Risposte alle domande

È così che abbiamo trovato il nome del bambino!

È così che abbiamo trovato il nome del bambino!


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

È difficile nominare un nome. Come il rendering. Bene, anche se il bambino è un maschio o una femmina. È una responsabilità dare un nome. Cosa dice la nonna? Qual è tuo zio, la signora del tuo vicino? Per nominare un grande gioco: trova quello giusto!

Il vero nome è semplicemente "arrivato"


L'ho sentito per strada

Siamo venuti nell'autunno del 2006, quando ho scoperto che stavo portando un bambino sotto il mio cuore.
Quando non sapevamo tutto questo, si parlava molto di nominare - e papà voleva qualcosa di speciale, qualcosa di tradizionale.
Abbiamo riso molto quando abbiamo usato i nomi che spesso sembrano parrucchieri al nome del padre. Sii Stephen! Inoltre, chiama mio padre, no, quindi sii Louis, perché il mio è così! Be Juliet! No, allora Ilona ... wow!
Alla fine, papà ha deciso di andare per Anna per qualche motivo. Bene, papà! Chiamano ogni altra bambina ... Diventiamo Lina. Lйna? Come si può nominare una ragazza così? Alina era impegnata con la famiglia, anche se mi piaceva di più. Sì, allora lasciare che sia Anna Lane? Annalйna? E come si chiama? Lascia Liana Anna allora. Non sapevo che dopo la denominazione, la denominazione sarebbe stata nell'ordine di priorità.
Sì, abbiamo il nostro nome! Nel frattempo, avevo la sensazione che avrei avuto un figlio. Ho trascorso molto tempo nel centro di Pecs, quando il rigido autunno sembrava alleggerirsi un po '. In un'occasione simile, mi sono seduto in Piazza del Teatro e ho appena visto il trambusto. Una volta ho visto un ragazzo a due forme giocare con suo fratello in preda al delirio. Li guardavo e immaginavo che mio figlio avrebbe schizzato l'acqua nell'acqua nelle calde dune estive.
Sua nonna canta: "Illay! Dai, andiamo a casa!" E poi mi sono sentito come se tutto il mio corpo fosse stato sopraffatto dalla lussuria, dal senso divino di venire, sì, sono venuto, sapevo, se si fosse trattato di essere un figlio, saresti stato chiamato Elia. La famiglia ha dovuto abituarsi all'idea, ma penso che chiunque conosca la nostra piccola Illinois si renda conto che è una vera magia, un nome unico per la vera unità: Fey Ills, nato il 15 gennaio 2007.
Laczkу Piroska

I numeri sono difficili da scegliere

Quindi abbiamo scelto un nome

Il nostro primo bambino concepito come un vero figlio dell'amore, quindi il nome Dura (= dono di Dio) non era per me ambiguo. Pensavo di aver scelto questo nome se fosse un figlio, avrebbe deciso papà. Il suggerimento di Х era Benjбmin o Dominik. Entrambi suonavo sconosciuti, ma avevo paura nel tempo e che sarebbe stata una bambina.
Non abbiamo avuto idee dai nostri parenti, solo critiche. Secondo mio padre, avremmo potuto trovare un nome più ungherese, i genitori della coppia erano preoccupati che non avrebbe restituito il nome di suo padre e suo nonno e che non sarebbe stato III. Jбnos. Abbiamo chiuso questo dandogli questo nome, ma useremo gli altri. La selezione è diventata urgente quando abbiamo appreso alla settimana 30 che era un bambino.
Per me è stato importante:
- che il suo compleanno non dovrebbe essere vicino al suo compleanno (così fecero Matthew, Daniel, Dominik) e Natale (così fece Benjamin);
- essere di origine biblica, dopo che la famiglia della coppia è religiosa, ed entrambi abbiamo un nome di origine biblica;
- non molto comune, ma non molto raro, poiché sono un insegnante, molti nomi sono collegati al volto, il che ha reso difficile la scelta dei nomi;
- la famiglia non dovrebbe avere lo stesso nome per nessuno;
- inserire il nome del conducente;
- essere in grado di chiamare;
- suona bene con una sola voce;
- la tua segnalazione deve essere accettabile.
Alla settimana 34, mio ​​padre ha parlato con il parrucchiere, per fortuna ha parlato degli alias e mi ha suggerito Barnaba, che mi è venuto in mente, e intendo, Barnaba, destino (figlio di conforto; grazia di Dio).
Judith Csizmadia