Informazioni Utili

Influenza: quando può tornare tuo figlio?


È la stagione dell'influenza, la stagione fredda e il bambino sta naturalmente a casa, ma quando può tornare a scuola e a scuola? Vuoi aspettare i giorni frenetici o se ai piccoli non importa? Cosa raccomanda il pediatra?

Tosse, mal di gola, febbre e naso che cola: tutti i genitori sono ben consapevoli di questi sintomi, poiché nei prossimi mesi una delle malattie fatali viene trasmessa ai bambini e a scuola all'influenza. È naturale, speriamo, che un bambino flaccido, stanco, impotente con tosse grave, il cui naso è così bloccato da non riuscire a dormire a causa di esso, debba essere tenuto a casa, poiché può infettare gli altri ma che causano la superinfezione e rendono più difficile la guarigione, portando probabilmente a eventi più gravi.Quando un bambino malato può tornare insieme? Nella maggior parte degli asili e delle scuole, sono soggetti a norme rigorose e a un certificato sanitario quando un bambino può tornare nella comunità dopo una malattia. Questo è ciò che dice il pediatra di casa. Tuttavia, non è solo certificato che vale la pena portare il bambino dal medico! Lo specialista scoprirà cosa c'è che non va nel bambino, eventualmente prescriverà medicine e fornirà consigli al bambino.

Da quanto tempo sei infetto?

In generale, puoi notare quando qualcuno è malato, poiché ciò è indicato dai sintomi. Tuttavia, la maggior parte delle malattie infettive ha i cosiddetti tempi di latenza, cioè quando il corpo porta la malattia e possiamo trasmetterla ad altri, ma i sintomi non si sono ancora verificati. Questa influenza (e simili infezioni delle vie respiratorie superiori) può richiedere 2-3 giorni. il picco infettivo Generalmente, l'insorgenza dei sintomi si verifica il terzo, quarto giorno dopo l'insorgenza. L'influenza è di solito contagiosa fino a una settimana, ma nei bambini può essere più lunga. Tuttavia, è possibile per qualcuno portare l'infezione (ed essere ancora in grado di trasmetterla) senza alcun sintomo. Questo può essere vero per circa un terzo dei casi di influenza.

Quando un bambino può tornare insieme?

"Come regola generale, ogni malattia infettiva non è più infetta. Nel caso dell'influenza, è più di una settimana. Se il bambino è asintomatico, cioè non ha la febbre, non si sente male, non ha bava nel naso, ecc." dr. Neumann Rita pediatra di casa. "Inoltre, è importante vedere quanto sia debole il paziente. Anche la malattia pediatrica è considerata un ambiente infettivo più grave, quindi è più probabile che un corpo indebolito si infetti. Tuttavia, è importante notare che alcuni sintomi, come la tosse o la congestione nasale, possono persistere fino a diverse settimane. Potrebbe interessarti anche:
  • È tempo che l'influenza guarisca
  • Ci sono segni che l'influenza è diventata più grave nel bambino
  • Perché il bambino è pericoloso?