Raccomandazioni

Abbiamo dimostrato che stiamo meglio con i bambini

Abbiamo dimostrato che stiamo meglio con i bambini


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

In tutto il mondo, stiamo esplorando modi per ridurre il numero di interventi e parto cesareo. Un recente studio conferma che se ti prendi cura del tuo bambino e lo aiuti, il numero di interventi è significativamente ridotto.

Ho visto un post dall'America su Facebook: Perché i genitori diventano cesarei al 32,6%? Perché chiamiamo il controllo delle nascite per le persone che possono operare.Gli esami recenti confermano Facebook. Il più grande studio finora ha analizzato 2.300 donne che hanno avuto bisogno del sostegno del bambino - cioè, hanno avuto una relazione che è già incinta, il bambino è stato testato dal bambino e il bambino è stato aiutato. I risultati dello studio hanno mostrato che, in media, gli interventi erano meno comuni quando il bambino chiedeva la nascita, meno sollievo dal dolore e meno parto cesareo. È stato scoperto che è inferiore del 22% rispetto al tasso di gravidanze concepibili rispetto a gravidanze allo stesso modo a basso rischio, secondo uno studio comparando la cura della maternità standard con il supporto ostetrico individuale in Austria.

Abbiamo dimostrato che stiamo meglio con i bambini

Sono state anche osservate riduzioni significative delle incisioni barriera e dell'anestesia epidurale. Le madri che avevano bisogno di aiuti per bambini hanno trascorso meno tempo in ospedale rispetto a quelle che hanno dato alla luce un aiuto medico. I bambini nati con bambini erano più sani, meno bisognosi di cure speciali.

Ciò può ridurre l'apertura alare

- La percentuale di talee è raddoppiata negli ultimi due decenni - dice l'autore dello studio, Helen MacLachlan, un collega dell'Università di La Trobe. - C'è grande preoccupazione in tutto il mondo. La percentuale di taglio cesareo è la più alta nei paesi sviluppati.Il taglio cesareo non è un'alternativa uguale al parto vaginale. Il rischio di infezioni, il numero di giorni di cure ospedaliere e il numero di bambini nati con un intervento chirurgico in sezione pianificato hanno maggiori probabilità di causare asma, alla settimana 36. Naturalmente, se hai una complicazione, vedrai spesso il tuo medico più volte.

Che dire di casa?

Il Budapest Jahn Ferenc Khorhazz rivela che la nascita del bambino è stata introdotta per anni in gravidanze a basso rischio. La famiglia può decidere di avere un bambino con sé durante il parto e il medico si presenta solo quando c'è un problema. Alcune istituzioni hanno cuccioli indipendenti nel contratto, quindi il cucciolo consegnerà il bambino se la madre lo richiede, ma deve essere presente un medico. Il terzo è il parto in casa: il bambino è incinta dal parto ai giorni dell'infanzia. L'articolo originale può essere letto qui.
- Perché c'è così tanto taglio cesareo?
- Il premio Nobel è diventato burattinaio nato in casa