Risposte alle domande

Segni che la mamma non ha strappato l'ovaio


Vale la pena preparare il tuo piccolo per la vita ovis; E devi anche prepararti per il rilascio. Certo, avevi paura di tuo figlio - ma quando è "troppo" un problema? Quali sono i segni se non sei pronto per l'ovaio?

Non è un momento facile per una madre iniziare la scuola


A partire dal 2015, ogni bambino di età superiore a 3 anni è obbligato ad avere una scuola materna almeno su base giornaliera e il 90% dei bambini ungheresi di 3-5 anni sono obbligatori. Un bambino di tali dimensioni ha già bisogno di una comunità in cui apprende che senza una madre o un padre, è in grado di alzarsi, fare amicizia, risolvere i conflitti - dice Gaab Zsufia consulente psicologo specialista.

I piccoli hanno bisogno dei loro coetanei

Per poter prosperare correttamente, devi anche sentirti al sicuro nella scuola materna; e questo è innanzitutto il genitore che può trasmettergli. Ma cosa succede quando non lo sai, non osi lasciar andare tuo figlio? Questo problema è comune nelle famiglie in cui non hanno preso il bambino, hanno lasciato il piccolo con la nonna, l'amico o la babysitter. Questi genitori tendono ad essere sopraffatti all'inizio della porta: lo fanno da mesi, leggono libri, blog, ne parlano ogni volta elenca lo specialista.Quando ti abitui, vedi l'ansia su tutto il linguaggio del corpo (viso aggressivo, voce incerta) e si salutano a lungo; è anche comune dare "istruzioni utili" al bambino per il bambino Ci sono diverse ragioni per la difficoltà del genitore nel rilasciare il bambino. Potrebbe essere la madre o il padre hanno avuto una brutta esperienza al liceo. Potrebbe esserci un genitore incerto sullo sfondo. Molte persone possono sentirlo bыntudatoquando avvicini tuo figlio, o possono avere paura che i più piccoli non avranno bisogno di loro allo stesso modo. Può essere spaventoso per i genitori ricevere il loro primo feedback quando hanno cresciuto con successo un bambino. Preoccupazioni, paure può anche destare preoccupazione. È importante saperlo l'ansia dei genitori si attacca comunque al bambino: dire che l'asilo non è un luogo sicuro, ma qualcosa di cui aver paura. Quindi il bambino avrà difficoltà a liberarsi di sua madre o suo padre e ogni mattina sminuisce, giustificando così le paure dei genitori. . Non possono mangiare o dormire o non possono comunicare con adulti o bambini. Ce n'è uno che non ha problemi con l'Ovi, ma a casa sarà arrabbiato e aggressivo, o molto materno, sarà difficile addormentarsi la sera, dormire male. scegli un ouun o un caregiver di cui ti fidi; in questo caso, è più probabile che il bambino accetti il ​​nuovo genitore.- Potrebbe essere utile incontrarsi, parlare con altri genitori di un piccolo gruppo.- Vale la pena se adegui la tua routine quotidiana all'agenda dell'asilo.- Se hai dei buoni voti fin dai primi anni, ricordali, diglielo a tuo figlio e falli sentire alla porta. Se i tuoi umori sono a disagio, devi essere consapevole che i tuoi cattivi umori non significano che anche tuo figlio sarà cattivo alla porta. Incontra, fai colazione insieme. Puoi dare al piccolo un giocattolo o un giocattolo che lo accompagnerà tutto il giorno - Digli sempre chi e quando farlo. Diciamo addio breve e amorevole. Non scoraggiarti se non ti senti felice e liberato cinque volte, ci vuole tempo! Se ti senti molto insicuro, preoccupato, ansioso, è meglio che tu abbia un professionista. Al giorno d'oggi, la maggior parte degli psicologi lavora nella maggior parte degli asili nido, e vale la pena chiedere aiuto - gli esperti consigliano. Non guardare per queste sensazioni perché sono naturali; causano problemi quando vieni sopraffatto. Questi articoli potrebbero anche interessarti quando inizi una scuola:
  • Per iniziare: ecco come puoi aiutare a rilasciare
  • Quindi preparati per l'ovaio!
  • Suggerimenti per semplificare l'abitudine del bambino
  • Cosa dovrebbe esserci in Ovis?