Informazioni Utili

10 mesi dopo la nascita, Usain Bolt ha stabilito il record per l'atleta


Ecco la prova che le mamme sono supereroi! Allyson Felix, un velocista olimpico, non solo ha battuto il record di Usain Bolt, ma lo ha fatto 10 mesi dopo la nascita.

10 mesi dopo la nascita, il record di Usain Bolt è stato superato da un atleta (Foto: Instagram) di Allyson, un velocista americano che ha recentemente vinto la medaglia d'oro del 12 ° Campionato mondiale e, secondo la CNN, ha il maggior numero di vittorie al mondo. Tutto questo è stato meno di 1 anno dopo che l'atleta aveva dato alla luce il suo bambino e ha dovuto trascorrere le sue giornate nel reparto di terapia intensiva neonatale. I suoi risultati sembrano ancora più impressionanti se si considera che una leggenda sportiva come Usain Bolt era davanti a lui. L'atleta poco dopo aver vinto la competizione, ha pubblicato un post con la scritta che questo è il mio bambino:
Visualizza questo post su Instagram

questo è per tutte le mie mamme ?? #worldathleticschamps

Postato da Allyson Felix (@ af85) il 30 set 2019 alle 10:25 (secondo il fuso orario PDT)

Alyson ha avuto una gravidanza e un parto difficili nonostante si prendesse cura di se stessa, mangiasse correttamente, prestando attenzione al suo stile di vita e riposando bene. La gravidanza è andata in ospedale alla settimana 32 perché la sua pressione sanguigna era molto alta e la frequenza cardiaca del bambino ha rallentato - poiché non è migliorata, ha avuto un taglio cesareo d'emergenza 48 ore dopo. - Mi chiedo quanto possano cambiare le priorità in questi fatidici momenti. Non mi importava di poter correre di nuovo, tranne per il fatto che il mio bambino Camryn stava bene, quindi ho solo pregato.
Visualizza questo post su Instagram

oggi passo per la prima volta sulla linea di partenza da oltre un anno. potrebbe sembrare un cliché, ma renderlo lì per me è un'enorme vittoria? quasi 8 mesi fa questo era il mio intero mondo. stare in terapia intensiva per tutto il giorno e la notte a guardare la mia bambina combattere. riesco ancora a sentire i segnali acustici e gli allarmi delle macchine. l'incertezza. la paura? ci sono stati molti giorni in cui non ero sicuro che questo sarebbe stato possibile. ho lavorato più duramente di quanto sapessi di poter fare. c'erano lacrime, frustrazione e dubbi. a volte sembrava che tutto fosse contro di me? così oggi sono lontano dal mio meglio, ma sono grato per questa opportunità e per provare di nuovo la gioia di gareggiare? più di ogni altra cosa ringrazio Dio che siamo in salute.

Postato da Allyson Felix (@ af85) il 25 luglio 2019 alle 21:43 (fuso orario PDT)

Ma Allyson ha avuto la fortuna di correre di nuovo quando il suo bambino aveva 8 mesi, ed era tornato alla linea di partenza - e la maternità probabilmente lo ha reso ancora migliore, ancora più forte. Il bambino e la maternità sono stati di grande ispirazione: ad agosto, ad esempio, hanno ispirato più donne atleti a unirsi a loro in una chiamata Nike chiedendo loro di passare allo sport.Link correlati: