Informazioni Utili

Jу Szьlni! - Una storia di nascita assolutamente positiva La storia di nascita di Diánna Nemeth-Kiss


L'unica cosa che ho chiesto al mio bambino era di partorire dopo il 22 febbraio. Nei nostri affari, a quel tempo, c'era un incontro molto importante a cui dovevo partecipare, e sarebbe stato difficile per il mio salotto farlo accadere.

Per quelli di voi che sanno, potremmo persino immaginare di avere un incontro online tra due persone. Primo aspetto positivo: mio figlio piccolo ha fatto quello che gli avevo chiesto di fare. Hai deciso di arrivare il 23 febbraio. Un bellissimo martedì mattina, mi sono svegliato esattamente alle 5 in punto a 30 minuti e sono andato al lavandino con noia. Mi sono reso conto che qualcosa non andava. Sì, come se fosse un po 'di sangue, era rosa. Sì, è davvero rosa e sembra che qualcosa stia perdendo. Megdцbbentem. Non c'era traccia. Ero al CTG il giorno precedente, dove ero rassicurato: "Mamma, questo bambino non vuole scopare". Ecco qua Accenditi, quindi sveglia mio figlio, "Penso che stiamo per partorire." Dopo di che, ho chiamato rapidamente, che ci ha detto di aspettare due ore per vedere cosa sarebbe successo. Tornerò a dormire comunque. Il sonno? Chi può dormire allora ?! Quando ho posato il cellulare, mio ​​fratello aveva preparato il caffè, che abbiamo bevuto piano, fianco a fianco. A volte ci guardiamo l'un l'altro e poi discutiamo di come potremmo nascere oggi. È anche un bellissimo martedì. È stato tanto tempo fa e poi ho sentito qualcosa. A dire la verità, ho sempre avuto paura di non rendermi conto che dovevo nascere. Che non saprò che i cappuccini sono dei cuccioli di cannella. Bene, devo rassicurare tutti coloro che hanno dubbi sul fatto che non riconosceranno i loro segni di nascita, state tranquilli: lo farete! Bene è iniziato. Ho visto il gufo. Vieni ogni 10 minuti. Tonnellate di minuti? Non può iniziare, non inizia tra pochi minuti? Come ho letto questo. Devo dare una brutta occhiata alla città. Ecco il prossimo coniglietto. Sì, sono davvero dieci minuti. Le aragoste stanno diventando più forti.Oh, cosa ho imparato nello Yoga? Sensazione di freddo, un'altra posizione, sono otto minuti. Bene, sta migliorando. E adesso? È passata solo un'urna. Andi ha detto che avrei aspettato due. Oh, non aspetto due ore, chiamo - ho parlato a voce alta sul tappeto mentre avanzavo, all'indietro, osservando l'aria profonda. 06:30. Andi dice che entriamo così lentamente, ammettiamolo, perché sta succedendo qualcosa, ci sono cappuccini. Ok, andiamo, lo faremo presto. Certo, non tutto è stato messo insieme. Quindi, ho fatto tutto quello che dovevo fare: fare il bagno, lavare i capelli, radermi. Il mio ragazzo stava facendo i bagagli, raccogliendo tutto ciò che mancava.8.30 Possiamo iniziare entro la fine. Oh no Nessun pannolino Deve ancora essere acquistato. E non abbiamo cibo. Dovrebbe anche essere preso. First Length of Childbirth - Diciamo solo che non dovremmo sentire! Quindi è veloce fermarsi in farmacia e in drogheria. Bene, abbiamo tutto ora. Megyьnk. Come se si stesse facendo denso. Ancora uno Ma ci sono voluti solo 5 minuti. Non può essere di ciottoli - penso a me stesso. E ancora uno. Guardo mio fratello e mi chiedo: pensi che stiamo entrando nel periodo di 5 minuti? Diamo un'occhiata alla strada, per ora. Sono cinque minuti. Secondo positivo: siamo veloci09:30. Siamo arrivati ​​al municipio. Mi portano in una stanza dove lo esamina il dottore al capezzale. Bene, sarà un bambino qui, dice. Hanno detto vocabolario e dimensioni, ma tutto quello che ho detto è che siamo nati oggi. Oggi avrai Benedetto. Incredibile. 23 febbraio Ancora non è una brutta data, tutti e tre saremo a febbraio. Hurrб! La babysitter arriva nella stanza del bambino, mi dice che stanno dando alla luce mio marito, il mio bambino e il mio dottore. Ma intanto calmati, calmati. Se hai bisogno di aiuto, ti preghiamo di dare alla luce. Solo cinque minuti. Grande silenzio I pensieri svolazzano nella mia testa. Siamo nati oggi. Ora sto iniziando a capire che non si può tornare indietro. Sarò una mamma oggi. Infine, figlio mio. C'è un piccolo shock sulla sua faccia. Avrebbe dovuto aspettare che i nostri signori andassero nel suo salotto. Bene, si stabilì e nacque "Papà sta arrivando, piccola". Papà corre, ovviamente, ed è già lì. Tienimi la mano. I kayak stanno diventando più forti, prima una piccola padella: oh, ho dimenticato come respirare. Ecco il prossimo coniglietto. Sinceramente raccolgo la situazione in cui ti trovi. E respira, insieme, con facilità. Stiamo parlando tra due fratelli per nascere, per nascere.

La nostra illustrazione è un'illustrazione

Alle 11:00 la mia nascita sta arrivando. Preparati, agisci, guarda come siamo. Ho tre dita. Siamo tutti qui ora. Andi mi consiglia di fare un bagno, l'acqua calda aiuta. Non pensavo che avresti avuto problemi, ma dovrebbe esserlo. Un po 'strano. Sono seduto nudo nella vasca da bagno, accanto al mio ragazzo e al mio bambino. Fél è il nostro così comune. Parliamo bene, ridiamo, a volte interrompo con un coyote, e poi il mio Black Doctor viene dal mio medico. Mi urla lentamente. Lo tireremo fuori, lo metterò, lo controllerò. Siamo sulla buona strada, dice, saremo lì per tre. Hбromra? Così presto? - Mi chiedo.Terzo positivo: l'ambiente giusto, un aiuto perfetto è accanto a me. Da allora in poi siamo stati così. Lillà che arrivano, diventando più forti. Si muovono. Il becco accovacciato sta iniziando a venire (l'ho appena chiamato). Ecco fatto, dice Andi. Ciò indica che stiamo entrando lentamente nella fase di uscita. E sì, è giunto il momento giusto.Mi concentro sempre di più su noi stessi. Sensazione molto strana. È un po 'come essere drogato. Non danno valore a tutto, ti concentri solo su me stesso, Benedict e le ragnatele. Ehi, mi dispiace davvero. Non riesco a concentrarmi su tutto in una volta. Dimmi di trattenere l'aria, spingere forte, tenere la punta in mezzo e piegare la testa in avanti. Ma non funziona I pantaloncini sono ragnatele e non così forti. Andrea aiuta, massaggiando il mio cazzo, costantemente. Un altro coniglio. Dai, concentrati! - mi dico. Ma fallisce. Sconvolto. Sento di non poter dare alla luce Benedetto. Ma si! dice Black Doctor. Non c'è altra scelta! La tua testa è qui! Non c'è altro modo, dobbiamo spingerlo! Segнt. Sto ricevendo dell'ossitocina. I cappuccini alla fine vanno bene e sono un po 'più lunghi. Allora dai, premi! Il dottore nero mi stringe lo stomaco, mio ​​figlio mi tiene la mano e la testa, Andi mi aiuta dall'altra parte e mi concentro sulle mie tracce. Lo facciamo un paio di volte. Ehi, è stato bello, siamo in due e siamo - diciamo. Altri due? Oh, sta per finire, mi rassicurerò. Un altro cerchio, un altro lavoro di squadra. E un altro cerchio e un altro lavoro di squadra. E la tua testa fuori! Ed è fuori! Nato e capo. Quarto positivo: sei nato - come diceva il dottor Black - circa tre. Alle 15:15 esattamente Il mio primo pensiero di dirti onestamente è stato, oh, ma hey, non ci sarà più dolore! Mettilo sul mio petto. Fa una pausa, sussurra. Accanto a me c'è il piccolo i cui occhi sono piccoli. Un momento toccante, un ricordo che non dimenticherò mai. Mio figlio prende il guinzaglio. Dopo un po ', Benedek verrà portato per esame, esame e medicazione. Ti vedo esaminarlo. Sto iniziando a riprendermi ora. Chiedo: va tutto bene? La risposta arriva: bambino perfetto, abbiamo tutto. Sono più rilassati e davanti a me. La cosa positiva è: abbiamo un bellissimo maschio da 53 centimetri e 2820 grammi.Sono contenta Perché non avrei potuto avere la nascita che stavo per fare. Perché mio figlio era con me. Perché Andi mi ha aiutato così tanto e mi ha prestato attenzione. Perché il mio medico mi ha incoraggiato e aiutato quando ne avevo bisogno. Perché siamo nati insieme. Siamo nati entrambi insieme. Eravamo una squadra in un piccolo soggiorno, in lotta per un obiettivo. Un appello di difesa affidabileArticoli correlati in genitorialità:
  • "Volato via" è l'aria piena di undici burro
  • Pensavamo fosse divorziato dalla nascita
  • Mio marito pensava che avrei partorito