Altro

Le abitudini alimentari estreme possono anche indicare autismo

Le abitudini alimentari estreme possono anche indicare autismo


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Ci sono molti bambini piccoli, il che non è un problema da solo - ma le abitudini alimentari estreme, secondo i ricercatori, possono anche indicare autismo.

Le abitudini alimentari estreme possono anche indicare autismo Secondo l'ultimo studio in questo argomento, abitudini alimentari atipiche come la tolleranza per diverse trame alimentari o il fatto che il cibo non venga ingerito, tenuto solo in bocca, è osservato nel 70% dei bambini con autismo. Queste abitudini alimentari estreme possono manifestarsi già all'età di uno, quindi genitori e professionisti possono attirare l'attenzione su un possibile autismo, secondo Susan Mayes, professore di psichiatria presso la Penn State University Medical School. allora vale la pena suggerire ulteriori esami, poiché il disturbo dello spettro autistico potrebbe persistere, ha detto l'esperto. Lo studio ha esaminato le abitudini alimentari di oltre 2.000 bambini in due studi: uno con abitudini alimentari tipiche e uno con autismo, iperattività con deficit di attenzione e altri disturbi dello sviluppo. A parte le suddette abitudini alimentari atipiche dei bambini piccoli includono il consumo di pochissimi tipi di alimenti, e ipersensibilità all'assunzione di cibo Secondo la ricerca, il comportamento alimentare atopico è sette volte più comune nei bambini con autismo rispetto ad altri disturbi dello sviluppo. I bambini autistici ne hanno due o più, si potevano osservare anche quarti di tre o più abitudini alimentari atipiche. I bambini con altre disabilità dello sviluppo non hanno mai avuto tre o più abitudini alimentari estreme Keith Williams, capo del Penn State Children's Hospital possiamo differenziare l'autismo da altri disturbi dello sviluppo in passato.(VIA)Link correlati: