Informazioni Utili

Chi soffre di allergie dovrebbe rimanere a casa durante i periodi turbolenti

Chi soffre di allergie dovrebbe rimanere a casa durante i periodi turbolenti


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

In periodi turbolenti, i sintomi delle allergie possono aumentare quando il vento mescola i chicchi di polline, che possono "esplodere" ed essere rilasciati in quantità maggiori.

Tamás Szigeti, uno specialista in igiene dell'aria presso il National Center for Nursing Health (NNK), ha affermato che le allergie dovrebbero rimanere a casa durante il maltempo e chiudere finestre, porte e finestre dopo un periodo di pioggia.Chi soffre di allergie dovrebbe rimanere a casa durante i periodi turbolenti
Gli esperti hanno anche riferito che l'NNK sta monitorando il polline di 40 piante. La stagione pollinica inizia alla fine della primavera con la fioritura delle fronde e degli arbusti, quindi prosegue con i prati nei mesi di maggio e giugno e alla fine di luglio i polli sono stati colpiti.
Ha aggiunto che circa un milione di persone soffrono di allergia all'ambrosia in Ungheria, ma questa stagione dovrebbe essere più debole del solito, con il periodo più difficile che ci si aspetta da metà agosto.
  • Il ruolo del polline nelle allergie sta diminuendo
  • Anche la stagione dei pollini non è divertente per i bambini
  • Stagione allergica: 5 consigli da professionisti