Risposte alle domande

Quanto tempo ci vuole per la pancia dopo la nascita?


Per quanto tempo una donna può riguadagnare la sua forma pre-gravidanza? E, in generale, quanto può essere sacrificato? Diciamo cosa viene calcolato dopo la nascita.

Nel tempo puoi riguadagnare la tua vecchia forma


Sappiamo che un nuovo nato medio 3,5 kg. Ma quanto ti pesa la bilancia quando lasci il campo? E quanto ci vorrà per riguadagnare la tua vecchia forma? Bene, questo fa tutto parte, poiché dipende molto da tutto (come quanto sei incinta, come allatti al seno, quanto ti alleni e come ti alleni regolarmente), ma ci sono alcune pietre preziose a cui qualsiasi madre può pensare.

24 ore dopo la nascita

Donne immediatamente dopo il parto ca. 5,5 chili saranno rilasciati. "Ciò include peso del bambino, perdita di sangue e acqua e liquido amniotico", afferma. dr. Sarah B. Krieger i pretendenti dell'Accademia di nutrizione e dietetica. "Nelle 24 ore del parto, la pancia delle donne inizia a scendere", aggiunge. Dopotutto, la maggior parte del peso in eccesso durante la gravidanza è stata prodotta dal bambino.

1 settimana prima

"Ti stai sempre liberando dell'urina, insieme all'acqua accumulata, specialmente se hai un'epidurale", afferma Krieger. perderai peso senza fermarti. Tuttavia, non fare affidamento esclusivamente sul bilancio! "Concentrati più sull'indossare i pantaloni che su quanti chili è il tuo equilibrio", afferma Krieger. L'allattamento al seno contribuisce anche a perdere peso, anche se consuma anche molto nel periodo iniziale. "Le piccole donne che allattano di solito possono liberarsi di più peso perché l'allattamento al seno brucia calorie", dice. dr. Ashley Roman assistente professore presso il NYU Langone Health Center. Tuttavia, Krieger sottolinea che non è sempre così. Ci sono mamme che perdono peso più velocemente, sia che stiano allattando o meno.

2 settimane prima

Secondo Krieger, le donne in gravidanza non dovrebbero morire di fame nelle prime due settimane, quando il corpo si sta solo abituando all'allattamento al seno e gli ormoni della gravidanza suonano danza selvaggia. In questi casi, si parla molto di "baby blues", quando anche un numero maggiore di persone in bilico può scatenare una mamma bollente. "Spesso questo numero non è affatto realistico, quindi non vale la pena lasciarlo andare", afferma Krieger. È molto più vantaggioso per noi misurare il nostro girovita di tanto in tanto, poiché è qui che possiamo vedere il cambio di valuta.

1 ora dopo

Sembra fantastico, e secondo i sondaggi, è vero l'eccesso di mamme può sbarazzarsi di fino a 9 sterline al mese dopo la nascita. Dato che non raccomandiamo a tua madre di guadagnare più di 10-15 chili durante la gravidanza, ciò significa che puoi sembrare quasi come dopo la nascita.

6 settimane prima

L'ape, a sua volta, si ritira nel bacino durante questo periodo, facendo apparire la pancia più piccola e più piatta. "Questo può essere abbastanza impressionante in termini di volume addominale", afferma Krieger. Potresti anche essere in grado di allungare il bikini in bikini 6 settimane dopo la nascita.

Meno giorni dopo

Se stai mangiando bene, hai buone probabilità di raggiungere il peso del tuo bambino pochi mesi dopo la nascita. Se riesci persino a incorporare un piccolo atleta nei tuoi giorni feriali, puoi rendere il processo ancora più veloce.

9 ore dopo

Secondo Krieger, c'è una verità nel detto che "più le branchie vengono da te in 9 mesi, hai bisogno di 9 mesi per sbarazzartene". Tuttavia, se prendi i 10-15 chili precedenti più di quanto dovresti, potresti dover perdere più tempo. Ma non superarlo affatto! "Ogni donna riacquista la sua forma prenatale nel proprio corpo". Esistono molte app diverse per aiutarti a tenere traccia di quali alimenti consumi, quanti ne consumi e altro ancora. Questi possono essere di grande aiuto per qualsiasi bambino preoccupato per il peso. Tuttavia, gli esperti affermano che è importante che le donne stiano lontane da una dieta veloce che non ha effetti a lungo termine. In effetti, possono prevenire la necessità di assorbimento di nutrienti e rallentare il recupero postpartum durante questo delicato periodo che, se si allatta, il neonato è anche privato delle vitamine e delle sostanze essenziali da parte della madre"Se la madre è consapevole dell'apporto calorico di cui ha bisogno e ha una dieta ricca di cereali integrali, carni magre, frutta e verdura, indicando il bambino ", dice Krieger. Per non parlare del fatto che avranno un bell'aspetto di conseguenza!Articoli correlati:
  • Fatti interessanti che non sapevi sul nostro peso postpartum
  • Piccolo bombardiere di nuovo!
  • Le insidie ​​degli idrocarburi