Informazioni Utili

Marci ha lottato con la vita per così tanti mesi, inoltre, si tratta di perdere


Marci, il figlio piccolo di Ancsa, è nato da tutti con un disturbo dello sviluppo estremamente grave. Potrebbe essere passato tanto tempo.

Come tutte le mamme in attesa, andavo regolarmente agli esami mentre vivevo una vita felice e significativa. Pronto per il grande giorno. Il 2 febbraio 2010, alle 6 del mattino, il mio bambino è nato con un taglio cesareo al SOTE II. Queste sono cliniche. Ero sopraffatto dall'ospedale, dalle infermiere, dalle infermiere, da tutti. Tuttavia, dopo l'esame postnatale, Marci è stato immediatamente inserito nel PIC (Unità di terapia intensiva infantile). Grazie al vecchio e a mio cugino, sono andato in ospedale con un centro intensivo e non ho dovuto passare un minuto fuori.

Secondo il neonatologo, l'ipotensione da deficit di 9/10 di Apgar (debolezza muscolare) si è verificata a Marcin. Inoltre, sono state apportate ulteriori modifiche minori nel bambino e quindi le indagini sono iniziate. Appena ho potuto, l'ho portato a me stesso. Si stava masturbando nella sua incubatrice, destinata a un'infusione. Col senno di poi, devo dire, non è stato così terribile. Con il passare dei giorni, sapevo di più sullo stato di Marci. Si è scoperto che aveva anche difficoltà nell'allattamento al seno e nella deglutizione, quindi ha dovuto sfamare i passaggi nasali, non poteva allattare e probabilmente non lo avrebbe fatto, perché il suo palato era inadatto. Mentre il mio latte iniziava a scorrere, mi agitavo. Quando possibile, ho visitato il mio piccolo chimico e la sera papà poteva entrare per prendere un ombrello.
Dopo due settimane sono stato in grado di prenderlo per primo in mano, ma attenzione al fatto che il suo respiro era spesso disordinato, quindi aveva bisogno di ossigenazione - c'era sempre un piccolo tubo davanti al naso che le dava ossigeno. Quindi, dopo una settimana, siamo stati trasferiti al Dipartimento Neurologico della Clinica Tыzoltу Street con sospetta miopatia (un nome usato per riferirsi a un grave disturbo dello sviluppo muscolare).
È qui che ho iniziato a incontrarlo. Potrebbe ancora essere alimentato attraverso una sonda, ma fatto il bagno, spostato, pulito, fatto di tutto per tenerlo in un ambiente familiare. Nel primo mese, né i nonni né i parenti potevano vederlo, ora tutti erano in grado di incontrarlo, ma poteva solo continuare a crescere con cura a causa dell'ossigeno.
Dopo due settimane e mezzo, il respiro di Marci si fermò una volta durante un esame. Immediatamente i medici furono chiamati dall'Intensità e il sistema respiratorio fu riavviato (meno male, il suo cuore non si fermò, quindi non dovette essere riattivato). Sulla base di una decisione congiunta, è stata monitorata nell'unità di terapia intensiva, dove è stata riscontrata una grave polmonite. Era in riabilitazione, inacidito e poi gli esami continuarono. Questo è stato il momento più difficile della vita. Una settimana senza una settimana, poi di nuovo. Divieto di visita intensiva in classe, solo i nostri genitori potevano visitarla, ma grazie allo spirito, potevo stare con lei ogni giorno. Non potevamo dire che cosa causasse tutti questi problemi, stava peggiorando ... Avrei dovuto riferire sugli eventi dei prossimi mesi per vedere cosa stavamo salvando, dato che la vita di Marcik stava lottando. Sfortunatamente, il 100 ° giorno della sua vita (14 maggio 2010) ci ha lasciato con altre infezioni virali. Ormai era già molto stanco. È difficile da dire, ma sappiamo che è meglio per lui. Tutti quelli che erano importanti per lei erano lì con lei: padre, madre, i nostri vicini preferiti e la dottoressa che la trattava.
Ovunque potevo leggere solo su madri felici, l'importanza dell'allattamento al seno. Dai bambini malati alle frecce su come indossavano i loro genitori, vivevano i giorni più difficili ovunque. Ogni giorno era pieno di sangue. Solleverà tutto, tutti. Tutta la famiglia Quando Marci se ne andò, potevo solo pensare (e ancora pensare) al pancake nella sua testa, se avessi mangiato tutto.
Il secondo mese, ero così arrabbiato che ho iniziato a scrivere blog su molti pensieri e tempeste.
Da allora lavoro. Sono stato solo per un anno e il sacerdote ha finalmente deciso di uscire. La malattia di Marci non è stata leggera da allora, quindi non so se posso avere un bambino. Ho scoperto un gruppo di supporto per Magdi Singer, in cui la perdita di un bambino è stata un dolore travolgente che mi ha aiutato a elaborare la perdita. Posso dire per un po 'che sarò in grado di vivere di nuovo quasi una vita piena, anche se non sarò mai in grado di combattere Marcus.