Sezione principale

La genitorialità è vicina ai quaranta

La genitorialità è vicina ai quaranta



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

I nostri lettori hanno imparato da questa baby doll quanto prezioso ogni minuto puoi spendere un po '.

La genitorialità è vicina ai quaranta

I primi due e i miei terzi hanno molta età. Aspettavamo il terzo bambino da anni, non troppo giovane. A 35 anni, ho pensato che questo fosse il mio ultimo anno di vita per dare alla luce un bambino più piccolo, ma ci è voluto un altro anno per concepire.
Non ci avevamo nemmeno contato, quindi era una felicità indescrivibile. La mia gravidanza - che era praticamente senza problemi - è stata oscurata dai dati e dagli esami delle madri più anziane. Abbiamo fatto il test combinato, l'ecografia, l'ecografia tridimensionale - mi ha calmato un po ', nonostante la mia "vecchiaia" non avevo problemi di salute.
Sхt: è stata la più semplice delle tre gravidanze. Non ho idea del perché i potenziali problemi della prima infanzia debbano essere sovradimensionati! Anche le nostre nonne hanno partorito a questa età, con la differenza che oggi le donne hanno spesso il loro primo figlio e sono in gravidanza molte volte. Ero pronto a partorire diversi mesi prima della mia città natale. Dato che non era la mia prima nascita, sapevo cosa aspettarmi. (La mia prima nascita è stata iniziata a causa di un sovraccarico, la seconda coppa di emergenza.) Poiché non riuscivo a ottenere un'epidurale, sapevo di aver provato un dolore più intenso e più intenso di prima.
Infine, secondo lui, la filosofia orientale ha aiutato molto il dolore è utile, solo l'uomo occidentale vuole estinguerlo ovunque.
La settimana 38, di domenica, ho sentito un indurimento sempre più frequente. Stavano diventando sempre più stanchi, sapevo che qualcosa era iniziato e nonostante fossero stati mandati a casa dall'ospedale martedì e mercoledì il mio medico mi ha rassicurato che era ancora un brav'uomo - quella notte. Sfortunatamente, non mi sono preoccupato dei forti mal di testa. Ho passato la notte una notte e giovedì mattina, alle 6 del mattino, stavano bombardando. Inutile dire che avevo ancora due dita e mezzo incrociate.
Quindi il mio dottore si è rivolto al modo più naturale del mondo: premere. Mi ha aiutato a sopportare il dolore della concentrazione sul bambino: sapevo che era anche un mal di testa e il dolore non è durato. Oh mio signore, ci siamo finiti. Quindi solo l'ultimo o due sono stati davvero difficili. Ho sentito che il tempo stava per scadere o stava arrivando un po 'di tempo nuovo? E sull'orlo dello sfinimento arrivò il pensiero della distruzione totale: non più, non posso farlo ...
Nonostante tutto, ho cercato di lavorare con i cuccioli, il mio dottore, mia suocera, mio ​​genero (che mi stava aiutando attivamente) e i miei insegnanti. Sikerьlt. Ho continuato con gli indizi. Più di un semplice tratto, 6 minuti dopo 11 ore, è nato il tuo bambino, un bellissimo bambino, controllato da una lunga corsa e un tratto con Apgar 10/10! Párom era al mio fianco, lasciandomi solo per quasi un minuto. Anche mio spago è stato ucciso da mio figlio, ripetendo mentre cresceva.
Nonostante la lunga sofferenza, è stata una situazione incredibilmente edificante e ho detto alla mia coppia che se dovessi ricominciare da capo, lo farei di nuovo! In effetti, penso che nessuno sopravviverà indefinitamente al parto, temo di essere stato in grado di vivere questa esperienza miracolosa con tutta la sua naturalezza!
Il terzo giorno siamo riusciti a tornare a casa, ma i primi giorni sono stati oscurati dall'infezione respiratoria superiore del mio bambino. Finora non pensavo che sarebbe stato come un bambino come questo. Anche l'allattamento al seno era difficile da iniziare; era in grado di allattare, e molto bene, anche con il suo naso intasato, ho dovuto rattoppare con la formula.
Fortunatamente, l'ortica è andata via e una volta al giorno la dieta è stata omessa per alcune settimane. Ora sta allattando al seno per 10 mesi, infatti a volte vuole solo allattare al seno, non mangiare ... Ho allattato il mio primo figlio per 1,5 anni, il mio secondo figlio per 9 mesi (purtroppo ha appena fatto il latte). Spero di poter dare da mangiare al mio bambino così tanto. Oltre a essere in salute per il bambino, a riposare per la mamma, sensazione indelebile quando dormo tra le mie braccia dopo aver succhiato: Se tu potessi, mi piacerebbe stare con lui per giorni.
Certo che no, perché devo prendermi cura di altri due bambini, ma ho ricevuto il dono più bello della vita, vale a dire, In circa quarant'anni potrei essere di nuovo una madre. E i giorni del bambino sono fantastici per tutte le difficoltà che ne derivano: io davvero, con una testa più matura, sento quanto velocemente il tempo vola: la maternità dovrebbe essere goduta con il bambino ogni minuto!