Raccomandazioni

Hai bisogno di allattare al seno? No!


Suggerimenti per prevenire ferite e dolore.

Allattamento al seno senza dolore

È una cosa meravigliosa allattare al seno il bambino, ma le madri spesso avvertono dolore ai capezzoli. Molte persone pensano che sia naturale e lo fa, ma non deve essere così. Perché il dolore è un segno che qualcosa non va. Queste sono alcune idee per prevenire il dolore.

La gravità aiuta

Sebbene la capacità del neonato di allattare al seno sia innata, ci sono alcuni che hanno difficoltà ad apprendere questa tecnica. Ci sono bambini per i quali può essere utile una quantità minima di aiuto. Fai finta di tenere il bambino sottosopra in posizione supina (tienilo con le braccia, non farlo scivolare giù) e metti la testolina sul petto. Il bambino sarà in grado di uscire da qui proprio ora abituarsi a dove cercare le molle del latte materno.

Prendi la posizione giusta

Alcuni bambini hanno difficoltà a girare il seno delle loro madri rispetto ad altri, quindi dobbiamo posizionare e ruotare il bambino in modo che la sua bocca sia perfettamente allineata con il capezzolo. Se stai allattando, assicurati che il tuo bambino sia vicino alla pancia, che abbia lo stomaco e che le braccia siano sostenute. Assicurati che il tuo capezzolo sia sopra il naso, quindi se il tuo bambino apre la bocca, ne può coppa abbastanzae così entrambi avranno successo nell'allattamento.

Dito in bocca

Se sei troppo attaccato alle tue tette e provoca dolore, inserisci una delle dita nella tua piccola bocca per scendere e ricominciare da capo. Tuttavia, questo può essere un po 'confuso per il bambino, perché non appena inizi ad allattare, sollevi le tette. Alcune persone sono così frustrate che smettono di allattare completamente o iniziano a dimenarsi. La cosa migliore è ottenere la posizione giusta per te e il piccolo.

Fai attenzione ai primi segni di fame

L'allattamento al seno non è piacevole con un capezzolo dolente, quindi è naturale provare a fare una pausa tra l'alimentazione. Allo stesso tempo, se ha molta fame, la piccola, meno ansiosa e pensano persino di essere più violentie può farlo di nuovo, anche per causare più dolore. È più saggio ingoiare un grosso e ingoiarlo.

Non tutto il dolore è causato da un capezzolo dolente

Sebbene la maggior parte dei casi sia sì, il dolore può includere sapone, infezione batterica, infiammazione, gozzo o Raynaud szindr—Éma Essa provoca. (Questo è un disturbo circolatorio che fa sbiadire il seno, ma prima che diventi bianco, la pelle è tesa e la pelle è tesa.

La tua lingua si sta muovendo correttamente?

Assicurati che il tuo bambino possa muovere la lingua su e giù. Altrimenti, non appena prendi il tuo capezzolo in bocca, lo stringerà saldamente nel palato, facendoti ferire inavvertitamente. Se questo sta causando il problema, dovresti portare il piccolo dal medico, che saprà cosa fare in questo caso.

Usa il latte su un capezzolo dolente

Rompi, sanguini o capezzoli? Lascia risciacquare un po 'di latte materno, quindi provalo! Fai molta attenzione quando usi le creme, ma gli unguenti da prescrizione possono anche aiutare a curare le infezioni batteriche e fungine. Un'altra opzione è quella di intorpidire il tuo capezzolo prima di darlo al bambino. Abbiamo una buona notizia: fortunatamente l'allattamento al seno Di solito guariscono rapidamentequindi non devi soffrire a lungo se hai problemi.

Solo con il capezzolo

Molte persone giurano per il suo uso, ma altre sono davvero scomode. Spesso causano molto più macerba di quanto non facciano per sempre.

Lasciali riposare per un po '

Se il tuo capezzolo è contuso, o la tua testa potrebbe essere qualcosa che lo peggiora. Puoi provare le cozze, che potrebbero non solo aiutarti a catturare il latte gocciolante, ma sono anche molto utili durante l'allattamento, perché quando lo indossi non puoi toccare il capezzolo e la pelle non si sente bene.

Chiedi aiuto!

Molte persone pensano che sia perfettamente normale per la testa che allatta, almeno all'inizio. Tuttavia, questo non è vero. Se nessuna delle idee sopra ti aiuta a risolvere il tuo problema, non esitare a contattarci per consigli sull'allattamento E chiedi la tua opinione!Questi saranno anche utili: