Altro

La struttura cerebrale dei bambini che perdono molto può essere danneggiata

La struttura cerebrale dei bambini che perdono molto può essere danneggiata



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Più tempo passa un alberello davanti allo schermo, maggiori sono le possibilità di un cambiamento nella struttura del cervello, con conseguente aumento della materia grigia della corteccia frontopolare del corpo.

I ricercatori giapponesi hanno esaminato 276 e diciottenni che erano 2-4 once al giorno prima della televisione, con la media. La risonanza magnetica ha mostrato che la corteccia frontopolare più estinta ha la più alta materia grigia - questa regione si trova nella regione anteriore. Un aumento della materia grigia è un cambiamento negativo, da allora per intelligenza verbale inferiore può essere fatto - dallo staff della Tohoku University nella città di Sendai.

Non fa molto per il bambino

Gli esperti suggeriscono che la materia grigia dovrebbe essere correlata al peso corporeo e ridotta durante l'infanzia al fine di aumentare la funzione cerebrale. "I più piccoli con il più alto QI szьrkeбllomбnya è raro nella mia mente "- nota gli autori dello studio, che hanno sottolineato che alcune attività possono influenzare il ritmo del processo. Basato su esperimenti precedenti, lo strumento i giochi sviluppano il cervelloche, tuttavia, non si può dire della povertà passiva, lo hanno scoperto i ricercatori giapponesi televнziу E finora nessuno ha studiato la relazione tra la struttura del cervello, sebbene la conclusione del presente studio sia che "la vita è collegata, direttamente o indirettamente, allo sviluppo neurocognitivo dei bambini, e quindi a quello di un adulto". il Corteccia cerebrale Secondo un esperimento basato sul saggio pubblicato sulla rivista scientifica, la proporzione di ragazzi e ragazze era quasi uguale. Sebbene ci fosse una correlazione tra malnutrizione e cambiamenti avversi nella struttura del cervello, questo era un accordo statistico, non una relazione causale.