Sezione principale

Mandulagyulladбs


Situazione familiare: il bambino ha difficoltà a respirare, a respirare di notte e l'udito è peggio. È costantemente arrogante. Che dire di mandorle: tiralo fuori o lascialo fuori? Quando è giustificato?

Se è troppo grande

Crescita moderata delle tonsille durante l'infanzia e poi rigurgito nell'adolescenza - un processo naturale. La rimozione di una tonsilla della gola sana (tonsillectomia) è necessaria solo in rari casi in cui la mucosa viene allargata a tal punto che le due tonsille collassano e quindi inibiscono la respirazione. A causa della difficoltà respiratoria, il bambino dorme male, si stanca durante il giorno e questa condizione può causare ritardi nello sviluppo.


Tonsillite infantile

L'allargamento della tonsilla nasale causa più problemi. Questo organo si trova nella cavità nasale e normalmente non si vede nella gola. Nei bambini piccoli, anche se il diametro del tratto respiratorio superiore è troppo stretto, una tonsilla nasale (vegetazione adenoidea) troppo grande può causare rapidamente sintomi bloccando la respirazione nasale e la ventilazione ventricolare.
Il bambino "adenoide" ha una caratteristica espressione facciale: la sua bocca è spalancata, i suoi muscoli facciali morbidi. Le tonsille nasali ingrandite possono anche causare perdita dell'udito perché bloccano il rivestimento del rivestimento e, a causa delle mutate condizioni di pressione, il collasso del fluido nella membrana timpanica. Questo fluido può diventare infettivo, causando otite media acuta o cronica.
Un cattivo udito inibisce lo sviluppo del linguaggio del bambino. Poiché la ventilazione delle caverne toraciche nasali è insicura, l'infiammazione facciale è comune e può causare infezioni ricorrenti che sono difficili da curare, infiammazione delle tonsille e infiammazione dell'epidermide.
In questi casi, è giustificata la rimozione della tonsilla nasale (adenotomia). La maggior parte dei semi manterrà il più possibile l'età dell'operazione. Nei bambini più piccoli, è solo nel caso di un raffreddore febbrile che l'operazione viene eseguita, in uno stato sterile.
La rimozione della tonsilla nasale generalmente comporta un miglioramento significativo. Accade spesso che venga rimossa solo la tonsilla nasale per ridurre o addirittura eliminare l'infiammazione della gola e la tonsilla della gola notevolmente ingrandita per riguadagnare le sue dimensioni sane.
Dopo la tonsillite nasale, i passaggi nasali, le aree facciali e la ventilazione del ventricolo centrale vengono ripristinati, riducendo il numero di infezioni "dall'alto verso il basso". Per questo motivo, molti bambini inizialmente renderanno il bambino meno tonsillectomia nasale e rimuoveranno le tonsille della gola solo se l'adenotomia non soddisfa le loro aspettative.

Quando dovresti consultare uno specialista dell'orecchio?

Se il bambino
  • nel mezzo della suzione, fa una voce cigolante, spesso fa uscire la bocca dalla bocca per respirare, anche se non riesce a vederla;
  • respirano sempre in bocca;
  • russa lateralmente anche quando è sdraiato, a volte non respira e poi respira;
  • scarsa udito, chiamate ripetute, parole errate;
  • parla con voce da cortile;
  • hai spesso problemi con una malattia respiratoria superiore difficile da curare.

  • Se è spesso malato

    Le mandorle possono anche ammalarsi nella lotta contro le infezioni: infiammazione acuta o febbrile. Oltre ad essere un fastidio, la tonsillite polmonare presenta anche un serio rischio: se è causata da batteri streptococcici, febbre reumatica, infiammazione dei reni o altro gozzo serio. Se il bambino ha tre o più casi di alveolite ogni anno e questa situazione non cambia anche dopo la tonsillite nasale, la rimozione delle tonsille della gola è giustificata.
    In ogni caso, dovrebbe essere evitato se si sviluppa una perforazione di mandorle. Le tonsille della gola vengono rimosse solo quando l'età di tre anni è molto giustificata e c'è un medico che aspetterà fino all'età di sei anni.

    Mûtét è a causa di una pozzanghera

    Durante un fine settimana estivo, Bence, un bambino di un anno, ha iniziato a sentire la testa, la gola, il caldo. La sua veglia si è addormentata. Hanno provato a svegliarmi, ma hanno avuto a malapena successo, solo pochissimo liquido poteva essere dettato. Il giorno successivo chiamarono un medico che trovò tonsille infiammate e la mandarono in ospedale per continuare a dormire e disidratarsi. Il trattamento con infusione e antibiotici ha rapidamente migliorato le sue condizioni. Anche le tonsille sono state riparate, ma è stato riscontrato che l'infezione si è diffusa nei tessuti circostanti e si è sviluppata lì.
    L'operazione è avvenuta sei settimane dopo le cure ospedaliere. Bence Bence fu la prima e unica tonsillite e l'intervento non poteva essere evitato. A causa della posizione difettosa della tonsilla, il bacino non può sfuggire completamente e può esplodere di nuovo in qualsiasi momento. È solo dopo l'intervento che esiste la possibilità di una completa guarigione.

    Come si fa mыtét?

    Il bambino può rimanere in ospedale per tre settimane senza sintomi, con risultati dei test del sangue e delle urine. L'intervento dovrebbe essere eseguito a stomaco vuoto. Dopo la procedura, viene esaminato da un anestesista e dal medico e quindi riceve un sedativo (sotto forma di una goccia del naso, una pillola o una pillola). Chi è ansioso, si calma, diventa cieco.
    Quando la medicina funziona, il medico anestetico inserisce una crusca nella vena in una sola operazione in modo da non dover filtrare il piccolo paziente più volte: è così che otterrai la medicina. L'anestesia è infusa e mascherata. Un tubo (tubo) viene inserito nella bocca, che assicura la respirazione durante l'anestesia e chiude completamente le vie aeree di fronte al sangue. La tonsilla nasale non è oggi "cieca" come nella vecchiaia. Il medico usa uno strumento speciale per vedere la dimensione esatta della tonsilla attraverso l'endoscopio e per assicurarsi che non ostruisca la laringe.
    Dopo aver rimosso le tonsille, attendi la fase di risveglio nel corpo fino a quando la glassa è profonda e uniforme. Quindi il piccolo paziente va nella stanza del risveglio - o, se non ce n'è, nel reparto. Anche dopo il risveglio, puoi ancora prendere antidolorifici dopo il risveglio. Puoi bere liquidi durante il giorno, mangiare gelati ogni giorno e mangiare qualunque papavero desideri.
    Dopo il gonfiore della gola, la deglutizione può ancora essere molto dolorosa, quindi per otto-dieci giorni, raccomandiamo di consumare principalmente pappy o cibi leggermente appetibili. Dalla maggior parte degli ospedali, si può tornare a casa il secondo giorno dopo l'intervento chirurgico. Dopo una settimana è necessaria una recensione. A scuola materna dieci giorni dopo l'operazione, la piantina può andare, ma dopo due settimane è possibile esercitare e saltare. Tre settimane dopo la tonsillite nasale, viene eseguito un test dell'udito per determinare se sono necessari ulteriori interventi.

    Richieste di mandorle

    - Come ci prepariamo per la musica?
    Ne parli una o due settimane prima della data prevista, ma non spaventarla mai. Diciamo solo che al momento non fanno nulla di doloroso e ti danno un medico di pelliccia prima di andare. Prima della scuola, dobbiamo assolutamente mentire insieme in chiesa. È importante rimanere calmi al risveglio, perché se ti svegli, attaccherai sicuramente il panico nel tuo bambino.
    - Mio figlio maggiore non era ancora anestetizzato con le mandorle, era solo stato stregato. Quindi è stato più veloce. Di cosa hai bisogno per anestetizzare ora?
    L'anestesia rende più sicuri gli interventi, concede il tempo per determinare con precisione le dimensioni dell'area chirurgica e impedisce al sangue di raggiungere le vie respiratorie.
    - Ho sentito che dopo il risveglio, il bambino potrebbe avere un attacco di groppa. Non può essere evitato in qualche modo?
    Questo è un evento raro, che può verificarsi se la punta del tubo è danneggiata e la mucosa della mucosa si gonfia quando viene inserito il tubo. È importante che tu abbia un anestesista competente nel letto di tuo figlio.
    - Perché non puoi tornare a casa subito dopo l'intervento?
    Il primo giorno, sanguinamento e vomito non sono rari e possono essere trattati in sicurezza solo in condizioni ospedaliere. La "chirurgia notturna" non è sicura per i bambini con tonsillectomia.
    - Cosa significa "mandorle"?
    Gli elementi linfatici che rimangono nell'area chirurgica iniziano a proliferare e sviluppano nuovi tessuti che funzionano esattamente come l'originale - e, sfortunatamente, di solito causano gli stessi sintomi. La gola è alloggiata in una fondina, quindi è facile rimuoverla completamente.
    La tonsilla nasale, d'altra parte, non ha un rivestimento e potrebbero esserci alcuni frammenti inclini alla riproduzione. La possibilità di utilizzare l'endoscopio è bassa. Più il bambino è vecchio, meno viene utilizzata la valuta per far "tornare" le mandorle. Potrebbe essere necessario rimuovere nuovamente le mandorle "restituite".
    - Perché la tonsilla nasale viene rimossa automaticamente quando è davvero solo necessario rimuovere la gola?
    Se la gola scompare, tutte le mucose rimarranno sui passaggi nasali, il che quasi certamente farà ingrossare il naso. È anche vero che anche il rinofaringe è colpito principalmente dalla gola, anche se non è sempre il contrario.
    - Cosa significano le scorciatoie AST e CRP nel rapporto?
    AST è il titolo antistreptolysin. Valori AST elevati sono indicativi di infezioni da streptococco di più serie. Il test di livello CRP viene utilizzato per rilevare la presenza di un'infezione batterica.
    - Qual è il potenziale pericolo di una mandorla irragionevole?
    Le mandorle svolgono un ruolo importante nella prevenzione e nel controllo delle infezioni. Il bambino con tonsillite e infiammazione facciale può aver avuto infezioni con tonsillite e polmonite dopo tonsillite.
    Specialista: Dr. Csaba Réti, Capo medico dell'ospedale pediatrico Bethesda della Chiesa riformata

    Rimedi naturali

    La grande guida per bambini di Goebel-Glöckler per illustrare la maggior parte dei problemi di salute in condizioni di illuminazione normale. L'articolo tratta dell'importanza delle mandorle e dei ruoli che ricopre nel sistema di difesa del corpo, proprio come la dott.ssa Csaba Réti, consulente esperta. In alcune situazioni, una soluzione chirurgica è davvero inevitabile. Vale la pena notare quali sono i metodi naturali per il trattamento della tonsillite, poiché queste opzioni sono state trascurate oggi.
  • Tre bicchieri al giorno di tè salato, sorseggiati con miele.

  • Gargarismi con acqua gassata: riempire le foglie salate con un cucchiaio di latte con 2,5 dl di acqua bollente. Lasciare riposare per dieci minuti, quindi utilizzare filtrato, raffreddato e usato per sciacquare la gola in un cucchiaio. Anche il tè deve essere ingerito.

  • Allenamento del piede con farina di senape Una volta al giorno: avvolgiamo da uno a due cucchiai di semi di senape appena macinati in un fazzoletto leggero e leggero. La borsa risultante viene accuratamente inumidita con acqua tiepida e quindi spremuta. Avvolgi una spessa calza sulla suola del bambino in modo che ci sia solo uno strato di tessuto tra la pelle e i semi di senape. Rimuovere l'imballaggio quando inizia a bruciare, che può richiedere da 3 a 15 minuti, a seconda della sensibilità. La pelle è rossa Quindi strofina le suole con olio vegetale e poi rimetti le calze.

  • Impacco alla gola di limone: tagliamo un limone non ingrassato, lavato in modo pulito. Impilare gli anelli uno accanto all'altro in un panno allungato e piegare i bordi longitudinali su di essi. Premerlo bene, quindi avvolgerlo intorno al collo del bambino e fissarlo con la lana. Lascia libera la colonna vertebrale! Se la pelle inizia a prudere, rimuovere l'impacco. Di solito ci vogliono circa venti minuti.

  • Articoli correlati:
  • Infiammazione alle mandorle: con o senza chirurgia?
  • Mandulamûtét durante l'infanzia
  • Mandorle meravigliose?