Sezione principale

È molto più rischioso avere un taglio cesareo nei paesi poveri


Ha un rischio moltiplicatore di taglio cesareo nei paesi poveri rispetto ai paesi avanzati.

Il taglio cesareo rappresenta un rischio multiplo per le madri nei paesi più poveri rispetto ai paesi sviluppati, secondo uno studio del gruppo di ricerca della Queen Mary University.È molto più rischioso avere un taglio cesareo nei paesi poveri I ricercatori hanno esaminato i dati di 12 milioni di gravidanze. Secondo i loro risultati, 300.000 madri muoiono ogni anno o legate alla nascita e il 99% dei decessi si verifica nei paesi a basso reddito e poveri. In questi paesi, una media di 7,6 madri muore per 1000 tagli cesarei, che è una volta il tasso di mortalità nel Regno Unito. I paesi dell'Africa subsahariana hanno la situazione peggiore qui 1000 nbls a 10,9 halbels Tuttavia, i dati sono ancora più spaventosi nel caso di nati morti o di parto a breve termine dopo la nascita, la percentuale di bambini che perdono la vita entro la prima settimana di vita è: Nei paesi poveri, 84,7 neonati su 1000 non raggiungono l'età di una settimana. Un quarto delle donne che muoiono durante il parto muoiono in questi paesi a causa del taglio cesareo: questa è la più grande analisi fino ad oggi per aiutare ad affrontare il problema.In Ungheria 4 su 10 la percentuale di bambini nati con taglio cesareo è in costante aumento, nel 1990 era ancora del 10% circa. il L'OMS raccomanda che il taglio cesareo sia del 5-12 percento. In Ungheria, 1,7 su 1000 nascite provocano decessi materni, rendendolo 51 ° nel mondo. Per i polacchi, questo tasso è di 0,03 per 1000 nascite - riferisce medicalonline.Articoli correlati in Coppettazione:
  • Sempre più, taglio cesareo
  • Coppettazione dal punto di vista del bambino
  • Cambiamenti nei suggerimenti per la gravidanza e il parto