Informazioni Utili

Ecco perché portiamo il nostro bambino sui fianchi di sinistra

Ecco perché portiamo il nostro bambino sui fianchi di sinistra



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Secondo la ricerca, la maggior parte delle donne che porta fuori il bambino tende a favorire i fianchi di sinistra. Perchè posso chiedermi?

Ecco perché portiamo il nostro bambino sui fianchi di sinistra

Potresti aver notato, che tu sia mancino o destrorso, c'è una pagina che preferisci chiaramente quando tiri fuori tuo figlio. Secondo uno studio del 2004 Il 70-85% delle donne preferisce il lato sinistroe, in effetti, si è scoperto che non solo le mamme ma anche i bambini fanno lo stesso quando portano i loro bambini. Tuttavia, la ragione di ciò era ancora coperta dall'omicidio. Un nuovo studio pubblicato su Nature lo ha finalmente spiegato: quando portiamo il nostro bambino sul lato sinistro, questo attiva il nostro cervello destro. E il tuo cervello destro è un linguaggio e manifestazioni emotive Responsabilità per l'interpretazione. Quindi, quando una madre porta il suo bambino sui fianchi di sinistra, è praticamente incosciente nel cercare di capire i bisogni del suo bambino e, più sorprendentemente, non è solo un comportamento umano. Lo stesso studio riporta anche che portano i loro piccoli sul lato sinistro di undici specie di animali (tra cui tori, cavalli, pecore, renne, rizomi, antilopi e canguri). Ciò è particolarmente vero quando la madre odora di pericolo. Dopo tutto, potresti star chiedendo, okay, e che dire del padre? Bene, secondo la ricerca, preferiscono la loro parte sinistra a livello del padre, ma in generale, il più forte non fa differenza tra le due parti. Per gli uomini senza figli, i fianchi di destra sono altrettanto buoni da trasportare come quelli di sinistra.
  • 8 domande, 8 risposte sul marsupio
  • Trasporto del bambino: non importa cosa e come lo usiamo!