Raccomandazioni

AIT: Cosa fai per l'allenamento dell'orecchio?


Hai mai pensato che l'ansia regolare di tuo figlio potesse essere risolta attraverso l'udito, o che l'ADHD, lo sviluppo del linguaggio ritardato o persino l'impedimento del linguaggio potessero essere trattati, tra l'altro, allenando l'attenzione sull'udito?

AIT: Cosa fai per l'allenamento dell'orecchio?Le oche-naso-naso francesi, Guy Berard Terapie sviluppate in origine possono essere ottenute anche in Ungheria, e questo è stato dimostrato da studi efficaci.

Per chi è la terapia di Halloween?

L'attenzione uditiva tratta il sistema nervoso e la tecnica palliativa degli organi uditivi, che tra l'altro può migliorare le capacità di elaborazione uditiva. La procedura può essere applicata dall'età di tre anni, molto spesso vengono trattati i seguenti casi:
quando è stato dimostrato che il bambino ha ritardato lo sviluppo del linguaggio,
  • meno insorgenza di problemi del linguaggio (che possono anche essere il risultato di dislessia)
  • bambini con problemi di udito che in genere hanno catture dell'orecchio e spesso si trovano ad avere una qualche forma di autismo
  • deficit di attenzione (ADHD),
  • disturbo del linguaggio,
  • sentire problemi post-vetroresina,
  • problemi con la percezione del parlato (quando il bambino ricorda il testo originale quando sente il testo)
  • szorongбs
  • elaborazione delle informazioni più lenta (se non personale).

Come nasce la terapia?

La causa comune dei problemi di cui sopra è la difficoltà nell'elaborazione del controllo. Quindi il funzionamento dell'orecchio non è buono, ma il più delle volte non è dal lato audio. "La formazione può migliorare l'efficacia del tuo lavoro, nonché migliorare l'efficacia dei programmi di sviluppo paralleli (terapia del movimento, logopedia, sviluppatore o terapista) e di solito giustificarlo". Gergely Anikou, Terapeuta AIT. Quando fa domanda per la terapia AIT di un genitore con un bambino, il terapista esegue una diagnosi complessa. Esamina l'imaging del sistema nervoso, la funzione cognitiva, la funzione visiva e uditiva, la percezione. "Analizza l'intero processo di apprendimento dall'input (questa è la percezione) attraverso l'elaborazione all'output (questo prodotto)" - Anikу Gergely descrive gli esami pre-terapia si verifica la stimolazione degli organi uditivi occasionalmente per 30 minuti, due volte al giorno per dieci giorni. Il primo giorno di questo deve essere assolutamente consecutivo. In pratica, questo significa che il bambino riceve una cuffia attraverso la quale ascolta la musicaNel frattempo, puoi giocare, disegnare o rilassarti. La chiave per la gestione è la musica riprodotta. Come puoi leggere sul sito web dell'AIT in Ungheria: "La musica strettamente intrecciata viene randomizzata dal software, rendendo impossibile il passaggio tra suoni alti e bassi che stimolano gli organi uditivi per 30 minuti o più. (...) le cellule funzionali all'intensità dello stimolo dovrebbero essere in grado di migliorare la qualità della stimolazione, della trasmissione, dell'elaborazione ". Ciò è spiegato in modo più dettagliato da Anikу Gergely: "Il volume della musica riprodotta viene aumentato in ciascuno dei primi giorni, e almeno nella seconda sessione del quinto giorno, il volume della musica è lo stesso del secondo giorno".

Come funziona AIT?

Poiché il tronco cerebrale fornisce lo stimolo al tronco cerebrale, il meccanismo d'azione del trattamento funziona per 4 mesi dopo il triage. I risultati possono essere misurati dopo 4 mesi. Se il terapeuta e i genitori la pensano così, ci si possono aspettare ulteriori risultati, è possibile ripetere l'esercizio dopo una pausa di 9 mesi. il bambino, nel comportamento e nei suoi sensi o anche nella sua esibizione ". È anche importante notare che questa terapia è particolarmente efficace negli adulti, specialmente negli anziani, e in coloro che sono attivi nella musica ad alto volume (DJ, musicisti).Articoli correlati nell'argomento dell'udito:
  • Ciò può far sentire male il bambino
  • Per iniziare: quando andare a un fonografo?
  • Pertanto, esamina l'udito del bambino