Raccomandazioni

Bend: la popolazione non è in pericolo


La situazione medica dell'Ungheria è stabile, con la popolazione non a rischio a causa dell'insorgenza di malattie da curvatura a Makun, ha dichiarato martedì il capo del Centro nazionale ungherese di epidemiologia (OEK) in una conferenza stampa a Budapest.

Bend: la popolazione non è in pericolo

Orange Beatrix Ha detto che prima dell'introduzione del vaccino nel 1969, c'erano diversi cambiamenti importanti nel paese, quindi coloro che si ammalarono in quel momento probabilmente si stavano difendendo dalla malattia. il dopo l'introduzione della vaccinazione, la curvatura è stata abolitae dal 1989, quando sono stati somministrati vaccini ripetuti contro la flessione, il numero di persone con la malattia è diminuito Sono stati vaccinati. Ha aggiunto: che per qualche motivo non può ricevere un vaccino, si chiama la cosiddetta immunizzazione passiva, che provoca il rilascio dell'anticorpo . Espulso a C'è una svolta in Romania. Tra gennaio e febbraio 2016, sono stati arruolati 3.071 pazienti, sedici sono morti, e principalmente neonati e bambini che non avevano ancora ricevuto la vaccinazione. nessuno di loro è serio la malattia. Ventidue persone hanno sviluppato la malattia in associazione con l'ospedale Maki e in nove casi i test di laboratorio hanno confermato la malattia. In un caso, sono in corso test di laboratorio e due campioni sono arrivati ​​all'OEK lunedì, dove hanno iniziato immediatamente a essere testati, ha aggiunto il direttore generale, una delle nove infezioni confermate è una malattia maculare. Ha sottolineato che non è il caso di Maki nessun accesso da altri paesi curvatura, ma allo stesso tempo è stata rafforzata la sorveglianza della legge. "Il lakossбg veszйlyeztetettsйge minimбlis, йs elsхsorban egйszsйgьgyi dolgozуk sono malati, coloro che lavorano nel йs fхkйnt betegellбtбs elsх vonalбban Romбniбbуl йrkezх pazienti lбttak it" - ha detto il hangsъlyozta fхigazgatу.Oroszi Beatrix: йs legelsх ora il compito più importante che jбrvбny tovбbbterjedйsйt megakadбlyozzбk e le persone colpite dalla malattia e i loro familiari ricevono le vaccinazioni, ma non possiamo prevenire il verificarsi di casi di intrusioni. malattia infettiva contagiosa, che può essere infettato fino a quattro giorni prima della comparsa della rabbia, e dura fino a quattro giorni dopo la scomparsa della rabbia. Il paziente è indotto dal naso e dalla gola. I sintomi iniziali sono simili all'influenza: febbre alta, sintomi respiratori, infiammazione dell'epitelio. Successivamente, le eruzioni cutanee compaiono 2-4 giorni dopo, iniziando sulla testa, sul viso e successivamente sul corpo. Le epidemie durano alcuni giorni e scompaiono nell'ordine in cui si presentano: in caso di immunizzazione parziale, il decorso della malattia è meno grave e il rischio di sviluppare la malattia è inferiore.
- Sintomi di accaparramento nei bambini
- Non c'è bisogno di aver paura delle curve in Ungheria