Risposte alle domande

Lo porti o lo porti?


Se nostro figlio fa qualcosa che non riteniamo giusto, il nostro obiettivo è fermarlo il prima possibile. Se hai più di una domanda, affrontiamo prima il "perché"! Perché non vuoi collegare il ferro alla presa? Perché è pericoloso.

La verità è: questo deve essere proibito e persino prevenuto! Ma perché vuoi alzarti presto la sera? Perché scopriamo che ne era stanco? Va bene: il bambino ha un posto nella stanza, dobbiamo creare le condizioni per una buona notte di sonno e dobbiamo attenerci alla nostra decisione, anche se è meno costosa.
Se, d'altra parte, vieni mandato a dormire esclusivamente prima perché il nostro benessere lo richiede, allora non è giusto imporre una punizione minore se non vuoi rimanere di nuovo a letto. E se inciampassi in cucina con i piedi? Il brodo o l'urlo del collo sono corretti? Usciremmo allo stesso modo se non ci stessimo lavando con un uber? Sai male che hai sbagliato? Hai notato che i tuoi stivali sono sporchi? Potrebbe essere che ti sei precipitato attraverso l'appartamento per una questione urgente?
Prima di iniziare a rimproverare, vale la pena chiedere: è davvero questo l'errore? In tal caso, tieni presente che sia i bambini che i genitori hanno bisogno di limiti per l'introduzione di regole significative. Ma è molto importante come lo facciamo.

Punizione o esempio?

Perché il bambino obbedisce? Perché ti stai uccidendo? Ci sono diverse possibili ragioni per questo. Uno è che ha paura della punizione e che sta cercando una ricompensa. Ma se dovessimo affidarci esclusivamente a quello, non perderemmo di certo l'apprendimento di come comportarci in modo appropriato in altre situazioni. Sarà "buono" solo se hai la possibilità di punizione o ricompensa. La punizione in realtà non impedisce al creatore di "diffamare", ma la sopprime.
È molto più fortunato avere determinati comportamenti perché stai cercando di assomigliare a un genitore o un fratello maggiore. La maggior parte delle persone inizia in questo modo: si identificano con i genitori per un lungo periodo di tempo e considerano i comportamenti che vivono a casa. Ma non dovresti stare attento qui! Il bambino non parla, odia tutto ciò che ha visto dai suoi genitori: un pasto decente, nonché un discorso infido! Un genitore non può bere innocuamente vino e acqua!

Rosszalkodбs?

Può essere facile per il bambino considerare l'intera cosa "malevola" come genitore. Smettiamola per un po ': malizia. Finora è stata indicata tra virgolette perché non ha una tale valuta.
Ci sono alcuni comportamenti indesiderabili in quella situazione. Dobbiamo parlarne quando lo sgridiamo. "Non pulire la marmellata sul tavolo!" "Sto bene perché stai di nuovo giocando a calcio nella stanza!" Ecco come il bambino può identificare cosa fare dopo. Non c'è niente che possa fare per "non essere cattivo!" In realtà, ti chiederai di cosa si tratta. Bene, questo è il destino dei genitori!

Chiariamo cosa è gratuito e cosa no

L'arte della ricompensa

Se viviamo con l'effetto educativo gratificante, ricompenseremo solo il comportamento che vogliamo davvero rafforzare. Numero - potremmo pensare - chi è lo sciocco che premia la malizia! Bene ... siamo un po 'malati. Immagina quanto segue: la piantina batte il tavolo perché non vuole mangiare il pane croccante. Richiede miele. Dopo un po ', quasi ogni madre si dice, non ascolto più questo, mangio quello che vuole. Non appena il pane al miele fu distribuito, fummo ricompensati dall'isteria, anche quando scuotemmo la testa selvaggiamente nel mezzo.
Vediamo un altro caso. Il nostro bambino vuole essere al centro dell'attenzione ovunque. Presto imparerai che questo è il modo migliore per sbarazzartene se ti arrabbi perché siamo riluttanti ad ascoltarlo. In questo caso, il genitore premia anche il rimprovero: il bambino ha già raggiunto il suo obiettivo e attirato la sua attenzione. Devi essere vigile e interrompere questo comportamento nel più breve tempo possibile. Allo stesso tempo, dobbiamo anche pensare - specialmente quando si ripetono queste scene - se ottengono abbastanza attenzione (e la "qualità" appropriata) nei loro "guai".
Se premiamo il buon comportamento, non l'abbiamo fatto. Ciò che conta, tuttavia, è come iniziare. Non aggiungere oggetti (giochi, dolci, soldi).
Il soggetto premia solo il momento. Il genitore deve inventare regali sempre nuovi per mantenere il comportamento in questione. Ma non avrà ancora successo, poiché la maggior parte dei bambini sarà presto "satura". Gli oggetti perdono le loro ricompense, bruciano e bruciano sugli scaffali. È meglio ricevere elogi e attenzioni speciali, sebbene gli elogi debbano essere saggiamente trattati. La lode continua è noiosa, innocua. La lode arriva solo quando il bambino lo sente: viene dal cuore.

L'orrore della famiglia - l'histi

Bambino e bambino ... Qual è il problema con questa due era? Questo è quando il bambino cerca di adattarsi e lavora costantemente per scoprire per quanto tempo può andare, di solito prendendo più o meno tempo libero di quello che vede come genitore. La biennale vuole ottenere il diritto di fare qualcosa e farlo bene. Il dodicenne è pigro, coinvolgente, ma alla lunga ha anche il diritto di disporre gratuitamente.
Il solo uomo due vuole fare tutto e il prima possibile. Siate limitati perché non avete le capacità fisiche, l'esperienza e spesso non siete sufficientemente esperti per trasporre la vostra immagine. L'adolescente indossa una scarpa simile, ha anche una "volontà maggiore" del suo potenziale. Questa situazione è ulteriormente aggravata dal fatto che il bambino di due anni vuole pensare che gli adulti sappiano cosa pensa di voler, ma semplicemente non vuole capire. Tuttavia, gli adolescenti, dopo un po ', si rendono conto che tutti gli adulti sono deboli e non vale la pena spiegare le cose. Il controllo sensoriale è un disturbo della comunicazione. Non c'è altra via d'uscita: hobbisti o adolescenti sono assurdità, resistenza passiva.

Vuole ordine

Hyster può essere scelto da quasi tutto, anche se mettiamo un battito cardiaco rosso nel bicchiere anziché nel blu. Si ritiene che questi adulti, di origine indicibile, esplodano perché i piccoli si aggrappano alla permanenza. A vent'anni, osserviamo assolutamente insignificante il colore del battito cardiaco. Con una testa a due teste, non importa. L'assistente è solo nei guai per mettere in ordine un sacco di scienza recentemente raccolta per assicurarsi che tu sia in grado di lavorare in questo mondo che cambia: stanno cercando di non confondere le cose! Il cuore dovrebbe essere il solito blu!
Accade spesso che il bambino preservi l'incoerenza del genitore e trovi i suoi punti deboli. Se l'adulto è incerto, lo è anche il bambino! Tuttavia, in questa epoca, le piccole cose hanno bisogno di più sicurezza. Se un giorno riesci ad addormentarti prima di andare a letto, l'altro giorno devi restare da solo nella scuola materna, se un giorno potresti perdere il lavarsi i denti e il giorno dopo devi ancora urlare, allora hai poca fiducia nel bambino per scoprire cosa sta succedendo. Quindi cerca di convincere i tuoi genitori a spingere i confini per stabilire le regole.
Gli adulti hanno alcuni valori e possono aiutarli a crescere nella vita. Il bambino non ne ha ancora uno, vuole solo farcela. Durante il periodo di transizione, è necessario l'aiuto degli adulti. Pensiamo a quali regole sono importanti per noi e atteniamoci costantemente a esse. Ma abbatti i limiti del nulla se non siamo sicuri che il bambino o la famiglia ne trarranno beneficio.

Chiave: pazienza

È inutile dire al bambino fin dall'inizio che non funzionerà per te. Non puoi allacciarti le scarpe, non puoi fare a meno del lavaggio, non puoi ritrovarti nel buco della serratura. Ma perché non avere successo? Ciò che non è pericoloso e che non causa danni può essere provato. Dopotutto, è quello che diventa. Come impareresti le cose anche attraverso la pratica? Invece di "non lo sai ancora", è molto meglio ascoltarlo: aiutami se non lo fai, aiutami. E per una ragione molto semplice: rompiamo un'isteria, ed è una soluzione più economica.
Se la piantina ottiene la chiave di casa e quindi apre la porta con il suo aiuto o con il nostro aiuto, potrebbe volerci un po 'più di un altro. Al contrario, se al bambino viene negata la possibilità di essere sfidato, è probabile che diventi nervoso. Quel piccolo spreco di tempo ne vale la pena. La chiave è la pazienza.

Tempo di pettegolezzi

Possiamo fermare l'inizio dell'ister con una piccola spiegazione, offrendo sostituibilità. ("Non perdiamo il cioccolato, ma cuciniamo una mela a casa.") In questo caso, devi sempre seguire le regole! Se sei scemo e tuo figlio piange a terra, potresti voler provare la distrazione. ("Dai, c'è un ragazzo!") L'altro modo è quello di metterci le mani sopra, portarlo saldamente a noi stessi e portarlo via dalla scena, se necessario. Potresti anche essere abbastanza sorpreso da fermare l'isteria, o almeno essere in grado di parlare con la testa. Non è consigliabile usarlo per battere, colpirlo sul collo o usare un altro strumento educativo medievale. Non è una procedura amichevole per chiudere la porta. Siamo solo allarmanti, ma non stiamo chiarendo le radici dello status.
Se siamo uniti nella nostra affermazione che è possibile chiedere, non è solo un requisito discutere le cose, perché esiste una soluzione generalmente accettabile, e quindi non solo una convinzione. Abbiamo aggiunto un campione per tutta la vita di risoluzione delle controversie.Articoli correlati in genitorialità:
  • Genitore blu, bambino felice: i 3 segreti dell'elezione del genitore
  • I 5 fraintendimenti più comuni nella genitorialità
  • 10 effetti positivi dell'isteria

Video: LO PORTI O LO SCARTI CHALLENGE - Vacanza Edition (Potrebbe 2020).