Altro

Ecco come cambiano i cervelli delle donne quando diventano madri

Ecco come cambiano i cervelli delle donne quando diventano madri


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Perché cambierà. E il "cervello della mamma", non la madre, ma il cuore è la valuta.

Feste per bambini, gite nella scuola materna e arredi sono tutte attività super prima dell'arrivo del tuo bambino, ma potresti non sapere che il tuo cervello si sta preparando per la nascita del tuo bambino. la madre ha bisogno di sapere, quindi la trasformazione del cervello inizia non appena rimani incinta. La parte che è molto attiva nella gestione delle attività materne, cambia anche struttura e dimensioni durante la nascita del bambino e nei mesi successivi alla nascita del neonato.

Come cambia esattamente il cervello?

La conoscenza ha iniziato solo di recente a mappare i cambiamenti nel cervello materno nel prossimo futuro. E i risultati travolgenti lo dimostrano alcune aree cresceranno di dimensioni durante e dopo la gravidanzatuttavia, la cosa veramente interessante è che alcune aree della materia grigia, d'altra parte, si restringono. Ad esempio, il sorriso e le risate del bambino hanno causato il corpo della madre per aumentare la sua produzione di ossitocina. Alcune parti del cervello, tra le altre, l'amigdala, che accumula sentimenti e si sente spaventato, sono estremamente attive, motivo per cui le madri sono in grado di prestare attenzione a tale devozione.La maternità è una sfida in Iran, non sorprende che il cervello debba adattarsi a nuovi compitiI cambiamenti biologici, strutturali e neurali nel cervello aiutano le donne a scegliere la maternità: supportano le priorità, rafforzano il bisogno della madre per il figlio. Tutti questi cambiamenti, che supportano la regolazione delle emozioni, l'empatia e la gestione dello stress, sono ottimi esempi quando una madre soffre di privazione del sonno per mesi e mesi.

Il "cervello della mamma" è molto reale

Come accennato in precedenza, alcune parti del cervello si restringono durante le prime fasi dell'infanzia, dicono gli esperti, per soddisfare le nuove conoscenze e abilità che la madre ha in questo periodo. Quindi, il fenomeno ridicolmente del "cervello della mamma" o del "cervello del bambino" è molto importante. Il fatto che l'oblio, la confusione e l'ottusità sono veramente gli "effetti collaterali" della maternità e molte persone affermano che durerà per anni.Anche il cervello delle madri cambia strutturalmente Alcuni sono più leggeri, altri più pesantiSebbene questi cambiamenti si verifichino in tutte le donne, il grado di trasformazione neurale e strutturale del cervello può essere previsto individualmente. Ecco perché mentre alcune donne sono davvero migranti materne al momento della nascita del loro bambino, altre al momento non si sentono a proprio agio e il rosa è ancora indietro nelle prime settimane. lo stato sociale e determinate condizioni possono influenzare la capacità ricettiva del cervello nei confronti di nuovi ruoli materni. Ad esempio, le madri che soffrono di depressione postpartum, sindrome post-traumatica da stress (PTSD) o che sono esposte allo stress cronico potrebbero non essere "reattive" ai bisogni del bambino come lo sono a quelli che lo sono. Gli esami del cervello hanno dimostrato che il cervello delle donne sembra anatomicamente nervoso dopo il parto se la madre soffre di problemi mentali. E affinché l'amigdala funzioni correttamente, è necessario non solo il legame madre-bambino, ma anche il recupero emotivo e il riposizionamento della madre.Questo è un altro motivo per cui, care madri, dovete avere a che fare anche con voi stessi!

Ecco alcuni suggerimenti per rendere più dolce la scelta di una madre:

Consapevolezza che hai bisogno di aiuto!Non importa quanto ti senti forte, duro (o semplicemente super-super), tutte le donne venderanno dopo il parto. Anche prima di dare alla luce il tuo bambino, chiedi ai tuoi amici, familiari e vicini di sapere su chi puoi contare quando arrivano i tronchetti. Potresti essere sorpreso da quante persone sono davvero terribili se possono aiutare e aspettare semplicemente di dire loro esattamente come.Parla con la tua sfilata!L'arrivo di un bambino è un bambino onnipresente, ma pone anche una seria sfida al rapporto. Ricerche recenti hanno dimostrato che la depressione postpartum può colpire sia i bambini piccoli che i bambini piccoli. Oltre a svegliarti insieme su come sosterrai il tuo bambino, parla di come puoi supportarti a vicenda nei momenti difficili. Secondo la ricerca, lo stress familiare è un grave fattore di rischio per la depressione postpartum, quindi è importante affrontare le relazioni e chiedere aiuto se necessario!Gestisci lo stress!L'aumento dello stress influisce negativamente sulla parte del cervello responsabile dell'abilità materna, per non parlare del fatto che un bambino è già incinta durante la gravidanza. Comprendi cosa sta causando più stress nella tua vita e sii proattivo nel trattamento e nell'alleviamento prima della nascita del tuo bambino.Pratica il contatto pelle a pelle!Un altro motivo per portare il tuo bambino con te! La ricerca ha dimostrato che il contatto pelle a pelle (un metodo canguro) favorisce la formazione della pelle. In effetti, alcuni studi ipotizzano anche che il contatto con la pelle abbia un effetto positivo sull'umore e sul livello di stress della madre.Trova amici della mamma!Ad ogni nascita nasce una nuova madre, che deve ritrovarsi ancora e ancora. E quelli che sono i più capaci di capire e capire: l'altra mamma. Cerca altre madri in famiglia, tra amici, ma anche tua madre! Alcune madri riferiscono di quanto sostegno ha avuto per aver contattato una madre che viveva vicino al suo luogo di residenza. Scoprilo su Internet, cerca i gruppi di Facebook e sicuramente ne troverai uno!Dormi, dormi e dormi!Sappiamo che è facile per un neonato chiudere gli occhi, ma è importante rilassarsi ogni volta che puoi! L'insonnia aumenta il rischio di sviluppare depressione e altri gravi problemi mentali, quindi prendilo sul serio. La depressione postpartum, il DOC, o altri problemi mentali e mentali non sono segni di debolezza o fallimento! Ci sono soluzioni e rimedi che sono importanti per te di cui occuparti, per creare le condizioni più felici per il tuo nuovo piccolo e per te stesso. (Via)Potrebbe interessarti anche:
  • 10 consigli per liberare il genio in te
  • Ecco come l'amore cambia le menti dei bambini
  • 7 fatti spaventosi sul cervello del bambino