Risposte alle domande

La nascita ambulatoriale è ancora in cantiere, ma il denaro non è l'interesse degli ospedali


Per le sue responsabilità, finora, ha avuto l'opportunità teorica che, se tutto va bene, la madre può tornare a casa con il bambino 24 ore dopo la nascita. Ma questo non è l'interesse degli ospedali a causa delle regole finanziarie.

La nascita ambulatoriale è ancora in cantiere, ma il denaro non è l'interesse degli ospedali

L'articolo di Abcqg presenta le attuali pratiche ospedaliere sulla nascita ambulatoriale, che viene aggiornato dalla pubblicazione della scorsa settimana di un progetto di regolamento che consentirebbe a una madre di tornare a casa 24 ore dopo tutti erano bravi e il bambino era senza problemi. Finora, la madre ha avuto la possibilità di partorire di più questo non è l'interesse dei governi locali a causa del sistema finanziarioma piuttosto per mantenere la madre e il bambino in ospedale per diversi giorni. Le donne che vogliono partorire in ambulanza entrano facilmente in conflitto con il medico, l'ospedale. In effetti, una legislazione efficace minimo 3 giorni di cure ospedaliere e lo stato finanzia le cure. Ora, quella potrebbe essere la fine, non sarà una pratica comune tornare immediatamente a casa senza problemi: se il governo approva il nuovo decreto, il finanziamento sarà ridotto da $ 72 a $ 24. Quindi, in teoria, non vale più la salute di una madre o di un neonato: ogni impedimento tecnico si fa da parte, quindi può , chiedendo quanto vivranno queste donne e quanto raccomanderanno gli ospedali. Se questo cambiamento entra in vigore, allora, in linea di principio, qualsiasi madre che non ha rischi per la salute può lasciare l'ospedale dopo 24 ore, libero di farlo e fare ogni tipo di esercizio. Ciò non provocherebbe alcun danno materiale all'ospedale, ma invece di una prestazione di tre giorni significherebbe una riduzione significativa della spesa per il fondo sanitario, ma la regolamentazione richiede una condizione rigorosa: Tutti gli elementi del sistema di condizioni a 13 punti devono essere soddisfatti in modo che la madre potesse tornare a casa. Condizioni di rilascio: 1. nascita tra 37 e 41 settimane (con completamento vaginale, non strumentale), 2. la madre multipara (nascite multiple - Ed.) 3 ° il decorso clinico non è stato ostacolato e l'esame medico pre-domiciliare non ha mostrato alcun cambiamento che richieda ulteriori osservazioni, 4. nelle 12 ore precedenti il ​​ritorno, la respirazione, il battito cardiaco e la temperatura corporea del neonato sono stati documentati entro limiti fisiologici, 5. almeno 2 trasfusioni di urina nel neonato, 6. Almeno 1 volta hai provato il meconio nel nuovo anno, 7 °. almeno 2 volte consecutive il nutrimento del neonato, il coordinamento della suzione, della deglutizione e della respirazione è stato senza problemi, 8. i risultati dello screening materno sono permanentemente disponibili e non giustificano ulteriori interventi, 9. l'istituto può fornire una perdita dell'udito oggettiva, la vaccinazione con BCG, il monitoraggio del pulsossimetro dell'adattamento neonatale, almeno 10 test di bilirubina transcutanea e il mantenimento. le misure necessarie sono state prese dal medico curante in merito ai test di screening neonatale (dispepsia, udito, malattie metaboliche), 11. le misure necessarie sono state prese dal medico curante in merito alla vaccinazione del BCG obbligato neonatale (riordino), 12. la madre è l'unica in grado di prendersi cura del suo bambino appena nato, possiede le capacità e le conoscenze che, in virtù delle sue capacità, riconoscono il suo stato anormale, 13. ha un background sociale adeguato per la sicurezza delle cure a domicilio. Secondo la società civile per il parto, la nascita domestica e la ginecologia, tъlbiztosнtбs limita la misura più progressiva. Hai chiesto un'ampia necessità di soddisfare la necessità di genitori ambulatoriali, ma ciò che preoccupa è che esclude i primi genitori possono essere lasciati andare dopo 24 ore - ha spiegato Viktor Keszler, lo Status Book nella città natale è uno degli organizzatori dell'Abate. Il regolamento alkotуk pensa abbуl per scontato che un sacco szьksйge è la prima volta szьlх nхnek tцbb segнtsйgre il kуrhбzban dolgozу szakembergбrdбtуl di mбsodjбra o harmadjбra szьlхknek.Nйhбny szempontbуl, pйldбul szoptatбs il diritto mуdjбnak elsajбtнtбsa, la madre del bambino йs бllapotбnak megfigyelйse йs bambino a causa del trasferimento delle informazioni necessarie per l'assistenza, questa legge può essere la base. Tuttavia, secondo Keszler, negli ospedali statali, nell'attuale stato di cura, non è garantito che la madre e il bambino riceveranno tutti questi servizi e che riceveranno più attenzione, protezione e meno danni che a casa. Sono particolarmente preoccupato che la separazione tra madre e figlio sia ancora presente nelle cure, anche se la separazione tra neonato e madre non favorisce l'allattamento al seno o l'adattamento post-natale al parto. ha richiamato l'attenzione sul significato del progetto arбnytalansбg anche perché la nascita in casa è già consentita dalla prima gravidanza. Questa può essere una situazione così assurda che una donna primogenita può nascere a casa, ma se è nata in ospedale, non può tornare a casa dopo 24 ore. L'organizzazione sta inoltre avviando un riesame della restrizione nell'ambito della consultazione sociale attualmente in corso sul regolamento.Glacier Pбl ostetrico, il direttore medico del Ruhbert Kárroly Private Hospital considera positivo il potenziale di consegna ambulatoriale, ma teme che il sistema di prestazioni pediatriche domiciliari gravemente carente non è pronto al carico aggiuntivo che sarebbe causato dalla diffusione del rilascio domestico di 24 once. "La pratica dell'assistenza neonatale precoce è attualmente carente nel pediatra di casa già sovraccarico e la situazione è simile nel caso degli operai. "Il neonato potrebbe essere eliminato immediatamente, un problema serio", ha spiegato Siklu. Ha aggiunto che all'inizio del periodo neonatale, la maturità è uno dei maggiori rischi per un bambino ed è anche importante riconoscere le malattie congenite nei primi due giorni. ellбtбsбt. La dichiarazione di questo genitore deve essere presentata prima della nascita del bambino. È inconcepibile per i medici portare a casa madri e bambini, quindi non c'è nessuno che si prenda cura di loro, ha detto all'ABCъg Győr Győr, capo medico presso il Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell'Ospedale Jahn Ferenc, South Pest. Dopo che la bozza è stata resa pubblica, Győr Gyula Csányk ha sottolineato in diversi forum che i tre giorni precedenti dovevano essere mantenuti a causa di finanziamenti, non per motivi professionali.Articoli correlati:
- Un giorno dopo la nascita, la madre e il bambino potrebbero tornare a casa
- Nascere in un paese simile