Raccomandazioni

12 cose da tenere a mente se vuoi essere un genitore di supporto


Tutti i genitori hanno un rapporto equilibrato, onesto e amorevole con il loro bambino. Sembra buono, ma è tutt'altro che facile da implementare.

12 cose da tenere a mente se vuoi essere un genitore di supporto

Anche perché comportamento di supporto non necessariamente vieni da solo. Non abbiamo imparato questo, né abbiamo peccato, né abbiamo alcun campione per esso, né si afferma che tutti in genitorialità e sicuramente sa come trattare con un bambino. A questo punto zero, probabilmente vale la pena considerare: crescere un bambino, crescere un bambino? o puoi vivere insieme, bene o male. Mostra schemi con i nostri comportamenti e il bambino li apprende inconsciamente e, nel farlo, segrega il genitore (almeno nei primi 7-9 anni della sua vita). Quanto è importante sostenere il bambino? Sostenere è credere, fidarsi di qualcuno, accettalo così com'è. Permettere e aiutare ad essere chi è e non come dovrebbe apparire il genitore. In un semplice esempio, al genitore piace la compagnia, piace stare con molte persone, estroverso, facile da creare. Avrai un figlio che non lavora bene, non vuole essere molto attaccato agli altri o almeno ha bisogno di un periodo di tempo molto più lungo. Il comportamento dei genitori non è supportato quando chiediamo al bambino di andare a Zalanka per l'altro figlio, fare amicizia, giocare con noi, vieni a dire a Zsuzsi quale nuova poesia ha imparato alla porta. Questo non è per sostenerlo, ma per portare l'immagine del bambino che è a suo agio con ciò con cui ci identifichiamo facilmente. È meglio lasciarlo dissolvere al suo ritmo e lasciare che sia accettato che è qualcosa che non siamo.

1, non smettere, non ghignare, non diminuire il problema.

Poiché sono ancora piccoli, hanno anche problemi e conflitti. Prendi sul serio, giochiamo con esso.

2. Conosciamolo.

Altre esigenze e personalità, anche se sono tuo figlio.

3. Diventa il tuo complice.

Devi bloccarlo nel mondo e, se lo supporti, non sarà un'aspettativa esterna.

4. Lascia che sia libero, non cercare di guidarlo.

Fottilo, ma lascia che abbia il libero arbitrio. Potresti non sapere sempre tutto meglio perché sei un adulto e hai più esperienza.

5. Considera le tue caratteristiche specifiche per età.

Non aspettarti cose a cui non hai nemmeno pensato. Non spingere il tuo sviluppo, lascia che sia il più vecchio possibile.

6. Sei un modello, comportati così.

Non aspettarti di essere diligente se sei pigro. Non sono le parole che contano, ma le azioni, i modelli.

7. Sii paziente.

Sì, a volte questo è difficile nelle nostre ruote di lavoro quotidiane. Ma devi provare a farlo, dato che sono ancora bambini piccoli.

8. Avere bordi all'interno dei quali è possibile muoversi liberamente.

Devono esserci confini, confini stabili e ben calcolati. Ma lascialo all'interno dei tuoi confini, lascia che vada storto e lascia che entri in azione nel mondo.

9. Dagli una scelta.

Non sempre il bambino decide tutto e, di fatto, le molte possibilità possono confonderle molto. Ma, entro i limiti della razionalità, gli concedi la libertà di scelta.

10. Btortorts.

Non enfatizzare i tuoi errori, le tue difficoltà, ma supporta ciò che vuoi. Anche se pensi che il tentativo sia condannato. Se ti immergi sempre nel terreno, prima o poi smetterai di provare.

11. Non premere per responsabilità non necessaria.

Ci sono molte cose che non appartengono a un bambino perché non le capiscono o non le spaventano. Non gravarti dei problemi degli adulti, non parlarle delle difficoltà della tua vita adulta. Ti senti confuso e senti che deve supportarti. I ruoli non sono mai intercambiabili!

12. Esprimi i tuoi sentimenti.

Esultare, baciare, umorismo, ridere molto. È importante che tu senta e non solo ascolti quanto lo ami.
  • Il linguaggio dell'amore per i bambini piccoli
  • Cosa rende sicuro un bambino? Vekerdy ​​risponde
  • "In genere non è il bambino che deve essere montato"