho avuto una relazione avventurosa con l'organizzazione ungherese. Non ho allattato nessuno dei miei primi tre figli quando ho visto un breve programma TV su LLL in TV. Ero molto frustrato, perché non ho mai dimenticato cosa avrei potuto dire all'ignoto, madre d'oltremare che mi ha aiutato a uscire dall'ignoto. Sono andato da loro la mattina e mi sono messo al lavoro. Nel corso del tempo, oltre alla mia famiglia, questo aiuto volontario è diventato la mia occupazione preferita e il mio lavoro. Ora ci sono ventitre leader accreditati in Ungheria. Contattiamo 5.000 persone ogni anno per telefono e spesso riceviamo assistenza via e-mail. Abbiamo quattordici gruppi di mamme LLL in cui le madri possono fare affidamento sull'esperienza degli altri e ottenere aiuto per i loro problemi di allattamento.
Combattente per i diritti dei minori
Herczog María In sostanza, tutti gli adulti attivi sono genitori di figli, propri, svantaggiati, genitori, di qualsiasi genitore. Ha cercato soluzioni, percorsi con incredibile perseveranza e impegno, e il punto di partenza è stata la sua stessa maternità.
Nйvjegy: dr. Herczog Moravia (56)
Foglalkozбsa: sociologo, professore associato
Redattore capo della famiglia per i bambini della famiglia
figli: Kati (36), Blaine (32) e sua figlia adottiva, Anita (38)

Sociologo attivo e nonna attiva: nipote negli anelli, con May e Joli, Salomone a sinistra, con Zsiga e Milus


- Sono principalmente noti come professionisti della protezione dei minori. Cosa ti rende laureato in questo settore con una laurea in economia?
- Ho avuto un'infanzia molto dolorosa, in parte per motivi storici e in parte per motivi familiari. Quando ho dato alla luce il mio primo figlio all'età di tre anni, ho acquisito tutte le informazioni che potevo ottenere dalla parte fisica e mentale, coscientemente preparata, ma ero imminente. Ho visto lo strumento di scelta degli adulti come avere un figlio, e ovviamente ho pensato di fare tutto nella mia testa, mostrarti come. Sulla base dell'esperienza personale, negli ultimi vent'anni, abbiamo essenzialmente lavorato su come convincere la madre e il padre ad aiutarli a crescere e ad essere buoni genitori, perché non mi rende solo felice.
- Ha provocato una tempesta importante per svolgere un ruolo di primo piano nella prima chiusura dell'orfanotrofio nel 1988. Qual era il problema con queste istituzioni?
- Nel 1986, quando ho iniziato la formazione per il lavoro sociale, per la prima volta sono diventato membro del consiglio educativo come casa per bambini. Era un ordine vivente. Perché neonati e bambini piccoli non hanno nulla da cercare nelle istituzioni, come ha affermato l'Assemblea generale delle Nazioni Unite la scorsa estate! Tutto ciò che sappiamo dell'importanza del legame, della relazione genitore-figlio, dei bisogni evolutivi dei più piccoli, contraddice questa forma di cura, che non consente alcun impegno personale, infatti, opera consapevolmente contro di essa. Gli analisti della mortalità infantile mi hanno chiesto un preventivo e ho dovuto scoprire perché era così alto nella contea di Pest nella prima metà degli anni ottanta. Supponevo che ci fossero ragioni sociali, ed è stato davvero dimostrato: erano soprattutto i bambini poveri dei giovani che volevano trasferirsi nella capitale. A quel tempo, cinque anni fa, la condizione occupazionale di Budapest era la condizione di stabilimento, quindi erano principalmente alla ricerca di alloggi a buon mercato negli insediamenti circostanti, di solito nel mezzo di condizioni impossibili, in abitazioni non occupate, umide, in un'estate molto fredda. Le gravidanze in gravidanza causate da condizioni difficili spesso causavano aborti spontanei, nati prematuri malati e morte elevata. Molti bambini sono andati all'istituzione familiare. Molte persone hanno portato via i loro figli a causa della loro povertà. Fino ad allora, non avevo mai pensato che ciò potesse accadere in Ungheria, poiché nessun altro sapeva chi fossero questi bambini. Sono convinto che qualsiasi madre con disabilità sia in grado di prendersi cura bene del figlio se riceve un sostegno adeguato. Non ci vuole molto: in primo luogo, ama il bambino, prendine molto, fai da babysitter, parlaci, respira, muovilo, dagli da mangiare. Mentre la maggior parte delle persone colloca dogmaticamente il proprio bambino vicino alla madre fino all'età di tre anni, si perde dal momento in cui ti prendi cura di un bambino, un bambino gestito dallo stato o un ospedale. Nessuno in Ungheria ha mai studiato che un bambino cresciuto in un orfanotrofio avrebbe compiuto una razza umana più piccola, ad eccezione di un piccolo esame problematico. Dalla ricerca straniera emerge chiaramente che il trauma precoce ha un impatto negativo sullo sviluppo emotivo, sulla successiva capacità di apprendimento, sull'empatia e sull'integrazione. Il periodo di sei anni determina la vita del bambino. Il sistema in quel momento non funzionava per riunire madre e figlio, ma il legame non era un problema.
- Sfortunatamente, non è ancora il caso oggi. La legge non ha alcun diritto di avere un figlio a carico se c'è sempre un problema a rimanere con il bambino in ospedale e ci sono ventidue nella casa del bambino.
- Sono stato anche convinto dalla politica uniforme europea che, all'età di tre anni, un bambino non dovrebbe trascorrere una giornata in un istituto, privato della sua famiglia. Non siamo cattivi a livello europeo, ma in Gran Bretagna, ad esempio, nei paesi scandinavi, non esiste un asilo nido per tutti i bambini colpiti, quindi può essere ingannato. Molti cambiamenti devono avvenire in Ungheria, specialmente nella testa e nel cuore, perché le condizioni tecniche e le leggi sono già state date.
Esci dalla legge!
Finalmente, dai bambini ai bambini, sono arrivato alla necessità di genitori non violenti. Sono orgoglioso di aver partecipato alla preparazione della Legge, che afferma nel gennaio 2005 nella quattordicesima Europa che non è possibile avere un figlio, nemmeno a casa. Lo scopo non era quello di punire il genitore che aveva avuto il figlio, ma di garantire che il genitore ricevesse tutto l'aiuto, gli sforzi e gli sforzi per acquisire tecniche genitoriali non violente. Dopo tutto, se avessi perso la pazienza, e così, come vedrà mio figlio un altro esempio e come possiamo aspettarci che non sia aggressivo?

Video: 3 casi in cui sbagli a usare la virgola (Aprile 2020).