Raccomandazioni

Quando arrivano le parole


Non solo la punizione per la punizione corporale, e oltre agli schiaffi, le parole possono causare anni di dolore. Una dozzina di frasi che non dici mai a tuo figlio, anche se le ascolti quotidianamente!

Le parole possono anche fare


1. Sarà grato!

Questo è spesso il caso delle annuali quando hanno in mano qualcosa che l'adulto non pensa sia qualcosa di pericoloso, sporco o che faccia qualcosa che non dovrebbe essere autorizzato a fare. La violenza fisica, lo scopo del dolore illuminante, è di spaventare la vittima abbastanza bene, da poter parlare del sangue prima che abbia abbastanza effetto dissuasivo. battendo e mostrando il battito È anche una pratica disadattiva a basso impatto che tenta di entrare nel sistema in giovane età, che è umiliante e poco efficace. Un segno di inerzia, inesperienza: "Non riesco a pensare a una soluzione migliore, allora ti colpirò!"

2. Ti sbagli!

Forse per non parlare del fatto che sono così palesemente dannosi e superflui da valutazioni così negative. Inoltre, iniziano a dirlo a un'età, di solito tra i due e i due anni, quando non lo capiscono, poiché il concetto di male è piuttosto complicato, il Lo so, non lo so, equivalenti concetti concettuali esplorativi-noiosi. Tuttavia, se li ascolti spesso, alcuni di essi sono comportamenti eccitanti, interessanti e orientati agli adulti saranno associati al concetto "cattivo". Il tuo obiettivo era quello?

3. La mamma non ti adorerà farlo di nuovo!

il Ricatto emotivo da un lato, è uno strumento non etico e, dall'altro, si aggiunge alla gamma di minacce vuote che non contengono contenuto in valuta. Dopotutto, la maggior parte dei genitori non pensa nemmeno per un minuto che non ameranno più il loro bambino se si rimettono i capelli al vicino. La tua relazione genitoriale si basa sull'amore incondizionato. Ma un bambino prende ciò che sente seriamente puoi causargli grande ansia con tali dichiarazioni.

4. Se ami, non lo fai!

Un po 'di svolta sull'affermazione "la mamma non amerà" citata nel paragrafo precedente, che spesso si dice sia un gatto più grande, è altrettanto ricatto. C'è un'intera piccola filosofia di vita che si nasconde dietro di essa che presume il bambino vuole tutto per mostrare amore il genitore, e persino il suo dovere previsto, poiché deve anche dare il proprio contributo all'amore dei membri della famiglia. l'amore funziona su base emotiva, i diversi comportamenti condannati e le azioni, di solito si basano su motivi completamente diversi: il bambino lo fa perché soddisfa un bisogno eccitante, interessante, soddisfacente, dà qualcosa per essere soddisfatto. Cioè, il bambino fa qualcosa che al genitore non piace, ma non impedisce al bambino di volerlo.

5. Se non ti fermi, non sarai mai più ...

Siamo stati cresciuti così tante volte nella nostra indignazione, nei nostri morti indifesi! Che succede? Dopotutto, nessuno poteva dire che qualcuno avrebbe accettato questa minaccia e non avrebbe più portato il bambino nel parco giochi. L'efféle Minacce vuote anzi, le conseguenze stanno mettendo a disagio il genitore. Il bambino impara esattamente il contrario di quello che era il tuo obiettivo.

6. Sei proprio come tuo padre / tua madre!

Se il rapporto tra i genitori si è deteriorato, possono essere nella volontà o si sono persi, purtroppo questa frase velenosa è spesso ascoltata. Si dovrebbe presumere che il bambino possa amare un altro genitore allo stesso modo non anche la relazione diventa fatale, quindi, in che senso fa una simile affermazione: oltre a questa frase, sovraccaricherai la relazione, confonderai la persona con la parodia, traccerai dei parallelismi tra loro e li renderai responsabili. Cerca di evitarlo e peggiora la situazione rendendo il bambino responsabile di qualcosa di cui sta solo soffrendo.

7. Sono stato molto deluso da te!

Col passare del tempo, il dolce bambino, vivo, diventa uno scolaretto. E questo è l'inizio di un'intera serie di requisiti e requisiti. Non importa quanto sia difficile, cerca di insistere sul ruolo del supporto e della sicurezza dei genitorie non fare i capelli! Certo, hai il diritto di essere deluso dalle prestazioni di un bambino, ma è meglio che tu non lo esprima in modo onorevole e umiliante e che adegui le tue aspettative alle tue capacità, alla tua situazione specifica, discuti se devi cambiare qualcosa o devi assicurarti che tuo figlio non sia il migliore in tutto.

8. Sei troppo pigro / stupido / stupido anche per quello!

È anche un po 'più toccante dell'affermazione sulla delusione dei genitori, come al solito. A "anche per quello"indica che il bambino è davvero un fallimento totalestupido, inadatto per i compiti più semplici. Se è davvero così grave, probabilmente stai commettendo l'errore: avresti dovuto essere consapevole della necessità di uno sviluppo personale prima, forse da giovane. Sei un genitore esclusivo? Certo, sei infastidito se hai il fallimento di ciò che sembra essere una grande prova.

9. Farò di tutto per te e non riceverò nulla da te in cambio!

con questo metti in discussione l'amore dei tuoi genitori. Ti senti come se dovessi ricordare tutti i sacrifici che hai fatto per la tua infanzia. Secondo loro, è stato un sacrificio, non fatto di amore e affetto, ma nella speranza di una ricompensa, come una transazione commerciale.nt. E il tuo partner commerciale ora non vuole pagare o pagare e non pagare quanto vuoi. Attenzione, puoi davvero rimanere coinvolto in questo tipo di misure!

10. Mentre vivi a casa mia, mentre mangi il mio pane ...

L'ultimo genitore disperato viene consegnato nella battaglia verbale con il suo adolescente. Rimprovera anche il bambino per il servizio e, se non diversamente, vuole obbedire facendo riferimento ad esso. Forse lo farà. Ma sfortunatamente, paghi il prezzo rompendo irrimediabilmente qualcosa nella tua relazione. Con questo, il livello del rapporto datore di lavoro / dipendente interrompi la relazione genitore-figlio. Se senti che qualcosa del genere ti viene in mente, parla prima con i genitori di altri ragazzi per vedere cosa sta succedendo con loro Potrebbe interessarti anche:
  • 5 elementi di intelligenza
  • Cosa resta del sacerdozio parrocchiale?
  • I fraintendimenti più comuni nella genitorialità