Raccomandazioni

Sintomi cerebrali dell'infanzia Come riconoscere l'ictus nei bambini?


Quando si tratta di ictus, tutti pensano innanzitutto a un paziente anziano, sebbene il cervello possa colpire bambini, neonati e persino il feto. Come identificare la paralisi cerebrale nei bambini?

Ictus: uno dei sintomi è il rilassamento estremoQuando si tratta di ictus, tutti pensano prima a un paziente anziano, forse fuma, ha la pressione alta e ha un leggero sovrappeso, poiché questi sono i maggiori fattori di rischio. Tuttavia, i bambini, i neonati e persino il feto possono essere colpiti dal cervello.

La decima causa di morte più comune nei bambini piccoli è l'emorragia cerebrale

L'ictus o ictus colpisce più di un milione di adulti all'anno e, sfortunatamente, un quarto delle persone che hanno avuto un ictus perde la vita a causa della malattia. Esistono numerosi fattori che aumentano il rischio di ictus, come scarsa mobilità, fumo, consumo di alcol, sovrappeso, ma svolgono anche un ruolo importante nello sviluppo della malattia. Tuttavia, ciò non riguarda solo gli adulti. Secondo un sondaggio americano, l'ictus colpisce sei su ogni 100.000 bambini ed è la decima causa di morte più comune nei bambini piccoli, e questo tasso è in costante aumento. Una delle caratteristiche più spaventose è quella i tuoi sintomi non sono così legali, in particolare il bambino, quindi in molti casi non vengono nemmeno presi. I neonati mostrano occasionalmente sintomi tra i 4 e gli 8 mesi di età, che è molto inferiore rispetto a quando si verifica l'evento. , quindi questa possibilità è esclusa fin dall'inizio. Questo può impedire al tuo bambino di ottenere il giusto trattamento. Un trattamento adeguato e tempestivo è molto importante nell'ictus infantile. Sfortunatamente, circa il 30 percento dei bambini colpiti muore di conseguenza e almeno la metà di loro soffre di danni cerebrali molto gravi e potenzialmente letali, come la lisi parziale o completa.

Tipi di ictus infantile

Conosciamo un po 'di più questa malattia! Esistono due sottotipi di ictus infantile: il cosiddetto ictus perinatale, che si verifica nelle ultime 18 settimane di gravidanza e nei primi trenta giorni dopo la nascita. Nella maggior parte dei casi, questo tipo di ictus è causato dal sangue. Il sangue può essere perso dalla fertilità e circola attraverso il flusso sanguigno verso il feto o il cervello neonatale. L'altro tipo, Brainstorming infantile valido Può verificarsi tra 1 mese e 18 anni e può essere causato da sangue e sangue cerebrale rotto I fattori di rischio per l'ictus infantile non sono gli stessi di quelli per l'ictus adulto. In primo luogo, ai bambini non è stata diagnosticata l'emorragia cerebrale, malattia genetica (come la sarcoide), è causata da cardiopatie congenite, ma può essere presente in backgroundCoagulazione della frequenza, fejsйrьlйs o malattia autoimmune Alcuni problemi materni, tra cui preeclampsia o infezioni batteriche, possono aumentare il rischio di sviluppare un ictus tardivo nell'infanzia.

Brainstorming nei bambini - lo sei

I segni dell'ictus infantile sono piuttosto difficili da rilevare, specialmente nei bambini piccoli. Molti mesi dopo, si rendono conto che qualcosa non va, come quando il loro piccolo movimento non si sviluppa correttamente. I segni di ictus nel tuo bambino possono essere segni di viso, braccio, piede battute ripetitive, a lйgzйskimaradбs, a occhi rigidi E lo è biancheria intima estrema.

Nei bambini, i sintomi sono simili a quelli del cervello adulto, debolezza di un lato del corpo, insensibilità, linguaggio o disturbi del linguaggio (come offuscamento, linguaggio confuso), forte mal di testa, vomito, affaticamento, bruciore di stomaco e spasmi.

Consultare immediatamente un medico se questi sintomi sono presenti nel bambino. Il trattamento dell'ictus infantile è generalmente un trattamento, ma ovviamente è deciso sulla base della malattia di base dell'ictus. I bambini con paralisi cerebrale 15-18 possono avere una paralisi cerebrale più recente.Il trattamento dei bambini con paralisi cerebrale è molto importante per la successiva riabilitazione, ad esempio attraverso la terapia del movimento o del linguaggio. Prima inizi, migliori risultati puoi ottenere.Questi potrebbero anche interessarti nel cervello: