Risposte alle domande

La preeclampsia è prevedibile


Alcune madri tendono ad avere improvvisi picchi di pressione sanguigna durante la gravidanza, che è un sintomo principale della preeclampsia. Conoscenza È stato sviluppato un nuovo metodo all'avanguardia per l'allerta precoce della malattia all'inizio della gravidanza.

Il nuovo metodo si basa su un "profilo metabolico": rileva nel sangue i prodotti metabolici che sono predittivi di una malattia. Esistono 14 molecole che sono molecole di biomarcatori, indicando quindi se la malattia si sviluppa o meno nelle fasi successive della gravidanza. Un gruppo di ricerca internazionale ha pubblicato un articolo su questo nel numero di ottobre di ipertensione. "La preeclampsia di solito si sviluppa solo nel terzo trimestre di gravidanza. Professore di ostetricia e ginecologia all'Anu Research Center presso l'University College di Cork. "Al fine di prevenire e curare correttamente la malattia, dobbiamo iniziare il trattamento all'inizio della gravidanza, riconoscendo l'alto rischio di sviluppare la malattia".
La preeclampsia può essere una malattia pericolosa per la vita, il cui sintomo principale è la comparsa di bianco nelle urine dalle sporgenze della pressione sanguigna. I tassi di gravidanza sono più alti del 5% ma la causa della mortalità materna è mondiale. Dovrebbe essere preso sul serio in quanto non solo minaccia di causare salti di pressione sanguigna ma può anche causare convulsioni simili all'epilessia. Non possiamo curare la malattia, l'unica opzione è quella di avere un bambino alla nascita - anche all'inizio della gravidanza, lo raccomandano. I neonati hanno un'incidenza molto più alta di malattia e mortalità.
Sebbene le cause esatte della malattia siano sconosciute, la fonte del disturbo è l'inizio precoce del letto e i suoi sintomi si verificano solo nella seconda metà della gravidanza. Nell'esperimento sono state testate 7000 madri incinte per la prima volta. Sono state selezionate sessantunesime madri sane in gravidanza e avevano un basso rischio di preeclampsia e hanno mostrato segni di malattia nella tarda gravidanza.
La metà degli anni '30 aveva la pelle bianca e proveniva dalla Nuova Zelanda. Incinta Abbiamo completato l'esame del sangue richiesto alla settimana 15. Tutti i 14 biomarcatori erano positivi. I ricercatori hanno anche provato il metodo in Austria: più giovane e più etnicamente diversificato nelle giovani madri. 39 bambini su 40 hanno tutti i 14 biomarcatori all'inizio della gravidanza.
I risultati consentono una diagnosi tempestiva e un monitoraggio più attento, migliorando la salute delle madri e del loro feto. Sfortunatamente, gli esperimenti sono ancora in una fase iniziale e devono essere eseguiti su altre popolazioni per rendere comune la filtrazione. Per avvicinarsi alla causa della preeclampsia, possono sviluppare nuovi schemi di trattamento, che potrebbero anche essere un grande progresso. La ricerca continua. Nel corso del prossimo anno, i ricercatori mirano a sviluppare un metodo di prova in grado di selezionare i bambini ad alto rischio sin dalle prime fasi della gravidanza.