Altro

L'allattamento al seno può anche ridurre il rischio di infarto e ictus materni


Non solo il latte materno protegge la salute dei bambini, ma l'allattamento al seno può anche ridurre il rischio di malattie cardiovascolari della madre.

L'allattamento al seno può anche ridurre il rischio di infarto e ictus materni

Le madri che allattano al seno i loro bambini sviluppano un rischio di malattie cardiovascolari che è inferiore di circa il 10% rispetto a quelle che non hanno allattato al seno. Più a lungo nutrono i loro bambini, maggiore è il rischio, secondo il Journal of American Heart Association dell'American Cardiology Society. studiato i suoi dati. Il database conteneva anche informazioni dettagliate sull'aspettativa di vita e sulla gravidanza e il parto. Durante il periodo di follow-up di otto anni, 290.000 dei partecipanti allo studio che non avevano precedenti di malattie cardiache avevano malattie cardiache, quelli che allattavano avevano una probabilità inferiore del 9% di sviluppare malattie cardiache e una probabilità inferiore dell'8% di avere un cervello. Kйt che erano al seno йvig più o annбl anche azoknбl lo szнvbetegsйgek 18 szбzalйkkal, бllapнtottбk le piccole agyvйrzйs 17 szбzalйkkal kockбzatбt nхkhцz viszonyнtva chi non szoptattak.Gyerekenkйnt tovбbbi tutti e sei hуnap szoptatбs lo szнvbetegsйg kockбzatбnak 4, il agyvйrzйs esйlyйnek 3 szбzalйkos kockбzatcsцkkenйsйt ha mostrato - i ricercatori ne valgono la pena. Sebbene la relazione causale non sia stata stabilita, i benefici materni dell'allattamento al seno possono dipendere da un più rapido recupero del metabolismo dopo la gravidanza ", ha rivelato. Sanne Peters, collaboratore dell'Università di Oxford, è l'autore dello studio. Zhengming Chen, un epidemiologo presso l'Università di Oxford.
  • Effetti a lungo termine dell'allattamento al seno
  • L'allattamento al seno è importante
  • 6 fatti meravigliosi che non sapevi sull'allattamento al seno