Informazioni Utili

Gatto e gravidanza: consigli e credenze

Gatto e gravidanza: consigli e credenze



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ci sono molte domande e domande in tutto il mondo se le madri incinte dovrebbero stare lontane dai gatti.

Gatto e gravidanza: consigli e credenzeDr. Ilona Kovacs, con l'aiuto dell'allergologo Duna Medical Center, abbiamo raccolto alcuni consigli utili e rimosso il velo da alcuni casi.

Che cos'è la toxoplasmosi?

La patogenesi della toxoplasmosi è diffusa in tutto il mondo, quindi un gran numero di persone è già infetto. La maggior parte di solito è infettata da cibo, bevande o catarro contaminati, che possono entrare nel corpo per inalazione, ad esempio quando il gatto viene escreto. Nella maggior parte dei casi, la malattia passa inosservata, causando solo il 10-20% dei sintomi. Le infezioni più gravi comprendono febbre, gonfiore dei linfonodi, mal di gola, ma anche meningite.Se l'infezione si sviluppa durante la gravidanza, può infettare gravemente il feto. Nel peggiore dei casi, la malattia può portare ad aborto spontaneo, parto morto o infiammazione cerebrale neonatale. Ciò può portare a ulteriore idrocefalo nel neonato e può causare infiammazione del nervo secco dell'occhio.

Se stiamo pianificando un bambino, dobbiamo raccomandare un gatto?

Chiunque abbia avuto un gatto prima della gravidanza dovrebbe sottoporsi a un esame del sangue per determinare se è contagioso. Gli anticorpi ematici vengono rilevati per la diagnosi. Se l'infezione si è verificata in una fase precedente della vita, il il gatto non ha bisogno di essere maneggiato con le dovute precauzioni. Tuttavia, è importante prendersi cura delle cure e assicurarsi che il suo bambino non entri in contatto con il bambino. Se qualcuno non è stato infettato, è consigliabile cercare un nuovo proprietario di gatto. Durante la gravidanza, l'indebolimento del sistema immunitario rende il corpo più suscettibile alle infezioni. Per questo motivo, non è consigliabile tenere animali domestici in camera da letto e dormire con il gatto in un letto. Dopo aver contattato gli animali, si consiglia di lavare a fondo e cambiare i vestiti dopo aver mangiato o accarezzato. Se il tuo animale sta con noi durante la gravidanza, è consigliabile eseguire un attento test delle pulci. La dott.ssa Ilona Kovács avverte che le donne in gravidanza devono prestare attenzione a determinati sintomi e consultare un medico il prima possibile. Tali sintomi includono malattie febbrili, condizione febbrile, linfonodi ingrossati, alterazioni della pelle, mal di gola e sfregamento della gola.

Una volta nato il bambino

Anche con bambini piccoli di età inferiore ai tre anni, la nostra attenzione non dovrebbe essere scemata, poiché anche se vengono seguite le norme igieniche adeguate, possono svilupparsi infezioni. Nei bambini piccoli, nella maggior parte dei casi, l'insorgenza dei sintomi respiratori è prurito, tosse, nausea e stanchezza. Inoltre, dovremmo prestare attenzione ai segni alle estremità, alla flessione cervicale e all'addome, che indicano chiaramente lo sviluppo di un'infezione. Assicurati che, come oggetti appuntiti e fragili, i rifiuti per gatti e gli animali domestici siano collocati in un luogo dove il bambino non si trova a proprio agio.Articoli correlati su gatto e gravidanza:
  • Il gatto è davvero pericoloso per la salute mentale di un bambino?
  • Gatto sotto lo stendardo: vai o rimani?
  • Dovremmo rimanere incinta di un gatto?