Raccomandazioni

Cosa dovresti fare se il tuo bambino ha l'influenza H1N1?


È possibile continuare l'allattamento al seno se la madre o il bambino diventano influenzali? Quali sono i sintomi dell'influenza pandemica H1N1? Come trattare tuo figlio? Quando chiamare urgentemente un medico? Puoi leggere questo nel nostro articolo.

Se sei malato con la madre o il bambino in H1N1

Se la madre ha influenza, mettiti una maschera per guarire! Puoi ottenere una maschera per le labbra che è stata inzuppata di materiale virale in modo da poter eliminare i roditori che attaccano la pelle. L'allattamento al seno non deve essere sospeso poiché il latte materno non passa nei neonati! Tuttavia, gli anticorpi prodotti nella madre contro il virus H1N1 sono incorporati nel latte materno, quindi il corpo del bambino è temporaneamente (!) Protetto dalle infezioni e ci sono altri stimolatori immunitari nel latte materno che si trovano nel bambino.Se la madre del bambino ottiene il virus H1N1, l'allattamento al seno è più importante, perché il corpo impiega tempo a produrre gli anticorpi necessari per superare il virus. Lo stesso vale quando la madre viene vaccinata contro l'H1N1 e stagionale, noto anche come influenza suina, perché ci sono anticorpi nel corpo che aiutano anche il bambino a superare l'infezione il prima possibile. È importante sapere, tuttavia, che il latte materno non equivale alla vaccinazione - quindi se un bambino ha più di età, la sua protezione può essere revocata dalla vaccinazione.
Nel caso di bambini di età inferiore a 6 mesi, l'allattamento al seno di norma non richiede un ulteriore ristagno di liquidi se si allatta e si ha un pannolino. Se il bambino è inabile o non fa pipì correttamente, può essere necessario aumentare l'assunzione di liquidi. Dovresti assolutamente provare a farlo con il latte materno, ma se non lo accetti, devi assicurarti che il tuo bambino sia riempito con acqua bollita e raffreddata. Se un bambino nota sintomi di eruzione cutanea, consultare immediatamente il pediatra e un bambino di 6-12 mesi richiederà 5-8 dl di latte materno al giorno per uno sviluppo sano e per la risposta dell'organismo. Se non c'è alternativa all'allattamento, dai al bambino una formula di potenziamento immunitario a 1 anno di età, perché la sua composizione è più simile al latte materno e rafforza il corpo del bambino.
In nessun caso dovresti allattare al seno il latte di tua madre! L'allattamento al seno non è raccomandato per i bambini di età inferiore a 1 anni e non è raccomandato per i bambini fino a 2-3 anni di età: non appesantisce il corpo e non contiene stimolatori immunitari.

Sintomi dell'influenza H1N1

Home page della libreria multimediale
animбciу

influenza

Riproduzione La malattia di solito presenta i soliti e caratteristici sintomi dell'influenza e, nella maggior parte dei casi, è autorigenerante. L'esordio improvviso, i sintomi più comunemente osservati sono i seguenti:
  • lбz,
  • hidegrбzбs,
  • izomfбjdalom,
  • fбradtsбg,
  • fejfбjбs

Sono stati osservati anche congestione nasale, naso che cola, gola e tosse. Sintomi gastrointestinali, come diarrea, nausea e vomito, sono stati frequentemente osservati con la nuova influenza H1N1.
L'inizio della malattia è di solito 1-4 giorni, con un massimo di 7 giorni.
Sfortunatamente, l'esperienza ha dimostrato che il nuovo virus H1N1 ha maggiori probabilità di causare infezioni nei bambini rispetto all'influenza stagionale e che il numero di vittime del nuovo virus nei bambini, ad esempio, è più alto negli Stati Uniti che negli Stati Uniti.

Kezelйs

La cosa più importante da fare è tenere il bambino malato a casa, rilassarsi, calmare la febbre e bere molti liquidi. Quindi raccomandiamo il bambino più volte con latte materno, privo di acqua bollita e raffreddata.
Anche i bambini di età superiore ai 6 mesi devono essere considerati incontinenza. A questa età, si consiglia di consumare 5-8 decilitri di latte materno e la dieta avrà un significato speciale in assenza di questo. Il tuo bambino potrebbe preferire il latte materno o la formula piuttosto che i pasti "solidi".
Se il tuo bambino non accetta il latte materno o una formula che è anche ricca di integratori alimentari, dovresti provare a usare il liquido con acqua bollita e raffreddata, frutta congelata o frutta. Non dargli bevande zuccherate in quanto aumenteranno solo la transitorietà.
Non lasciare che un bambino con la febbre si riunisca per 1 giorno dopo che la febbre è passata! In effetti, secondo alcuni esperti, i bambini possono essere infettati più a lungo degli adulti - questo deve essere preso in considerazione prima di rilasciare il bambino che si è ammalato.

Lбzcsillapнtбs

Nei neonati, parla con il tuo medico della soppressione della febbre. I bambini più grandi possono ottenere molti farmaci antipiretici senza bisogno in farmacia, con una varietà di ingredienti attivi. Questi farmaci hanno sia un effetto analgesico che un effetto analgesico. L'uso di integratori contenenti salicilato non è raccomandato per i bambini con influenza, poiché può causare malattie cardiache rare ma gravi. Quando si seleziona un farmaco, è necessario considerare anche le allergie ai farmaci conosciute. È importante sapere che molti nomi fantasy diversi (medicinali per alleviare i sintomi dell'influenza), farmaci da banco, contengono essenzialmente lo stesso paracetamolo, quindi è possibile overdose
Puoi leggere di più sull'anestesia della febbre nell'articolo Stato infiammabile nel nostro articolo e nella sezione Malattie.
Può essere usato insieme ai farmaci o, se accettato dal bambino, al posto dei farmaci. Si raccomanda di monitorare regolarmente la febbre dopo il completamento del trattamento antipiretico per almeno 24 ore per garantire che il bambino non venga infettato in alcun modo.

Chiama un dottore!

Home page del diario multimediale
animбciу

Tьdхgyulladбs

riproduzione Se la febbre, i brividi, la mialgia, l'affaticamento, il mal di testa, la tosse, la diarrea, il vomito peggiorano o altri sintomi come difficoltà respiratorie, consultare un bambino. I segnali di avvertimento per i bambini sono l'accelerazione e la difficoltà respiratoria, la mancanza di attività e il candore - chiama l'H1N1 Virus College for Infectology.
Come negli adulti, così nei bambini, se il paziente soffre di una condizione cronica di base, improvvisamente peggiora o ha una condizione (come una leggera perdita di luce del giorno, malattia, devi chiamare il pediatra interno anche in caso di emergenza, poiché solo un medico può decidere il trattamento appropriato e l'eventuale ricovero in ospedale.
L'unico modo efficace per prevenire l'influenza H1N1 è la vaccinazione, che può essere somministrata ai bambini di età superiore a 1 anno dal pediatra.
Le richieste al servizio clienti telefonico BNTSZ sono disponibili dalle 8:00 alle 16:00 nei giorni feriali e dalle 9:00 alle 13:00 nei fine settimana, chiamando il numero 06-80-204-217 sulla loro linea H1N1.
Letteratura utilizzata:
Informazioni fornite dal BNTSF contro l'influenza
College of Infectious Diseases "Osservazioni cliniche e raccomandazioni terapeutiche aggiornate per la nuova A (H1N1) contro influenza"
Newsletter dell'Associazione ungherese dei pediatri