Risposte alle domande

Le persone di mezza età hanno maggiori probabilità di avere meno demenza

Le persone di mezza età hanno maggiori probabilità di avere meno demenza



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Una persona di mezza età che si considera sana può improvvisamente abbassare la pressione sanguigna e cadere a pezzi, a cui non attribuisce molta importanza. Tuttavia, questi problemi possono essere segni di una successiva demenza.

Le persone di mezza età hanno maggiori probabilità di avere meno demenza

L'ipotensione ortostatica, ovvero quando la pressione sanguigna scende da un momento all'altro senza alcuna causa particolare, può in molti casi causare danni permanenti, perché a questa età, la pressione sanguigna delle persone che lavorano in pubblico, trattare casi drastici di ipotensione ortostatica, 40% in più di probabilità di essere meno inclini alla demenza. Come mostrato nel test, hanno il 15 percento in più di probabilità di avere un deficit cognitivo rispetto ai loro coetanei. Allo stesso tempo, la ricerca non stabilisce una chiara relazione causale. "Anche se questi episodi si verificano solo nell'hub, i loro effetti sono purtroppo duraturi. Andrea Rawlings Hopkins: per il momento, gli esperti non sanno se l'ipotensione ortostatica sia un sintomo precoce di una malattia grave o solo ciò che porta allo sviluppo di una malattia grave minore. La demenza colpisce attualmente circa 4-5 milioni di persone solo negli Stati Uniti.
- La caffeina può anche proteggerti dall'asma
- Se stai pensando a un cervello sano, mangia le uova!