Sezione principale

Quanto è pericoloso nascere oltre i 40 anni?


Al giorno d'oggi, sempre più bambini nascono dopo i 35 anni, anche se con l'età, è più probabile che si verifichino complicanze durante la gravidanza e il parto.

"Io e mio marito stiamo pensando a un secondo figlio. Il nostro primo figlio è nato a 36 anni, ora 41 anni. Ho sentito che il rischio di sviluppare la sindrome di Down è che la madre è etero come una donna. l'autismo che si sviluppa ad un ritmo più elevato quando una donna nasce più grande? Possono essere sottoposti a screening nelle prime fasi della gravidanza come con la sindrome di Down? "

Gravidanza sopra i 40 anni - È bene essere consapevoli dei rischi

È pericoloso nascere oltre i 40 anni? La risposta del dottore

Le donne oggi sono nate molto più brevi, per una serie di ragioni. Molti stanno perseguendo una carriera, volendo stabilire un'esistenza stabile prima di avere un bambino, mentre molti altri non riescono a trovare altre persone con cui iniziare una famiglia. tasso 7 su 1. Beh, purtroppo non solo è la sindrome di Down, ma anche le aberrazioni cromosomiche hanno maggiori probabilità di svilupparsi quando una donna è più anziana. All'età di 40 anni, avere un bambino è ancora più rischioso. Tuttavia, prima di entrare nell'elenco dei fattori di rischio, è anche bene sapere che le madri di età superiore ai 35 anni hanno una gravidanza semplice e un bambino sano. Questi sono alcuni dei rischi per la salute che sono a maggior rischio in età avanzata:
1. Diabete in gravidanza
2. Ipertensione in gravidanza
3. Vomito
4. Prima infanzia
5. Problemi con la placenta (ad es. Placenta previa)
6. Stillbirth (rapporto leggermente più alto: 4/1000 vs 7/1000) Az autismo nel caso della madre, l'età della madre non è determinata, al contrario se il padre ha più di 40 anni, potresti già avere una leggera predisposizione. È anche importante sapere che l'autismo ha maggiori probabilità di svilupparsi se la famiglia ha l'autismo. Sfortunatamente, questo non può essere eliminato prima della nascita del bambino, né altri disturbi neurologici. test prenatale non invasivo (NIPT), un nuovo metodo nel campo della diagnostica genetica fetale. È stato dimostrato l'uso di ultrasuoni e esami del sangue convenzionali per la sindrome di Down e due aberrazioni cromosomiche meno frequenti, la malattia di Edwards (Trisomia 18) e la malattia di Patau (Trisomia 13). Può anche mostrare risultati positivi anche quando il feto è perfettamente sano. In questo caso, i medici raccomandano il campionamento dell'amniocentesi (acqua fetale) e della colite corionica, che sono test invasivi e il rischio di aborto è di 1/500 e 1/200, che non è molto, ma l'anno scorso il medico circa il 10-15% delle molecole di DNA libero circolanti sono di origine fetale. Il suddetto test prenatale non invasivo è in grado di testare queste molecole di DNA, il che si traduce in un risultato molto più accurato (99%) rispetto ai precedenti test cromosomici all'inizio della gravidanza (10 settimane di gravidanza). L'aggiunta a NIPT o Nifty così com'è è un semplice esame del sangue e non vi è alcun rischio per la madre o il bambino. può filtrare alcune anomalie. Pertanto, avere tutti i test diagnostici eseguiti è vano, non è una garanzia per la salute del feto, ma è ovviamente possibile che nascano bambini sani 41 Ti suggerisco di parlare con un paio di donne che, esaminando la loro storia personale, saranno in grado di dipingere un quadro più accurato delle loro possibilità. Buona fortuna
Richiesta del Dr. Michele Hakakha Los Angeles, NYPotresti anche essere interessato a questi articoli:
  • Essere sopra i 40 ha anche un effetto positivo
  • Bambini sopra i 30 anni
  • Gravidanza oltre i 40 anni: vale la pena perdere peso rispetto alla gravidanza?
  • Carichi di 35 oltre?