Raccomandazioni

Perché hai sempre più zecche di anno in anno?


La stagione delle zecche è imminente: anche un pizzico può essere gravemente malato. Negli ultimi anni, l'incidenza di encefalite virale e meningite è aumentata in modo significativo in diversi paesi.

Perché hai sempre più zecche di anno in anno?

Molti sono consapevoli che dalla primavera all'autunno si evitano meglio le cellule del sangue attive, ma un minor numero di persone sa che le infezioni trasmesse dalle zecche possono provocare un'attività fisica grave e potenzialmente letale. nei parchi, anche i campi da gioco sono vivaci
- A causa del fallimento dell'esame, gli adulti sono ad aumentato rischio
- Non è possibile sapere in anticipo cosa causa gravi infezioni da virus dell'encefalite
- L'entità delle infezioni da encefalite da zecche e le possibili lesioni cerebrali non sono controllate dal punto di vista medico
- Esistono paesi unici in cui l'incidenza dell'encefalite da zecche è aumentata più volte nel corso del millennio
- Nei casi più gravi, la malattia è associata a una malattia grave e un terzo dei pazienti in ospedale deve lasciare facilmente il proprio lavoro. encefalite venosa e meningite elхfordulбsa. Gli esperti sottolineano che in circa un terzo dei casi non esiste una cura per l'encefalite da zecche, che è un decorso grave e in molti casi, con gravi sintomi residui, l'unico rimedio efficace è la vaccinazione. Prima è consigliabile iniziare la protezione contro i parassiti, in modo da poter sviluppare un elevato grado di protezione prima dell'inizio della stagione primaverile. Questo è un problema perché le zecche diffondono un numero di esseri umani pericolosi. Due delle malattie più conosciute e più pericolose trasmesse dai parassiti del sangue rosso sono l'encefalite virulenta e la malattia di Lyme. L'infezione di Lyme, che non è stata curata, è stata segnalata a livello nazionale lo scorso anno, con 1392 casi. Circa 10-12.000 casi di encefalite da zecche in tutto il mondo vengono segnalati ogni anno, ma il tasso effettivo dei casi è molto più alto di quello ", ha detto. dr. Farkas Viktor neurologo pediatrico, Università Semmelweis, Ungheria Clinica pediatrica Il capo medico del Dipartimento di Neurologia pediatrica ed ELETTROENCEFALOGRAMMA tiene una conferenza stampa presso l'Arboreto. La ragione principale di ciò è che solo una su tre infezioni con una chiara manifestazione clinica, circa il 30% delle persone colpite non verifica la presenza di zecche e non richiede assistenza medica. il numero di casi di encefalite trasmessa da zecche è diminuito nella maggior parte dei paesi europei l'incidenza della malattia è in forte aumento. Magyarorszбgon йrdemben non ha vбltozott l'elmъlt йvekben l'casi segnalati szбma ma pйldбul Йsztorszбgban l'ezredfordulуra l'incidenza di 1950-1975 kцzцtti idхszak rosa quasi szбzszorosбra, Lengyelorszбgban i nцvekedйs era tнzszeres, цtszцrцs Csehorszбgban, Nйmetorszбgban il йvek 2000 e megduplбzуdott sotto йvtizede elsх nel mio caso, la crescita in Svizzera nello stesso periodo è stata quasi triplicata. Nel continente (senza contare in Russia) ogni anno si sono verificati 3000 ricoveri ospedalieri a causa dell'encefalite da zecca confermata.

I casi gravi prendono vita

"In circa il 70% dei casi, la malattia è bifasica. La prima fase si risolve con febbre, dolori muscolari e depressione in pochi giorni. La seconda fase, "I sintomi del sistema nervoso possono gradualmente svilupparsi", il neurologo pediatrico ha descritto i sintomi tipici della malattia. Il 50% dei casi guarisce senza ernia, ma non è raro contare i sintomi persistenti. In casi non gravi, possono persistere mal di testa ricorrenti persistenti, compromissione della memoria e anomalie EEG indicative di tetano. Un terzo dei pazienti scomparsi dall'ospedale ha problemi con ad es. cambiare scuola, rinunciare a un lavoro, a causa delle ridotte capacità fisiche e mentali, come confermato anche dagli studi clinici encefalite è più comune nei gruppi di età più avanzata. Il decorso della malattia è diventato anche più grave in questa fascia di età. Il cambiamento può essere spiegato da tassi di posti vacanti più elevati tra le fasce di età più giovani e da un aumento delle attività per il tempo libero delle persone anziane. Farkas Viktor hozzбtette ". Il zecche causato agyvelхgyulladбs цntцrvйnyы йs ijesztх betegsйg momento non cйlzott causale (antivirale) terбpiбnk gyуgyнtбsбra, qualsiasi agykбrosodбs mйrtйkйt gyуgyszeresen lйnyegileg non può befolyбsolni Hozzбnk, che kуrhбzba loro portata che avete già molto malato Magyarorszбgon l'elvйgzett. vнrusdiagnosztikai prova szбma dietro le kнvбnatos mйrtйktхl casi vнrus tцbbsйgйben avete già sono morti, e la diagnуzist egyбltalбn vнrusdiagnosztikai vizsgбlatokkal kimondjuk.A diagnуzishoz szьksйg è anche elemzйsйre gerincvelхi folyadйkbуl campioni prelevati dal momento che il gyulladбsa nervoso esetйn avvengono kцzponti elsхdlegesen l'agyvнzben (CSF) "Al momento non ci sono spiegazioni chiare per la gravità della malattia, probabilmente a causa della genetica e delle caratteristiche specifiche del sistema immunitario."

È difficile scappare

Secondo un rapporto dell'OMS pubblicato nel 2011, la maggiore incidenza di encefalopatie e malattie virali trasmesse da zecche è anche associata a livelli più elevati di cambiamento climatico e aumento della ricreazione all'aperto. In precedenza ca. solo fino a 800 metri sul livello del mare, nel 2008 si è già registrato un aumento dei prodotti lattiero-caseari non pastorizzati oltre i 1500 m. Nuove bande sono comparse in Europa e anche le dimensioni delle aree più vecchie stanno crescendo. cambiamento climatico globale inoltre, molte persone considerano l'attività umana il fattore più importante nella diffusione della malattia. Alcuni si riferiscono anche alla "malattia della settimana". Dopo una vacanza di più giorni, se avessi il tempo libero giusto, vedresti un dottore per più zecche. Se, d'altra parte, ci sono molte zecche attive ma meno vai all'aperto a causa del maltempo, allora ovviamente si verificano meno infezioni. Il periodo più pericoloso sono i periodi di sole che seguono i giorni di pioggia, poiché oltre alla temperatura, l'umidità è importante anche per l'attività delle zecche. " il tuo parassita preferito troverà anche il modo di fare una passeggiata nei boschi, fare picnic e dare da mangiare ai cani. Papp Laszlo, il giardino botanico botanico. non torcere, applicare pressione, applicare crema o olio. Il virus dell'encefalite da zecca può rimanere contagioso nel latte crudo di capra e deve quindi essere consumato solo dopo un'adeguata pastorizzazione e ebollizione. La zecca infetta trasmette anche il virus alla sua prole e lo porta per il resto della sua vita.

Prevenzione con vaccinazione

L'importanza di prevenire l'encefalite da zecche è stata sollecitata da organizzazioni sanitarie sia nazionali che internazionali, con un anno di vaccinazione raccomandato dal National Center for Epidemiology. Esistono attualmente due tipi di vaccini in Ungheria, entrambi con versioni per bambini e adolescenti.Dr. Pytta Gyцrgy, presidente dell'Associazione dei pediatri di casa, ha attirato l'attenzione: "L'immunizzazione di base tre dosi di vaccino a volte il primo vaccino deve essere aggiunto 1-3 mesi dopo la prima vaccinazione e poi la terza vaccinazione, 5-12 mesi o 9-12 mesi dopo, a seconda del vaccino. Per una protezione adeguata, dovrebbe essere fornita una linea completa di immunizzazione di base, ma un vaccino non è sufficiente da solo. " Per i bambini che hanno ricevuto le prime due dosi l'anno scorso, mi assicuro che la terza dose della linea del vaccino venga somministrata questa volta e che, se è dovuta perché sono trascorsi 3 anni, riceveranno la vaccinazione ripetuta. " Vale davvero la pena pensarci, poiché l'infezione deve verificarsi prima del periodo di attività primaverile delle zecche, ovvero prima di aprile. Pertanto, la linea del vaccino deve essere avviata il più presto possibile in modo da poter creare un elevato livello di protezione prima di attivare le zecche.Articoli correlati:
- Tutto quello che devi sapere sulle zecche
- Perché ci sono sempre più zecche?