Raccomandazioni

10 cose di cui puoi innamorarti nella tua camera da letto

10 cose di cui puoi innamorarti nella tua camera da letto


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Quando ti prepari e comunichi le tue esigenze, hai maggiori possibilità di dare alla luce il meglio che puoi.

Forse non tutte le future mamme sono consapevoli dei piccoli dettagli, dei piccoli dettagli della nascita e dei dettagli esatti che il piano dovrebbe coprire. Ecco i punti principali su cui indagare, riflettere e decidere:

1. Dove, quando?

Data prevista di parto, ospedale selezionato, medico, nascita (cosa vuoi se lo specialista scelto non può essere raggiunto)

2. Con chi?

Cancro durante il travaglio e il parto (partner, della, amico, parente)

3. Preparazione, registrazione

Ti è permesso indossare i tuoi vestiti, ti importa davvero di noi, vuoi un taglio, una rasatura e quali sono le opzioni di pulizia. Vale la pena chiedere se è possibile compilare il modulo di ammissione a casa, o almeno alcune delle sezioni, se è possibile leggere la dichiarazione di consenso in anticipo, a riposo e senza bibbie. In generale, non è irrilevante se siamo consapevoli di ciò che intendiamo.

4. Premere

Esche prevedibilmente lunghe impiegheranno fino a un'intera giornata. Consideriamo se vorremmo che il nostro partner fosse lì per tutta la durata e chiariamo se le condizioni sono state soddisfatte. Qual è la nostra posizione sulla presenza di estranei (medici, infermieri, fratelli o altri medici)? Vuoi essere completamente disturbato? Questo può essere risolto nella casa scelta? Possiamo richiedere che solo i nostri medici generino esami interni? Con che frequenza si verificano?

Il tuo partner può anche essere con te durante il problema


Se indossi le lenti a contatto, menzionalo nel tuo piano di nascita e chiarisci per quanto tempo devi indossarlo, ad esempio in caso di garza. Chiedi se riesci a mangiare, scegli l'opzione dell'acqua normale invece dell'infusione di liquidi. Informati sulle condizioni (eventi) a cui devi sdraiarti e indica nel piano se vuoi camminare o spostarti nei guai. Chiedi se possiamo cambiare liberamente le posture.
Se il tuo bambino sta bene, puoi chiedere un controllo grumoso e semi-grumoso invece di un CTG grumoso, o per impedire al bambino di interferire con il processo di nascita (ad es. Ossitocina, non-busta, avvolta). Chiariamo in anticipo l'attrezzatura del soggiorno, che può essere la base per scegliere tra i soggiorni.
Facci sapere cosa ci piace fare: sedie, presepi, vasche, camere accoglienti, materassi, grandi palle da ginnastica. È inoltre possibile utilizzare oggetti che non sono inclusi nelle apparecchiature standard della stanza quando si è in difficoltà.
Scriviamo cosa vogliamo portare con noie chiedi, è possibile (cuscino per bambini, cuscino per l'allattamento, latticello, succo di frutta, panini, frutta, mais dolce, rinfreschi, noodles, noodles) i primi due saranno nello spazio quando è importante avere un contatto fisico diretto con il bambino.)

5. Analgesia

Quali sono le opzioni per una madre incinta nel nostro ospedale prescelto? EDA, Altre forme di sollievo dal dolore medicato, Inalazione di gas corporeo, Omeopatia, Digitopressione, Agopuntura, Bagno, Doccia, Assistito con tecnica polmonare, Ipnosi, Nefrologia.
È una buona idea fare un elenco dettagliato di opzionie selezionare quelli che si desidera vedere aggiunti, se appropriato. In particolare, è utile acquisire familiarità con i vantaggi e gli svantaggi delle soluzioni mediche in anticipo. Chiediamo quanto di un farmaco penetri nella cavità, quanto dura, quanto tempo impiega il feto a rompersi e, per il suo corpo neonato, quali effetti collaterali contano. Possiamo anche chiederti di non offrire farmaci per il dolore, ma di riservarci il diritto di richiederlo quando ne hai bisogno.

6. Inoltre

In alcuni ospedali, è obbligatorio nascere con un letto slogato, con gambe sniffate, in una posizione cosiddetta cuneiforme. Chiariamo se esiste un'altra possibilità nel nostro ospedale prescelto e quali sono le condizioni che rendono questa posizione assolutamente necessaria. Chiediamo anche la cosiddetta "stampa": possiamo farlo quando ne abbiamo bisogno, o questo dottore sta per partorire.
Esiste un calendario per la fase di espulsione o gli interventi dipendono dalla bontà del bambino? Facci sapere se vuoi guardare lo specchio e accarezzare la testa del bambino. Quale ruolo vogliamo che la nostra coppia reciti? Taglia il cavo, usciamo, usciamo? Stiamo indagando sulla pratica dell'occlusione e facci sapere se vuoi partorire senza sacrificio.

7. Immediatamente dopo la nascita

Nel caso in cui il tuo bambino stia bene, chiedi loro di sdraiarsi a pancia in giù e di non portarlo via dopo pochi minuti. La soluzione migliore è quella di poter stare fuori due bambini senza i vestiti del bambino, ma accuratamente coperti con tua madre, in modo da poter succhiare più di un allattamento e l'ossitocina che viene prodotta nel corpo della madre è più efficiente dell'altra.
Se è necessario un intervento dopo la nascita (cucito, verifica dell'aspetto delle precedenti linee di cicatrici), chiediamo che il bambino sia tenuto vicino al corpo, che non possa fare il bagno, che possa fare il bagno. Non è necessario separare i neonati sani, la soluzione più sicura è l'immediata vicinanza della madre. Se la pratica dell'ospedale prescelto differisce, chiederemo se è possibile modificarlo e quali sono le condizioni specifiche. Indica se chiediamo assistenza durante l'allattamento. I primi momenti sono molto importanti, che sono ancora inesperti, ed è bene chiedere supporto se sei più esperto.

8. Cupcutting

Fateci sapere in anticipo le possibilità di anestesia disponibili e chiedete i vantaggi e gli svantaggi. Al giorno d'oggi l'anestesia viene utilizzata solo in caso di emergenza quando non c'è tempo di attendere che l'anestetico spinale venga adattato. Possiamo chiedere la nostra presenza sullo schermo? Riesci a tenere il bambino mentre la ferita è cucita? Dove e quando allattare per la prima volta, chi è lì per aiutare (la madre incinta riesce a malapena a muoversi, l'aiuto è assolutamente necessario), possiamo essere presenti o avere il bambino nel cortile?

9. Dopo il parto

Potremmo chiedere che gli esami del neonato siano condotti in nostra presenza. Quando possibile, anche chiedere un posizionamento diurno con il bambino è estremamente importante dal punto di vista dell'allattamento al seno. Una lunga pausa durante l'allattamento durante la notte può causare il trabocco del seno e causare ulteriori problemi. Se porti sicuramente il bambino a casa la sera, chiedi loro di tirarlo fuori ogni volta che ti svegli, ma è meno favorevole di essere a casa.
Poiché molti bambini ricevono regolarmente tè, acqua zuccherata, latte artificiale, indicano che desiderano un allattamento esclusivo, un'integrazione solo con un consiglio medico e una consultazione preventiva con il genitore.

10. Alloggio a Kourhazi

Informarsi sulle possibilità. Ci sono anche chioschi in cui il partner o il partner del genitore può rimanere per la notte nella stanza pagata o di base. Questo può essere di grande aiuto nei primi giorni, specialmente dopo il taglio cesareo. Quando è la visita e dove posso ottenere la mia visita? Fateci sapere quali sono i nostri bisogni, soprattutto per visitare fratelli e sorelle maggiori.
Ci sono ospedali dove i bambini non possono entrare nell'area di parto. Facci sapere se vorremmo trascorrere un periodo più breve in ospedale del solito, chiariamo le condizioni del rientro anticipato.
Altri articoli utili sulla genitorialità:
  • 6 passaggi per felici vestiti per bambini
  • Scegli la migliore nascita!
  • Ha tre mesi
  • Cosa portare con noi alla nascita?