Raccomandazioni

Bambino e schermo: la relazione problematica


Disabilitarlo, continuarlo o supportarlo? La maggior parte dei genitori ha idee e strategie precise per quanto riguarda il rapporto tra il bambino e lo schermo.

Persino alcune persone non vogliono nemmeno sapere di fare un piccolo viaggio nel mondo virtuale, e altri genitori - urambocs - usano il web o il passato per alcuni gadget elettronici. Fortunatamente, non è nostro compito rendere giustizia alla richiesta del quiz, né contro né contro. Citiamo il classico: il rinomato psicologo infantile, Jenх Ranschburg credeva nel centro. Secondo lui, la televisione, il computer e Internet sono le diete intellettuali del mondo moderno. "Senza di noi, potremmo essere facilmente carenti di nutrienti, che sono un elemento indispensabile per un sano sviluppo mentale. Ma anche la nutrizione o la scarsa qualità possono essere facilmente danneggiate." Ascoltando l'iconico psicologo, non ha molto senso vietare completamente i monitor dalla luce dei monitor, ma devi essere molto preciso e rigoroso sui limiti. Ad esempio, ho ricevuto un piccolo shock quando mio nonno della settimana ha annunciato che non era affatto interessato ai giochi "reali", ma che il gioco degli uccelli arrabbiati era stato progettato per lui. ci sono bambini contati e dipendenti, sfortunatamente, i più piccoli sono più in grado di perdere il controllo. Tutto ciò significa anche che dobbiamo raggiungere il massimo grado in iberico. Vediamo alcuni consigli professionali! Secondo gli esperti dell'argomento, Internet e, in generale, le attività di screen saver, possono essere offerte solo ai bambini con un limite di tempo molto grave durante la scuola materna: una settimana è un film o due volte uno spettacolo. Costa più di tre anni rispetto al tempo trascorso davanti allo schermo. Il limite superiore dovrebbe essere di 30 minuti al giorno nella classe Alsу e al massimo un'ora al giorno nella classe superiore. È ancora più difficile mettere offline i bambini nel mondo digitale. La buona notizia è che, se elaboriamo un programma creativo e di ispirazione, anche il monitor più dotato può tornare indietro e arrendersi al mondo reale.Il programma offline più conveniente Puntiamo a un grande parco giochi al primo turno. Adoriamo davvero l'instancabile Millenárris o i Rumini e Vuk a Buda. Dal lato di Pest, l'Olympia Park è un parco giochi facile e grande, e nel Saint Stephen's Park un piccolo, ma fantastico gioco è fiancheggiato da ombrosi boschi. Certo, anche in estate, dobbiamo essere pronti per la giornata di pioggia, e anche se abbiamo bisogno di qualche ora per il tempo libero, i parchi giochi sono sul cancello. Apropolis Biathlon è il primo parco giochi Playmobil al mondo. Il piccolo è garantito per non annoiarsi tra le avventure delle variazioni, mentre possiamo spendere i nostri brevetti per uno shopping editoriale. il computer e loro possono divertirsi al posto dello schermo se tutta la famiglia va su uno dei giochi di rilascio. La capitale e l'intera Ungheria sono piene di grandi biblioteche di liberazione e in ogni paese esiste una di queste attività. Gli scantinati e gli appartamenti dei vecchi edifici di Budapest sono perfetti se vuoi scappare. Claustrofilia, Parapark, Detectivity, Il segreto di Da Vinci - È anche difficile elencare l'arsenale dei luoghi di rifugio nella capitale e, a Pécs, non perdere il tuo adolescente! nominare un posto e in Győr il Get Out! sta aspettando i grandi felini. La gioventù è garantita per essere meravigliosa anche se visiti uno dei tбrsasjбtйk-kбvйhбzat troppo. Questo è il Board Game Café a Buda e nel Tárrsa's Gambling Bar di Tolosa in attesa che tutta la famiglia dimentichi. Summa summarum - Il rapporto tra la calcolatrice e il bambino non è una questione di interesse, ma è solo per motivi di mancanza di valore e solo la stretta supervisione dei nostri occhi fa scorrere la tastiera. E, se devi lasciare tuo figlio da solo davanti al monitor, devi sempre installare il software di filtro di monitoraggio. Ma ogni volta che possiamo, chiudi la calcolatrice e i morti e controlla l'aria aperta!