Informazioni Utili

L'autismo può essere sottoposto a screening all'inizio della gravidanza

L'autismo può essere sottoposto a screening all'inizio della gravidanza



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

C'è una correlazione tra lo sviluppo dell'autismo e i cambiamenti in uno degli ormoni nel sangue della madre, che può rendere l'autismo persino rilevabile nel secondo trimestre di gravidanza, ha scoperto un nuovo studio.

Secondo gli autori dello studio sul Journal of Autism and Developmental Disorders, questi risultati potrebbero aprire nuove strade per la ricerca sull'autismo. Amanda V. Bakian, un autore principale dello studio ha dichiarato: "Stiamo appena iniziando a comprendere i processi biochimici che si verificano nel corpo materno durante la gravidanza e possono avere un rischio inferiore di sviluppare autismo".L'autismo può scoprirlo durante la gravidanza? Precedenti studi hanno mostrato una serie di correlazioni tra aumento del rischio di autismo e diabete, ipertensione e preeclampsia durante la gravidanza. Ora, tuttavia, la questione è stata affrontata con la direzione degli ormoni. Sono stati analizzati campioni di sangue di 72 donne. I campioni sono stati raccolti dalle donne dello Utah tra il 1999 e il 2002 durante il primo e il secondo trimestre di gravidanza. Inoltre, è stato anche studiato che i bambini nati sono stati diagnosticati con autismo esternamente e che è stata trovata una maggiore attività di estradiolo (estradiolo più elevato e livelli di globulina più bassi) associata ad un aumentato rischio di autismo. I risultati sono anche di particolare interesse perché, ad oggi, livelli più alti di estradiolo sono stati considerati come un segno di gravidanza sana. Si ritiene che questi cambiamenti ormonali inducano il feto a sviluppare una "risposta allo stress" prima del normale.Deborah A. Bilder, secondo un altro ricercatore, sono necessari ulteriori studi, compresa una maggiore comprensione dei biomarcatori del sangue materno. Stanno anche cercando i fattori che proteggono il feto e vogliono lavorare con un campione più grande in futuro. (Via)Potrebbe interessarti anche:
  • Le abitudini alimentari estreme possono anche indicare autismo
  • Potrebbe esserci un legame tra la febbre durante la gravidanza e l'autismo
  • Le vitamine in gravidanza riducono il rischio di autismo