Raccomandazioni

Le madri non sono mai state così sole


Almeno tendiamo a pensarlo. L'idea della maternità cambia il coronamento e oggi c'è una grande aspettativa in una società perdente.

Le madri non sono mai state così sole (foto: iStock)Rugen stava bene, le madri avevano più tempo per i loro figli - spesso ci inventiamo quella frase, ma è vero? Questo è seguito dall'articolo su hvg.hu, che corona ciò che era l'immagine della madre e cosa intendiamo per amore materno. Questi ultimi differiscono non solo in Estonia, ma in differenze culturali, influenzate dalla situazione sociale, economica o politica. L'immagine di una madre amorevole si è gradualmente evoluta nella cultura cristiana; Il culto mariano del ventesimo secolo fu fortemente influenzato, per esempio. L'importanza del ruolo della madre nello sviluppo della personalità del bambino è stata enfatizzata anche nell'Illuminismo.
Nel XIX secolo dipinti, poesie e romanzi furono introdotti nella figura di una madre mite, la cui più importante era la sua famiglia. Nel frattempo, tuttavia, il codice civile ha conservato l'ordine dei sotto-generi. Nel modello della famiglia borghese, il maschio era il punto di contatto al di sopra del mondo e le donne della classe media dovevano rimanere a casa e venivano considerate contaminate dalla legge mondana. Allo stesso tempo, anche questo periodo è controverso; In questa età, sempre più donne sono costrette a lavorare e nella società contadina tutti - uomini, donne, bambini - hanno lavorato. La prima guerra mondiale portò a un grande cambiamento: quando gli uomini entrarono nell'esercito, le donne assunsero ruoli economici e sociali, andarono nelle fabbriche e lavorarono sul terreno per vivere. Entro la seconda metà del 20 ° secolo, c'erano così tante madri che decisero che potesse iniziare il dibattito sul lavoro e sul rimanere a casa. E poi arriva la domanda: chi trascorre più tempo di qualità con il bambino? È comune ricordare quanto tempo i genitori trascorrono con i loro figli. Ma cosa intendiamo rйgen Sotto? Nel Medioevo, ad esempio, le donne non venivano lasciate sole durante l'infanzia, ma aiutate dai loro parenti e vicini. Ma in seguito tornarono ai loro doveri: lavare, cucinare, cuocere al vapore o semplicemente servire nel negozio - ed erano con i loro figli. Questo è stato il caso di quasi tutte le classi sociali: i servi, le vergini, ma anche le donne nobili, quest'ultima al potere. La madre non era molto preoccupata per i suoi figli, ma piuttosto in altre circostanze. In primo luogo, le donne potrebbero decidere se vogliono assolutamente un figlio, se vogliono essere una madre e, in tal caso, quanti bambini ci sono. fortemente maternità e famiglia. Negli anni '70, iniziarono i matrimoni settimanali, dove i bambini potevano dormire, se i turni delle loro madri non permettevano loro di essere soddisfatti.
Oggi le donne stanno lottando con la vita di una madre non così buona. Sharon Hays, professore di sociologia all'Università della Virginia, afferma oggi che la maternità intensiva è un peso che non ha mai gravato sulle madri prima - secondo hvg.hu ha sollevato ciò che deve fare a livello di bambino, tenendo conto degli scritti degli esperti, garantendo che la ricchezza sia fatta, con molto lavoro e molti soldi. Tuttavia, non ci sono grandi comunità, né difetti per mantenere le madri, le abbiamo lasciate sole con i loro compiti. C'è anche un programma Komatl lanciato ogni estate, che mira a rilanciare la tradizione di aiutare le madri (e le famiglie) con le loro madri appena nate durante la loro infanzia.
  • Madre e coscienza - Non tutto va nello stesso momento
  • La madre invisibile
  • Le madri non sono mai state frustrate come lo sono ora