Risposte alle domande

La vaccinazione delle donne in gravidanza contro l'influenza protegge anche il bambino


I bambini che sono stati vaccinati contro il vaccino antinfluenzale della madre durante i primi sei mesi di vita avevano meno probabilità di essere ricoverati in ospedale per malattie respiratorie.

Un totale di 1.160 coppie madre-figlio che vivono in due riserve native americane sono state arruolate nello studio riportato sulla rivista Archives of Pediatrics and Adolescent Medicine. Nella popolazione indigena americana, i bambini hanno maggiori probabilità di contrarre gravi infezioni respiratorie rispetto agli Stati Uniti d'America. I partecipanti allo studio hanno prelevato sangue prima e dopo le stagioni influenzali e hanno osservato la comparsa di sintomi simil-influenzali.
Nella stagione post-natale dell'influenza, i bambini vaccinati avevano il 41% in meno di probabilità di essere infettati da test di laboratorio e il 39% in meno di essere infettati da non-influenza.
I ricercatori hanno anche scoperto che i neonati delle madri vaccinati presentavano livelli più elevati di anticorpi contro l'influenza alla nascita e dopo 2 e 3 mesi.

La vaccinazione contro l'influenza protegge anche il bambino


Articoli relativi a questo argomento:
  • Un'altra protezione obbligatoria: proteggere i bambini!
  • Le domande più comuni sulle vaccinazioni
  • Vocabolario: credenze e teorie del complotto