Raccomandazioni

Ranschburg: la chiave per l'educazione "fiducia" e "elettiva"


Viviamo in un mondo razionale e, stranamente, sempre più ricerche psicologiche si occupano dell'importanza dell'educazione emotiva, dell'intelligenza emotiva, che - spesso - fornisce una guida migliore al mondo della conoscenza lessicale.

L'educazione emotiva è importante almeno quanto l'educazione mentale

Educazione emotiva, quella relazione madre-figlio fin dalle prime origini, l'importanza di amare l'educazione dr. Ranschburg Jenх ha parlato con uno psicologo T. Puskbs Ildikou.

L '"entusiasmo"

- Sebbene sappiamo dalla Bibbia che l'amore materno è bramoso e gentile, e che la verità è che la maggior parte delle madri cerca davvero di crescere i propri figli con amore e cura, e la nostra educazione emotiva non è importante. Dobbiamo crescere nostro figlio sia emotivamente che spiritualmente? Educazione emotiva con il primo tocco - proprio mentre la madre abbraccia il suo neonato nel suo cuore - inizia e si basa su una prima relazione madre-figlio. Nelle prime settimane, ъn. durante il periodo di cura - non solo la madre impara come prendersi cura dei suoi piccoli bisogni corporei, come organizzare la sua vita, ma anche come interpretare e ricevere i suoi piccoli segni. Durante questo periodo, inizia una sorta di "conversazione" tra il bambino e la madre. La natura di questa comunicazione modella la personalità e determina lo sviluppo. Per un bambino, la madre è la connessione con il mondo e la sua fiducia in sua madre, il ъn. "fiducia all'antica" una connessione con il mondo futuro, i suoi contemporanei, l'integrazione sociale. Tra una madre aperta, inclusiva e una piantina di pochi mesi, si sta sviluppando un "dialogo amoroso". I piccoli la cui madre è "Vбlaszkйsz", più equilibrato, fisicamente e mentalmente sano, più mentalmente aperto e creativo rispetto al freddo emotivo, ben curato.

Il fondamento della sicurezza

Dal "dialogo amoroso", il bambino impara che è possibile dare alla luce il mondo (la cui madre è la portavoce), porre domande sul loro ambiente, perché semplicemente non rimangono senza risposta, perché la madre è il tuo sorriso, la risposta alle risatine: carezza, dondolo, abbracci, alimentazione. Il povero piccolo giorno per giorno impara non solo come ricevere, ma anche come restituire i sentimenti. Per dirla in un altro modo, se si confronta una persona con una cosa, è l'amore della madre, sicurezza di maternità. La madre deve essere presente, è importante che, ad esempio, durante il ricovero in ospedale, il genitore possa vedere, accarezzare, prendersi cura del bambino su una base quotidiana, cioè mantenere una relazione amorosa.

Non c'è segnale

Ci sono madri che sono molto coscienziose nel prendersi cura dei bambini, ma sono emotivamente fredde, quindi possiamo dire "bloccate", quindi non prendono i segni dei loro figli, non possono esprimersi in modo diverso, il bambino non prova nemmeno a "segnalare", poiché sa che non otterrà una risposta. Le madri, chiamate fredde dagli psicologi, fanno sì che i bambini abbiano disturbi di confusione. Vale anche la pena leggere:
  • Ecco come l'amore cambia le menti dei bambini
  • Conoscere l'amore
  • Colpisce i sentimenti del feto per la madre