Raccomandazioni

Voglio una bacca!


Marcsi scelse un omeopata invece di un "normale" pediatra. Sono passati anni da quando tre bambini stanno guarendo con aiuto. Alla fine papà si rilassò, sebbene ...


- E che tipo di pediatra vuoi? chiese il tutore quando ho visitato per la prima volta sei mesi incinta. Sono rimasto scioccato dalla domanda. Posso scegliere come al supermercato? Ogni tanto chiedevo: "Com'è?"
"Bene, un omeopata va bene", arrivò la risposta. A quel tempo, non sapevo bene cosa fosse un omeopata, ma immaginavo che sarebbe andato bene per noi. Dopotutto, questo bambino non sarà decente, ma speciale, si merita il meglio. Se questa è l'omeopatia, lo è. Ho iniziato a farmi entrare nel misterioso mondo della potenzializzazione e sono stato educato in omeopatia sin dal primo minuto, sul punto di nascere. Se aveva pianto troppo, dormito un po ', era irrequieto sulla iuta e quando il suo naso ha iniziato a scorrere, ho trovato tutte le cose giuste. Innanzitutto, sotto la direzione del Dottore, ho letto sempre di più e, man mano che le mie conoscenze crescevano, ho scelto e le ho dato il piccolo zucchero bianco.

Nessun flash nucleare?

In uno dei compartimenti per pannolini, accuratamente imballato in alluminio (per proteggere dalle radiazioni), ho portato con me ogni piccola cosa, dove ho messo molti rimedi omeopatici oltre al solito cerotto e disinfettante. Dopo tutto, c'è una bacca per tutto. Se cade, se si morde la testa, si gratta il ginocchio e non ride, è stato usato anche per curare altre zanzare. Dormi bene in tempo. Una volta, quando ho versato il contenuto della borsa ai miei amici, ha semplicemente riso: solo il flash atomico mi avrebbe sorpreso, eh? Mi ha anche inchiodato la testa, chiedendomi se non ci fosse la sostanza giusta? Ma ho deciso che sarebbe stata davvero paranoia.

Hanno l'omeopatia:
Zsolt, Marcsi, Bornborough, Borsica e il piccolo Bende

L'asfalto è basso!

Con il passare dei lieviti, i piccoli farmaci sono diventati più comuni. Dopotutto, i suoi nasi a doppio naso falliscono, nessuno di loro ha la pelle in campo, non c'è da meravigliarsi che i singhiozzi suonassero centinaia di volte al giorno: "Mamma, sono bacca!"
In famiglia era rimasto solo uno scettico, figlio mio. "Questo piccolo diabetico è inutile, nessuna buona medicina?" - mormorava spesso quando il dottore tornava a casa con un paio di rimedi omeopatici invece di una prescrizione regolare e un antibiotico tradizionale. Quindi si è rivelato utile. Sхt. E l'infedeltà lentamente divenne chiamata e perfino utile. L'ultima volta che ho colpito la testa in un ragazzo che era aperto, gli ho dato un mucchio di caramelle, ma sento ancora il grasso: "Non prendo la bacca?"