Raccomandazioni

Di quanta luce solare ho bisogno?

Di quanta luce solare ho bisogno?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

C'è davvero nessuna vitamina D nel latte materno? Chi dovrebbe ricevere il supplemento e per quanto tempo? Oppure prendi il sole un po 'a volte?

Di quanta luce solare ho bisogno?

Studi condotti in Canada, negli Stati Uniti e dati nazionali mostrano che la carenza di vitamina D è ancora più diffusa nei paesi sviluppati, con alcune stime del 70-80 per cento. È vero che non c'è consenso su quale livello di sangue sia appropriato, né c'è consenso tra gli esperti su quanta integrazione dovremmo prendere. , il sistema nervoso e il sistema immunitario sono tutti colpiti, forse l'ormone è un nome più accurato, in quanto il nostro corpo è in grado di supportarlo. Sorpreso se riceviamo abbastanza luce solare! Tuttavia, a causa della pelle, la stragrande maggioranza delle persone, specialmente quelle piccole, utilizza una protezione solare ad alto fattore che non consente al sole di adattarsi.

Quanto costa "luce solare sufficiente"?

Non così tanto!
A 39 gradi (la maggior parte dei suoi stivali con punta italiana) completamente fornito, ma senza berretto, devi passare 17 minuti al giorno, 120 minuti al giorno. Ci vogliono solo 4,3 minuti al giorno nel solo pelus. Questi dati si riferiscono alla pelle bianca, più pigmentata è la pelle, più tempo deve trascorrere al sole per un effetto adeguato. Ad esempio, un bambino di Pechino indosserebbe 24 ore al giorno per la giusta quantità di tempo. Poiché l'Ungheria è più stagionale, vale la pena iniziare con un valore giornaliero più elevato, vale la pena iniziare con i vestiti. quando passiamo più tempo al sole in meno vestiti, facciamo rifornimento per il tempo delle tenebre. Questo è il tempo che non passi nelle giornate di sole senza giornate di sole.

Chi è a rischio di grave carenza di vitamina D?

Coloro che vivono a livelli estremamente elevati di inquinamento atmosferico nelle campagne o in luoghi in cui una parte significativa dell'anno è coperta da oscurità o oscurità. Non è un caso che i popoli del nord, ad esempio, nelle diete degli Eschimesi, contengano livelli molto elevati di animali marini con un contenuto molto elevato di vitamina D. Possono essere sani da altre fonti. Sono stati segnalati casi di angina pectoris osservati in Canada in tutti i casi di pelle dalla pelle scura che, a causa di fattori genetici, richiedono molta più luce solare per ottenere l'effetto desiderato. La solarizzazione non spreca la luce solare naturale e non produce vitamina D.

Allattamento al seno e vitamina D

Ai bambini che allattano al seno è stato consigliato di assumere vitamina D, sebbene il latte materno, contrariamente alla credenza popolare, contenga una quantità molto buona di vitamina D idrosolubile, sebbene una quantità molto piccola di 20-136 UI / litro (UI, UI) , supponendo che la madre non sia carente di vitamina D. In origine, tuttavia, molta più luce solare potrebbe colpire neonati e madri di quanto lo sia oggi! Poiché i livelli di vitamina D nel latte delle donne che allattano sono influenzati dal loro apporto di vitamina D. In uno studio finlandese, dare 2000 UI / giorno (50 microgrammi) a una madre che allatta è stato efficace quanto dare al bambino 400 UI, e 4.000 UI hanno significativamente migliorato i livelli di vitamina D della madre e dell'allattamento. Negli ultimi anni, diverse organizzazioni professionali hanno formulato raccomandazioni in tal senso, tra cui l'organismo professionale pediatrico statunitense che ha raddoppiato la dose. I livelli di vitamina D nei primi tre mesi dipendono principalmente dai livelli di vitamina D della madre durante la gravidanza, in Ungheria raccomando di assumere 2.000 UI di vitamina D al giorno per le donne in gravidanza. Per bambini allattati al seno 400-1000 UI (cioè 10 microgrammi) al giorno fino a un anno di età secondo la raccomandazione ufficiale, e quindi solo nei mesi invernali (da novembre a marzo). I bambini piccoli non devono essere fertilizzati fino al ogni giorno 1 litro di formula consumare. Il medico di casa in Ungheria non dovrebbe richiedere un test di vitamina D per il tuo paziente ed è richiesto il consiglio dell'endocrinologo o di altri specialisti. Quindi, solo soppesando i singoli fattori di rischio, puoi decidere quanto e quale forma di integratore di vitamina D hai bisogno. Se passi più tempo all'aperto ogni giorno, è che non c'è deficit. Approfitta delle luci del sole in ogni fase dell'anno, così non sarai stantio!Alla fine della giornata, il 95% degli ungheresi soffre di carenza di vitamina D.. Tutti (compresi gli adulti!) Avrebbero bisogno di un supplemento di vitamina D tra il 1 novembre e il 30 marzo. Si consiglia ad alcune persone di assumere vitamina D durante tutto l'anno: fino all'età di uno, nelle donne in gravidanza, nelle madri che allattano, nei pazienti con malattia epatica cronica e nei pazienti con malattia ossea e renale. La vitamina D può anche essere aggiunta, quindi non iniziamo a raccoglierlo.Fino a un anno di età, una goccia di Vigantol al giorno la raccomandazione, questo è seguito da un tablet ogni giorno della settimana. Più grande, forse più vecchio di un anno, Vigantol è sfortunato perché una goccia non è abbastanza per loro, ma è molto più bello iniettare di una pillola o di una compressa a base acquosa. Si consiglia inoltre una goccia di Vigantol direttamente nella lingua, per via orale, possibilmente facendo gocciolare un cucchiaio sul latte materno o sul cibo. Con ogni altra soluzione (gocciolante direttamente dal bambino allattato al seno, in una lattina vuota, ecc.), L'efficacia della goccia viene ridotta.

In quali alimenti ti trovi?

olio di pesce di merluzzo: 1 cucchiaio 1361 NE
salmone: 9-10 dekбban 640 NE
sgombro: 12 decabban 345 NE
sardine in scatola: 270 UI in 12 ponti
per uovo: 25 UI
formaggio cheddar: 3 decabbani 3,5 UISe ti piacerebbe leggerlo:
Szabi Gbor: Sunflower Vitamin Jaffa Edition, 2012