Risposte alle domande

Sondaggio CSO: sempre più famiglie di mosaici


Sono arrivati ​​i primi dati aggiornati dall'indagine CSO, avviata a gennaio, che ha lo scopo di registrare le famiglie ungheresi. L'ultimo è stato un sondaggio simile negli anni '80.

Queste sono le famiglie ungheresi: nuovo sondaggio HCSOOra, se qualcuno sta portando il proprio bambino all'esame per la nascita, vengono confrontati con quelli nati negli anni '80 quando si tratta di sviluppo del bambino. Questo perché, l'ultima volta, per quasi 40 anni, uno studio di ricerca, che ha coinvolto migliaia di persone, ha esaminato il modo in cui le famiglie ungheresi, come i bambini, vivono e pensano. Uno degli obiettivi più importanti del governo è fermare la depressione della popolazione, quindi non è affatto irrilevante sapere se le famiglie ungheresi stanno facendo o meno. La ricerca ha 10 mila partecipanti, che è unico non solo in Ungheria ma anche nel mondo. La ricerca ha seguito la stessa famiglia per molti anni. A causa delle dimensioni del campione, i ricercatori non si concentrano esclusivamente su una singola area, ma hanno ricerche complesse, informazioni significative su madri giovani, premature o single. Lo studio ha comportato l'inclusione di una rete vulnerabile, con la partecipazione di 600 soggetti vulnerabili. Alle madri incinte viene chiesto quali sono i loro piani per come il bambino è legato, se il bambino vale la ricerca.
  • come si organizzano le famiglie, i genitori, come si sviluppa la vita,
  • sistemi di supporto,
  • hozzбfйrйs il lehetхsйgйt,
  • la partecipazione delle madri al mercato del lavoro e lo sviluppo di piani più piccoli,
  • sviluppo fisico, cognitivo, socio-emotivo dei bambini.
La ricerca durerà fino al 2022 e testerà i primi 3 anni. Vogliamo anche coinvolgere i padri nella nostra ricerca e, a causa del gran numero di desideri, è importante essere consapevoli di come i padri partecipano all'educazione dell'infanzia, di come possono influenzare la loro vita. primi risultati. Tuttavia, è ormai noto che il 57 percento dei bambini ha un fratello e il 27 percento in più. In una percentuale significativa di casi, i fratelli non sono fratelli ma provengono da una precedente relazione tra madre o padre. Sappiamo anche che più un bambino è in famiglia, più è probabile che abbiano un fratellastro o una sorella. Nel caso di terzi bambini, esiste una probabilità del 37% di avere almeno un fratello o una sorella. Il significato delle famiglie di mosaici è aumentato e sembra interessare soprattutto le famiglie numerose: le madri in gravidanza vivono con il 97 percento, quindi c'è ben poco da essere single. Ma i partner sono 53 per cento maschi e 44 per cento dal vivo. Hanno anche figli come nel caso delle relazioni coniugali. , ad esempio, perché lavora sul campo, ma ci sono altri motivi per questo in background. le percentuali sono solo per uso privato. Sono stati eseguiti (o addirittura eseguiti) esami ecografici di laboratorio del 70-80 percento delle donne in gravidanza. Un terzo delle donne in gravidanza non ha partecipato allo screening per anomalie fetali, ma il 45% lo ha fatto da solo e solo il 16% è andato a uno studio finanziato esclusivamente dall'IBS. i tumori hanno anche un rischio maggiore di carie e le malattie orali non trattate possono aumentare il rischio di prematuro, basso peso alla nascita e pre-eclampsia nel settimo mese. L'acido folico non è stato assunto prima o durante la gravidanza.Per ulteriori risultati, dovremmo aspettare fino a gennaio 2019.
  • Non solo le madri hanno il problema di dover affrontare più fronti
  • Non esiste un tesoro più grande in famiglia
  • Le pinne degli uomini ne beneficiano quando sono fraudolenti, i nemici delle donne