Informazioni Utili

Educazione nell'infanzia: tienilo a mente!


Qui l'estate, le famiglie con bambini piccoli trascorrono le loro vacanze al lungomare molte volte. I bambini non escono dall'acqua tutto il giorno, quindi la domanda è: è ora di imparare a cadere?

Oggi è quasi obbligatorio andare su un bambino con un paio di settimane. E in molti asili c'è una facoltà tra cui scegliere. Ma quando il bambino prende vita è il momento ideale per imparare la cognizione?

Il primo passo è amare l'acqua

András Oláh ha studiato la sua professione per diversi decenni. Dice che se inizi la tua educazione troppo presto e tuo figlio è ancora immaturo nel compito, potrebbe essere sopraffatto dall'acqua per tutta la vita. "Lo scopo del bambino è rendere il bambino felice di amare l'acqua, di sentirsi al sicuro in questo ambiente, di trascorrere del tempo con i genitori e di non avere risultati positivi con loro. per la vera educazione, ecco l'essenza di rassicurare il tuo bambino che non devi preoccuparti dell'acqua. "Anche se il tuo bambino non ha mai fatto il bagno prima, è ancora il primo passo per godersi l'acqua, la piscina, l'area della piscina.

Educazione nell'infanzia: tienilo a mente!

Meglio più breve del primo

L'esperienza di Andrb dimostra che è in giro All'età di cinque anni avrà un bambino abbastanza maturo per partecipare all'evento. "Certo, dipende anche dalla propria conoscenza di quando andare per una caduta, ma la pratica dimostra che nella loro mezza età, possono prestare abbastanza attenzione per capire i compiti. che non capisci cosa vuoi e ti uccide se non sei in grado di eseguire determinati esercizi. che tipo di movimento è in grado di realizzare più efficacemente il movimento richiesto. Il punto è che il bambino si diverte in piscina e non importa se è il primo o solo otto anni in piscina. "

Scegli un educatore, non nuotare!

Naturalmente, le considerazioni sul comfort svolgono un ruolo importante nella scelta di una piscina, vale a dire avvicinarsi il più possibile a casa. Tuttavia, se possiamo, dovremmo piuttosto selezionare prima la persona istruita. "un sei educato definisce il tuo rapporto con l'acqua per tutta la vita ", spiega Andras." È importante per un educatore che sia affidabile, competente, ben informato e che abbia molti anni di esperienza nell'educazione dei bambini. L'altro aspetto importante è che il genitore chiede costantemente feedback dal bambino dopo l'urna. Se tuo figlio sente che la piscina è troppo grande, o l'acqua è troppo fredda, troppi bambini accanto a lui o lei, o qualsiasi percezione negativa della piscina, dovrebbero cambiare. Se a negatнv йlmйny appendere troppo a lungo su un bambino può influire sull'età dell'adulto. La chiave dell'apprendimento è imparare a navigare in sicurezza nell'acqua, uno strano mezzo per loro, proprio come nella terraferma. "