Informazioni Utili

Si sono resi conto che era possibile spingere i limiti della fertilità delle donne


E se le donne potessero fermare un po 'il loro sostentamento biologico e prolungare il periodo di fertilità?

La prima ovulazione si verifica durante il primo ciclo mestruale e, man mano che la donna invecchia, la qualità delle cellule uovo si deteriora. Sarebbe possibile in qualche modo visualizzare l'invecchiamento degli ovociti, i ricercatori del Dipartimento di Genetica dell'Università Ebraica di Gerusalemme hanno appena scoperto una connessione che fa proprio questo - in effetti. Si spera che questo cambiamento scientifico possa aiutare le donne ad estendere la finestra della fertilità e a mantenere un'alta qualità delle cellule uovo negli anni Trenta e Quaranta. Yonatan Tzur e la sua collega, la dott.ssa Hanna Achache, hanno fatto ricerche con gli scienziati della Harvard Medical School sulla questione della raccolta delle cellule uovo e hanno pubblicato i loro risultati in G. Perché gli uomini fanno? Un piccolo animale, il maschio Caenorhabditis elegans, è stato incredibilmente utile nell'aiutare la razza umana a comprendere la genetica: questi sono hanno lo stesso numero di geni degli umani (20.000) e le uova vengono uccise in un giorno.Il Dr. Tzur e il suo team hanno esaminato ciascuno dei 20.000 geni nello sfintere nella formazione delle cellule uovo e sono in grado di definire un gene (ogr-2) che regola la cellula uovo. Inoltre, abbiamo anche testato MAP chinasi (MAPK), un collegamento biochimico che attiva e disattiva lo sviluppo delle uova. Quando il gene ogr-2 è stato rimosso dalla tecnologia di modifica del gene CRISPR, MAPK è stato sovraesposto e le uova del veleno hanno iniziato a crescere molto rapidamente. - I vermi geneticamente modificati sono diventati meno produttivi e i loro ovuli erano più simili alle puttane più vecchie Anche queste condizioni sono importanti, poiché le uova invecchiate sono le principali cause di difetti alla nascita, aborti e infertilità. La fecondazione in vitro consente ai medici di selezionare i migliori ovociti, le donne sopra i 35 anni hanno meno probabilità di avere uova sane con i propri ovuli, e le donne di età pari o superiore a 42 anni hanno meno probabilità di farlo. Tzur vede due possibili applicazioni da scoprire per le persone: una è aumentare attentamente il livello di equivalenti di og-2 negli alimenti, con l'aiuto di additivi alimentari, mantenendo livelli di qualità più elevati. Un'altra opzione è sopprimere MAPK durante la procedura di fecondazione in vitro, che aiuterebbe le donne anziane a dare alla luce un bambino sano in seguito alla fecondazione dei propri ovuli (VIA).Collegato a: