Risposte alle domande

Ti aiutiamo a gestire i sensi di tuo figlio


È una grande sfida per i genitori insegnare ai nostri figli come esprimere i loro sensi in modo efficace.

Aiutarti a gestire le sensazioni del tuo bambino (Fotу: iStock) Durante l'infanzia, i bambini hanno solo pochi strumenti per esprimere i loro bisogni e stimoli. I bambini esprimono emozioni come rabbia, tristezza, paura o felicità, impulsi ed istinti come ictus, sorriso o linguaggio del corpo. Come donna, vuoi esprimere i tuoi sensi in parole, tuttavia, per imparare questo, i genitori hanno bisogno di sostegno. Se non sei in grado di dire qualcosa a parole, in uno stato mentale acuto il piccolo potrebbe essere incline a esprimere ciò che è impulsivo. Come possiamo aiutarla a esprimere i suoi sensi in altri modi?

Parliamo di sensi diversi

Di 'spesso a tuo figlio che ognuno ha delle sensazioni, le più diverse, tutte corrette. Parliamo con te che tipo di sensazioni fisiche produce il tuo corpo e che tipo di espressione facciale può avere. Gli mostriamo alcune espressioni facciali e giochiamo a indovinare per aiutarci a identificare i nostri sentimenti.

Aiuta a sviluppare una strategia per la gestione delle sensazioni

Quando leggiamo o guardiamo un film, parliamo delle sensazioni che ogni personaggio può provare. Chiedi al bambino cosa pensano che possano provare i singoli attori, come fai a sapere che si stanno guardando da soli, e cosa faresti se avessero sensori simili? Puoi anche usare le bambole per rinvigorire questi personaggi o i loro sensi. Questo può aiutare il bambino ad apprendere una strategia per gestire ciascuno dei sensi.

Dai spazio per esprimere i tuoi sensi

Come ci sentiamo quando siamo arrabbiati, frustrati, tristi? Va bene per la nostra famiglia mettere su un cuscino o forse calciare sul pavimento? O preferiremmo avere una sorpresa per i nostri cari? Mostriamo al bambino ciò che esprimiamo e gli parliamo di ciò che dobbiamo fare.

Parliamo dei nostri sensi

I bambini dovrebbero anche imparare sentimenti diversi dagli adulti. Il tuo bambino vedrà se, ad esempio, sei triste o frustrato, quindi vale la pena condividere con lui che ti senti bene e che hai bisogno di un po 'di tempo per calmarti. Quindi sarà più facile per lui esprimerlo a parole se ne ha voglia.

Supportiamolo al momento giusto

Quando tuo figlio prova sentimenti difficili, può essere difficile per loro parlare immediatamente, ascoltare i nostri consigli. Quindi dagli una possibilità e tempo per calmarsi. Dopo che si è calmato, parliamo di ciò che è accaduto per elaborare i suoi sensi, la cosa più vicina che potresti fare a un lavoro (VIA)Link correlati: