Raccomandazioni

Intolleranza al lattosio: dipende anche dalla genetica


Qual è la causa dell'insorgenza dei sintomi e quali possono essere le cause dello sviluppo dell'intolleranza al lattosio? Abbiamo chiesto al Dr. Pediatra di Marianne Polgárr, gastroenterologo, capo medico del Centro allergologico di Buda.

Intolleranza al lattosio: dipende anche dalla genetica

Sempre più prodotti senza lattosio sono sugli scaffali dei negozi: latte confezionato, formaggio e altri prodotti lattiero-caseari pubblicizzano che puoi anche consumare il particolare regalo di cui ti sei lamentato in precedenza nel contenuto di lattosio. Cosa dipende da chi sviluppa l'intolleranza al lattosio?

Esistono due tipi comuni di intolleranza al lattosio

Stomaco addominale, gonfiore, stomaco, diarrea - intolleranza al lattosio, noto anche come sensibilità allo zucchero nel latte. La sensibilità lattica può essere fatale, si chiama secondaria (secondaria) perché è causata da alcune malattie in futuro. Tuttavia, potrebbe esserci un'eventuale alterazione geneticamente determinata. L'intolleranza al lattosio (primaria) primaria non è prevenuta dalla malattia con il progredire dell'età, di solito si sviluppa al di sopra dei 12 anni tende a verificarsi in uno contro uno.

Intolleranza al lattosio: sempre più persone chiedono test genetici

Recentemente, c'è stato un marcato aumento dell'interesse nei test genetici per la sensibilità al lattosio nei neonati e nei bambini piccoli - riportato sull'esperienza dr. Polgár Marianne, che lo scorso anno ha ricevuto il premio Doctor of Allergy dal Buda Allergy Center in base al feedback dei pazienti. I genitori sono sostanzialmente bravi a rintracciare, perché a questa età hanno una storia di disturbi addominali, crampi addominali, una sorta di gastronomia, allergia o lattosio йrzйkenysйg Tuttavia, se l'intolleranza al lattosio è la causa delle lamentele, sullo sfondo i neonati e i bambini non sono dovuti a disturbi genetici ma a qualche forma di disfunzione lattica causata dalla malattia. Il test genetico può essere eseguito solo a una certa età.

Si verifica nella prima infanzia: secondaria a malassorbimento lattico

Nei neonati e nei bambini piccoli abbiamo un malassorbimento lattico secondario o secondario, ma questo schema può svilupparsi a qualsiasi età. Il motivo della scomposizione dello zucchero del latte è che l'enzima lattasi, chiamato anche lattosio, si trova sulla superficie di piccole pulci ed è una malattia che provoca , l'enzima può funzionare con funzione ridotta. Questa forma può verificarsi anche nell'infanzia, nel qual caso il consumo eccessivo di zucchero nel latte può causare problemi di assorbimento temporaneo. Questo è anche chiamato malassorbimento lattico, che viene eliminato dallo stato transitorio e dalla rigenerazione del pancreas.

Bambini più grandi: intolleranza al lattosio negli adulti

L'intolleranza al lattosio primario si verifica più spesso nell'età di 10 anni, ma di solito solo in età adulta. Funzionamento dell'enzima deficiente di lattosio geneticamente determinato. Man mano che si progredisce con l'età, senza alcuna eventualità, viene inibita l'inibizione della funzione da parte dell'enzima, riducendo così in gran parte o eliminando la digestione del lattosio. Per alcune persone, questa intolleranza al lattosio primario (Cina, Africa) colpisce oltre il 90% della popolazione, 27% in Ungheria può essere il numero di intolleranze al lattosio.

Quali sono i sintomi dell'assorbimento del lattosio?

I sintomi possono essere simili nell'infanzia e nell'età adulta, ma il grado di gravità dipende dal livello di attività dell'enzima (meno lattosio viene prodotto dalla digestione del lattosio, più cibo viene consumato e la quantità di latte che si perde). Nell'intestino, espelleva lo zucchero del latte non digerito. Lo zucchero del latte si decompone nel colon mediante gas, che può causare gonfiore, crampi addominali, gonfiore, dolore addominale, nausea, movimento intestinale, mal di testa.

Esame: la sensibilità allo zucchero del latte dipende dal tipo

L'esame delle forme secondarie e primarie di intolleranza al lattosio è possibile misurando la quantità di gas prodotta dal lattosio non assorbito addensato. Questo viene fatto misurando lo ione idrogeno dall'aria espirata (test H2). Questo può essere misurato dopo l'ingestione di zucchero del latte 2g / kg di peso corporeo, con formulazioni appropriate. Non ci sono limiti di età per i test.

Test genetico per l'intolleranza al lattosio: consigliato per le età dai 12 anni in su

Il test principale per misurare l'intolleranza al lattosio è il test genetico, il test del gene della lattasi, che ti dice quale genotipo sei. Lo stato genetico dell'individuo indica se diventerà intollerante al lattosio per tutta la vita, sia omo- che eterozigote. La genotipizzazione genitoriale può determinare se il gene dell'enzima lattasi in ciascun individuo viene "spento" dopo l'allattamento e il livello dell'enzima lattasi è ridotto. Il tasso di riduzione è variabile, con sintomi che si verificano quando il livello di enzima scende al di sotto del livello richiesto per aumentare la quantità di zucchero nel latte nella dieta. Questo test viene eseguito su neonati di età inferiore ai 5 anni. non può essere riscrittoPoiché i neonati e i bambini piccoli sono geneticamente capaci di ridurre lo zucchero nel latte a tutte le età, consente anche di consumare latte materno. La capacità di degradare può essere ridotta dall'età di 4-5 anni, ma i test genetici sono raccomandati solo a partire dai 12 anni, poiché non riflettono la capacità attualmente esistente di degradare il lattosio.
  • Allergia al latte o acido lattico?
  • Allergia dietetica