Raccomandazioni

Eczema durante la gravidanza: cosa sapere


Il bambino può sviluppare eczema durante la gravidanza, ma può anche impedire lo sviluppo di una malattia precedentemente diagnosticata. In effetti, può darsi che durante questo periodo i sintomi scompaiano completamente.

L'eczema è in realtà un sinonimo di alcune infiammazioni della pelle. Sintomi principali è comune per la pelle secca, arrossata, pruriginosa e irritata, ma può anche causare screpolature o bagliori. L'eczema cutaneo può verificarsi anche durante l'eczema durante la gravidanza. Le manifestazioni possono variare in intensità, in termini di valori. L'eczema, sebbene molto spiacevole, non è dannoso per il feto e non è contagioso.Un sintomo caratteristico dell'eczema è il prurito della pelle La malattia può manifestarsi in diverse forme nel bambino. Nei casi che sono stati diagnosticati in passato, i sintomi possono migliorare o scomparire del tutto, ma circa il 50% delle persone con eczema riferisce un peggioramento delle loro condizioni. Certo, può anche succedere che qualcuno non abbia avuto eczema in passato, ma durante la gravidanza sviluppa la malattia. Sfortunatamente, non è possibile prevedere se i sintomi persisteranno o scompariranno dopo il parto.

L'eczema può essere trattato?

Alcune persone non hanno sintomi molto intensi, ma almeno provano un certo disagio; L'eczema può anche essere trattato localmente con creme e terapia della luce. La scelta della terapia deve essere sempre su misura e questo può essere un ostacolo, poiché alcuni farmaci possono danneggiare il feto in via di sviluppo. È estremamente importante consultare uno specialista in caso di eczema durante la gravidanza!

Cosa puoi fare a casa?

Fortunatamente, ci sono alcuni semplici metodi per trattare efficacemente l'eczema a casa.
  • L'idratazione regolare della pelle con uno smalto o balsamo ipoallergenico e privo di profumo è molto importante.
  • L'acqua è molto secca e può solo aumentare il disagio. Invece di lunghi bagni, fai invece una doccia (preferibilmente con acqua tiepida) e applicare sempre dopo la pulizia! Si sconsiglia l'uso di spugne e spugne abrasive!
  • Indossa abiti naturali, ben ventilati e comodi! Evita tutto ciò che è troppo stretto, surriscaldato o fatto di una sostanza che può irritare la pelle.
  • Prova a mangiare bene e mangia correttamente! Naturalmente, questo non è importante solo se si desidera evitare l'eczema, ma alcuni alimenti possono scatenare un'infiammazione della pelle. Chiunque nel corpo umano può avere sintomi diversi, e di solito sono i latticini, i cibi contenenti glutine e gli additivi che peggiorano la pelle.
(Via) Potrebbe interessarti anche:
  • Prurito durante la gravidanza
  • Dermatite atopica
  • 5 cose interessanti sull'eczema


Video: Pelle e prurito: cosa fare? (Dicembre 2020).