Raccomandazioni

Il bambino è beffardo!


Voglio dire, no ... lo spero! È roba vera, vera. Il nostro bambino sta conoscendo il mondo che lo circonda. Il primo passo per imparare la piccola cosa è imparare i materiali.


A Tenzi piace ascoltare il fruscio di carta,
E gli piace farlo!

Questo è marzo Tenzin - che è una ragazza eccezionale. Gioca una carta vuota. Non crederesti nemmeno che questa sia una suora fantastica, Zoltán Zemlйnyi, che probabilmente sta facendo i primi passi per diventare giusto. Tuttavia, conoscere i materiali è il primo passo per un bambino che impara a leggere e scrivere.
- Il bambino, contemporaneamente al coinvolgimento, sembra essere in grado di creare la prima "opera d'arte" - afferma il grafologo Kati Gáspбr. - Nel frattempo, si sta seriamente sviluppando da solo - se glielo permettiamo. La curiosità naturale porta a queste sostanze. Non dobbiamo fare nulla di speciale, lascialo giocare con loro. È importante che quando un bambino prende un libro, metta giù i nastri, non male. Per me, la carta non è ancora il corriere delle informazioni che vengono disegnate o disegnate, ma una cosa interessante che ha un tocco, un odore, una curabilità e una specialità. È possibile ingrassare, proprio come mangiare bistecche verdi su una barra di alimentazione bianca.Perché si sta sviluppando? - Mentre il bambino conosce il mondo, anche le braccia, le mani piccole e gli occhi migliorano di giorno in giorno - dice lo specialista. - Questo è vero per tutte le attività che il nostro bambino svolge da solo, trovando gioia in lui. Non è importante "svilupparlo", in primo luogo, se gli permettiamo di svilupparsi come vuole.

Conosciamo i materiali!


Le prime creazioni del bambino sono realizzate con questi fogli sgualciti e superfici a quadri. Non è ancora possibile sapere che tipo di persona pensa nostro figlio. Ma a questa età, possiamo stare attenti a non limitarlo, ma piuttosto ad aiutarlo a sviluppare il suo pieno potenziale.
Suggerimenti per la grafologia:
1. Dai alla piccola mano più di una varietà di materiali. Nylon, carta spessa e venata, pannocchia di mais, buccia di mela, etichetta cucita, tessuti tattili versatili: tutto gioca bene.
2. Tieni presente che parte della scoperta è metterli insieme, strofinarli, assemblarli, quindi devi fare attenzione a non mettere a rischio la tua salute! (Colleziona caramelle o riviste pubblicitarie, scrivile, ma non metterle in bocca.)
3. Molti bambini iniziano a ridere al suono della carta strappata! Se il tuo è in questa età, provalo!

genitore: il lavoro più grande